mercoledì 24 giugno 2015

WWW... WEDNESDAY #19

Buongiorno! Come state? E' arrivata l'estate, ma qua non ha ancora deciso se restare o meno... non che me ne lamenti, visto che non sono proprio una patita del caldo, ma comunque è strano. Da voi invece sembra estate?
E le vostre letture come procedono? Le mie si stanno stabilizzando, evviva!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


Questa settimana non ho nessuna new entry, ma ho solo questi due libri in lettura! Non riesco a crederci! The Runaway King di Jennifer A. Nielsen e Yes Please di Amy Poehler, che si sta rivelando una lettura piacevole, lo stile della scrittrice mi piace molto.

What did you recently finish reading?


 Finalmente sono riuscita a finire La via dei re di Brandon Sanderson! Ci ho messo una vita a leggerlo, ma non è lui, sono io! Mi è spiaciuto metterci così tanto, ma ne sono anche contenta perché così me lo sono potuta godere pian piano. Come sempre è stata una lettura splendida!!!!!!!! Sanderson non è umano! Poi ci sono anche An Ember in the Ashes di Sabaa Tahir, che mi è piaciuto, anche se non riesco a capire tutto il super entusiasmo che gira attorno a questo libro. Mi è piaciuto sì, ma non mi è sembrato eccezionale. E sul finale avrei qualcosa da ridire. Ma spero di parlarvene presto! E Game di Barry Lyga, che mi è piaciuto tantissimo, Jasper è un personaggio davvero affascinante, ma il finale???? E' un cliff-hanger e io odio i cliff-hanger!




The Sky is Everywhere di Jandy Nelson, che ho letto con il GDL (il bannerino è sempre qua di fianco) e che, anche se non si è rivelato all'altezza di I'll Give You the Sun mi è comunque piaciuto molto. E Snow Like Ashes di Sara Raasch. Di questo libro spero di potervene parlare presto. Quando l'ho iniziato ero parecchio titubante, ma, alla fine, mi è piaciuto.

 What do you think you'll read next?


 Ho proprio voglia di leggere un thriller, quindi penso che mi butterò su La Caduta di Michael Connelly, con lui dovrei andare sul sicuro. E poi spero di continuare Shadow Study di Maria V. Snyder, perché ne avevo letto qualche capitolo ma poi avevo dovuto abbandonarlo completamente. Valek! Aspettami che arrivo!



Bene, direi che questo è tutto! E voi, cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa vorreste leggere dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro www che passerò a curiosare!
Buone letture!
S.

mercoledì 17 giugno 2015

WWW... WEDNESDAY #18

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Io sono ingolfata come sempre in questo periodo, ma prometto che dal mese prossimo le cose torneranno ad avere una parvenza di normalità... o almeno spero!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?
(ve l'ho già detto che ho esagerato, no?)


Questi li conoscete già: The Wicked Will Rise di Danielle Paige. Ho recentemente scoperto una cosa poco carina sull'autrice, ma ormai avevo già iniziato questo secondo volume della sua serie, quindi tanto vale andare avanti. La via dei re di Sanderson, che continua a tenermi compagnia, anche se ci stiamo avvicinando alla fine (non mi lasciare, Brandon!) e The Sky is Everywhere di Jandy Nelson, che sto leggendo per il GDL (bannerino qua di fianco). Mi aspettavo qualcosina di più dalla seconda tappa, ma è comunque una lettura che merita!



 Le new entry invece sono Game di Barry Liga, secondo libro dedicato a Jasper Dent (e, tanto per cambiare, è una buddy read). Il personaggio principale è davvero molto interessante e questo libro si sta rivelando una piacevole lettura. The Runaway King di Jennifer A. Nielsen, secondo libro della sua trilogia. Il primo mi era piaciuto fin da subito mentre con questo sto facendo un po' di fatica ad ingranare, ma sono comunque solo all'inizio. E Snow Like Ashes di Sara Raasch. Un'altra buddy read. Ero abbastanza combattuta perché ho letto molti pareri sia positivi che negativi, ma per ora sta andando tutto bene!


Questi sono gli ultimi, promesso! Sono entrambi buddy read e sono An Ember in the Ashes di Sabaa Tahir, che non vedevo l'ora di iniziare e che, per ora, sembra molto interessante e Yes, Please di Amy Poehler, che ho appena iniziato e che sembra promettere bene, anche se non so bene cosa aspettarmi da lui.

What did you recently finish reading?





Nessuna novità nei libri finiti: Unravel Me di Tahereh Mafi, che non mi ha convinto molto. Ho adorato gli ultimi capitoli e i primi capitoli mi piacevano, ma la parte in mezzo non mi ha soddisfatto. Qhe Queen of Zombie Hearts di Gena Showalter, che mi è piaciuto più del secondo e che è stato una piacevole lettura.
 


E poi gli ultimi due: Ugly Love di Colleen Hoover, che non mi è dispiaciuto ma che poteva essere meglio e Paladin, che ho adorato! E di cui ho scritto una recensione, di già!

What do you think you'll read next?

Sinceramente non lo so. Sono talmente piena di libri in lettura che non riesco a pensare a cosa verrà dopo.


Bene, direi che per oggi è tutto! E voi, cosa state leggendo? Cosa avete finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi! Oppure lasciatemi il link al vostro www, verrò a curiosare!
Buone letture!
S.

lunedì 15 giugno 2015

RECENSIONE: PALADIN

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Le mie discretamente, e oggi mi è pure tornata la voglia di scrivere delle recensioni, evviva! 

TITOLO: Paladin

AUTRICE: Sally Slater

TRAMA (velocemente tradotta da me): Impertinente, impudente e imbattibile con la spada (o beh, quasi...) Sam di Haywood è il più promettente tra i ragazzi che vengono addestrati per diventare Paladini, e lo sa. L'unico, piccolo, problema è che Sam è, in realtà, Lady Samantha di Haywood, figlia del diciassettesimo duca di Haywood e, se le cose andassero come vuole suo padre, lei starebbe per sposare un Paladino, non per diventarne uno.

Ma Sam non è mai stata interessata a recitare il ruolo della principessa in attesa di essere salvata, e così lei si salva da sola da un'esistenza piena di noia e dagli inconvenienti del matrimonio.. Spacciandosi per un ragazzo, Sam lascia casa sua e parte per andare a cacciare i demoni al fianco dei più valorosi guerrieri del regno di Thule. Peccato che Tristan Lyons, il Paladino assegnato a lei come mentore, si rivela essere l'eroe della sua infanzia. Lui non l'ha riconosciuta, almeno non ancora, ma se lo facesse le porterebbe via la spada e la rispedirebbe a casa senza pensarci un momento.

Ma Sam non è l'unica apprendista che nasconde dei segreti: Braeden è un mezzo demone con un passato oscuro che potrebbe essere anche imperdonabile. Nessuno, compreso lui stesso, sa se ci si può davvero fidare di lui.

E mentre i demoni portano il caos nel regno di Thule, una ribellione si sta preparando nell'Ovest, guidata da una fazione nemica ai Paladini. Si sta preparando una guerra e Sam dovrà presto decidere da che parte stare. Salvare il regno le costerà la vita, o solo il suo cuore?

Intanto inizio con i ringraziamenti: Grazie a Netgalley per avermene concessa una copia in cambio di una recensione onesta (e grazie davvero per aver approvato la mia richiesta. Quando ho ricevuto la mail ho saltellato per un quarto d'ora, prima di buttarmi sulla lettura! *_*) e grazie alla ragazza che su GR mi ha consigliato il libro, dando inizio a tutto questo. (Non faccio nomi perché avrei dovuto chiedere prima, ma grazie, grazie, grazie!).

Se non si fosse intuito dall'entusiasmo nei ringraziamenti, questo libro mi è piaciuto davvero molto! Non pensavo di riuscire ad innamorarmi così completamente di un libro, dopo così poco tempo dalla fine delle avventure di Shins e Olgun (se non sapete di cosa sto parlando vi rimando al link qua) ma invece mi sbagliavo e non penso di essere mai stata più contenta in vita mia di essermi sbagliata!

Sally Slater ha iniziato a scrivere questa storia su wattpad (qui) e poi è riuscita a farsi pubblicare questo libro, o meglio, questa meraviglia. Un grosso in bocca al lupo all'autrice e un mega evviva per noi lettori!

Innanzitutto lasciatemi dire che questo libro viene classificato come Young Adults, ma, secondo me, sarebbe molto più corretto definirlo Epic Fantasy. In alcuni tratti mi ha ricordato vagamente un libro che ho adorato: Il Canto del Sangue di Anthony Ryan, (che è splendido e che vi stra-consiglio se siete nei fantasy!) e per questo mi è piaciuto ancora di più.

La storia è intrigante, interessante e coinvolgente. La sera non volevo andare a dormire perché non volevo assolutamente smettere di leggere. E non l'ho mai letto prima di andare a lavoro perché ci sarei andata di pessimo umore (lo so che non è molto sensato, ma se avessi dovuto smettere di leggere per andare a lavorare la cosa mi avrebbe resa molto irritabile).
E lo stile dello scrittrice è vivido, divertente e coinvolgente. Certo, forse una rilettura non ci starebbe male, ma sono veramente cose di poco conto e lo stile della Slater mi ha catturato.

Ma il punto forte di questo romanzo non è uno stile invidiabile, o una storia piena di azione, con demoni, paladini, donne che si fingono umoni, un umorismo graffiante e scene che sono un mix perfetto di tenerezza e divertimento, no... il punto forte sono i personaggi.

I primi sono i genitori di Sam, che non hanno un ruolo fondamentale nel romanzo, sia chiaro, ma finché sono nella storia fanno davvero i genitori. Certo, sono un po' come dire... medievali, ecco. Ma sono davvero genitori, e, al giorno d'oggi, sono una merce rara nei libri! Da qui in poi è stato amore... e siccome sto parlando dei primi capitoli, posso tranquillamente affermare che con questo libro è stato amore a prima vista.

Poi c'è Sam. La nostra eroina. Splendida! Irriverente, sicura di sé, determinata, che sa quello che vuole e che non si lascia distrarre facilmente. E' un'eroina kick-ass, autentica, e, una volta tanto, mi è piaciuta dall'inizio alla fine.
Poi c'è Tristan, il Paladino senza macchia e senza paura. Ammetto che con lui per un attimo ho avuto paura, perché all'inizio può sembrare un po' il classico principe azzurro (o la personificazione dell'eroe, biondiccio e profondo come una lampadina), ma ohh come mi sbagliavo! C'è tanto di più in lui, è un personaggio che rimarrà nel vostro cuore e i suoi battibecchi con Sam sono fantastici (al solo ripensarci io continuo a sghignazzare).
E poi c'è lui... quello che mi ha rapito il cuore dal primo momento in cui è comparso. Braeden. Il ragazzo mezzo demone (con un'insana mania di accoltellarsi al cuore... ma dovete leggere il libro per saperne di più!) che è l'incarnazione del bello e dannato. Che però, fortunatamente per noi, non passa il tempo a piangersi addosso... c'è un sacco da fare, nella loro avventura, e lui non si tira certo indietro! 

Ho iniziato questo libro con aspettative altine, ma andando sulla fiducia, e mi sono ritrovata a leggere qualcosa che ha battuto le mie aspettative, portandomi ad esserne follemente innamorata. 
Ogni personaggio si scaverà un posto nel vostro cuoricino e la storia, che segue tutti i canoni del fantasy, è appassionante, piena di azione ed avventure, ma anche piena di sentimenti, battute e situazioni divertenti, che vi conquisterà sicuramente.

E la cosa più bella? A quanto pare l'autrice sta lavorando ad un seguito!!

Voto:

Ed ora ditemi... cosa ne pensate? Vi ispira?
Buone letture!
S.


giovedì 11 giugno 2015

SERIOUS? SERIES! #1

Buonasera a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Io sono impantanata nelle mie, ma è un impantanamento felice, perché la maggior parte si sta rivelando veramente buona. Finalmente, dopo un bel po' di attesa, riesco a postare la prima puntata di questa rubrica.

Da quando ho postato la presentazione è passato un po' di tempo, ma ci si è messo di mezzo un viaggio, l'inizio del tirocinio e altri impegni, perciò ho deciso di rimandare ancora un po' per poter iniziare col botto!

Ma ora la smetto di cianciare e vengo al punto, forse!

Oggi vi parlerò da una serie che, strano ma vero, non solo è terminata, ma è anche stata terminata da me! (Nel senso che sono riuscita a leggerla dall'inizio alla fine, eh! Non pensate male!). Ma non solo! E' una serie breve, che da noi non è ancora arrivata (purtroppo!!!!!!!) e che io ho adorato tantissimo! 
Non sta davvero più nella pelle, perché vi devo parlare di questa serie, quindi adesso vengo veramente al dunque!




Come avrete intuito dalle copertine la prima serie di cui vi parlerò è Widdershins Adventures di Ari Marmell. La serie è composta da quattro libri che ci raccontano le avventure di Widdershins e della divinità Olgun. Vi riporto la trama del primo libro (degli altri no, così cercherò di evitare gli spoiler), velocemente tradotta da me:

Una volta si chiamava Adrienne Satti. Un'orfana di Davillon che è riuscita ad elevarsi ai ranghi più alti della società grazie ad una serie di avventure degne di una fiaba.
Fino alla  notte in cui tutto cambiò: una cospirazione di umani e forze oscure le portò via tutto, in un vortice di sangue e omicidi. Oggi lei è Widdershins, una ladra che si fa strada nei bassifondi di Davillon con una lama affilata, un ancora più affilato ingegno e l'aiuto mistico di Olgun, una divinità straniera che non ha nessun adoratore, eccezion fatta per Widdershins. Non sarà una gran vita, soprattutto se paragonata a quella che aveva prima, ma è comunque la sua vita.
Ma adesso, proprio quando i problemi politici iniziano a creare disordini, qualcuno le sta dando la caccia e si sta preparando a portarle di nuovo via tutto quello che è riuscita a ricostruire. La Guardia cittadina la vuole in prigione. I membri della sua stessa Gilda la vogliono morta. E qualcosa di terribile, qualcosa di oscuro, qualcosa di antico sta cercando di ghermirla. Un passato che rifiuta di lasciarla andare. Widdershins e Olgun devono ottenere delle risposte e giustizia per quel che le è accaduto, ma sarà un'impresa, sempre che i suoi nemici non riescano a farla fuori prima.

La serie è scritta dal geniale Ari Marmell, scrittore americano che, oltre a romanzi, scrive per i Giochi di Ruolo. Se siete interessati a saperne di più, potete visitare il suo sito qua.

Parlarvi di questa serie non è semplice, perché mi è piaciuta così tanto, mi ha appassionato, interessato, coinvolto, fatto provare tantissimi sentimenti e, soprattutto, divertito in maniera incredibile. 
E' stato amore a prima vista: non sono proprio riuscita a resistere al fascino di Shins e della sua divinità tascabile, Olgun. Al loro mondo, alla loro ironia, al loro modo tutto particolare di vedere le cose e di approcciarsi.
Se volete leggere una breve recensione del primo volume vi rimando a quella che ho scritto qua un po' di tempo fa.
E non sono solo loro, ma tutti i personaggi che fanno da sfondo a questa coppia strampalata: Renard, Robin e tutti gli altri, che incontrerete e non riuscirete più a dimenticare se sceglierete di immergervi nelle pagine di questa serie (ma non tu, Lisette, non tu!).

Sarò brutalmente sincera, ma non lasciatevi abbattere da quello che leggerete, perché questa serie merita veramente tanto:
Il primo libro è molto carino e molto probabilmente vi innamorerete, come è successo a me, ma tenete presente che è pur sempre il primo libro di una serie, quindi vi consiglio un po' di clemenza. Infatti il mio voto era stato 4 e non 5 perché è bello, coinvolgente e, insomma, ormai lo sapete, mi ha fatto innamorare, ma avrebbe potuto essere qualcosina in più (non tantissimo, ma qualcosina avrebbe potuto).
Il secondo è il peggiore della serie. Non è brutto, per carità e non lasciatevi scoraggiare, ma va detto. Non l'ho trovato all'altezza e l'autore mostra un lato insolitamente sadico, o meglio, più sadico del solito (il che non è poca cosa!).
Ma il terzo... il terzo vi farò irrimediabilmente innamorare. In questo Shins e Olgun ritrovano tutto il loro smalto e vi ritroverete a ridere e sorridere, mentre seguirete passo a passo i nostri baldi protagonisti nelle loro rocambolesche avventure. Questo libro è una meraviglia.
E il quarto è la degna conclusione di questa serie. Non delude nessuna aspettativa e il finale è semplicemente qualcosa di perfetto. 
Non posso dirvi molto sul finale, perché non voglio fare spoiler, ma... mamma mia! 

Gli ultimi due volumi si sono aggiudicati 5 stelline su GR, e se avessi potuto dargli più stelline gliele avrei date senza pensarci due volte.

Per incuriosirvi ancora un pochino vi lascio alcune citazioni prese a caso dai vari libri:




The front door of the Flippant Witch gave a series of loud clicks and swung inward. Renard Lambert, his blue-and-purple finery resembling a plum in the twitching lanterns, practically hurled himself through the open doorway “Widdershins!” he called loudly, cape flowing behind him, “I—gaaack!” He ducked, barely in time to avoid the carafe that shattered loudly against the wall just behind his head. The tinkling of broken glass, a dangerous entry chime indeed, sounded around him. “Oh,” Genevieve said, her tone only vaguely contrite. “It's just your friend. Sorry, Renard.” “Sorry? Sorry?! What the hell were you—ah. Um, hello, ah, Widdershins." Widdershins, who had lurched to her feet as the door opened, was suddenly and forcibly reminded by Renard's stunned stare that Genevieve had disrobed her in order to get at the rapier wound. Blushing as furiously as a nun in a brothel, she ducked behind her blonde-haired friend and groped desperately for her shirt. “Didn't mean to take your head off, Renard,” Genevieve said, mainly to distract him. “But you rather startled us.” “Quite understandable,” the popinjay responded absently, his eyes flickering madly as he fought to locate some safe place to put them.

It was one of the primary rules of thievery. When hiding, sneaking, and trickery are all out, the correct answer is "run like hell.”

The resulting sound wasn't quite a squawk, wasn't quite a yelp, wasn't quite a gasp. As best she could describe it, it sounded like an angry chicken slapping a puppy with a fish.

Quest'ultima citazione mi ha fatto venire in mente una cosa. Non vi ho detto che il modo di parlare di Shins è qualcosa di unico e fantastico, un capolavoro di genio, con metafore non molto ortodosse e modi di dire completamente stravolti:

   
Like the one about not licking a gift horse's mouth...
E questa penso sia una descrizione calzante:
She wa rude, insolent, exasperating, unpredictable, and just talking to her was like trying to scoop up a squirming armful of puppies and eels.

Ora, parliamoci seriamente:

1) La protagonista è una ladra con una divinità "tascabile".

2) C'è così tanta ironia e genio e battuttine e dialoghi strambi che è impossibile non sorridere spesso e volentieri.

3) Ci sono avventure e avventure e avventure.

Quindi, cosa ci fate ancora qua? Correte a leggerla!!!! ^__^

Spero di essere riuscita ad incuriosirvi almeno un pochino e di tornare presto a parlarvi di un'altra serie. Nel frattempo... ditemi, cosa ne pensate di Shins e delle sue avventure? 

mercoledì 10 giugno 2015

WWW... WEDNESDAY #17



La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Io mi sono lasciata trascinare di nuovo nelle buddy read e quindi ho esagerato (di nuovo, lo so!) ma è che così ho la possibilità e la scusa per leggere alcuni libri che è parecchio che mi riprometto di leggere ma che poi, per un motivo o per l'altro, non leggo mai (è che ci sono veramente tantissimi libri! *_*). Ma ora la smetto di cianciare e passo alla rubrica.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?
(ve l'ho già detto che ho esagerato, no?)


Nelle prime posizioni ci sono sempre loro! La via dei re di Brandon Sanderson, che sto continuando a leggere, anche se faccio piccoli progressi per volta. Ma quell'uomo è un genio! Anche se ormai inizio a dubitare che i vari personaggi arriveranno mai ad interagire l'uno con l'altro (ma non è che me ne lamenti, eh!). E poi c'è The Sky is Everywhere di Jandy Nelson, che sto leggendo per il GDL (il bannerino è qua di fianco). Sto cercando di rispettare le tappe, quindi sono solo all'inizio, ma mi sta piacendo molto. E poi c'è Ugly Love di Colleeen Hoover che, a forza di fare, sono riuscita ad iniziare. C'è tanto instantlove, ma per il resto mi sta piacendo.



 Unravel Me di Tahereh Mafi. Non solo questo è nella mia Summer TBR, ma è anche una buddy read, quindi non potevo proprio rinunciarci! L'ho iniziato da poco e non mi ricordavo più molto del primo, ma per ora sta andando tutto bene! (Lo stile della Mafi è molto particolare e a volte è... beh, è strano, ma per ora la cosa mi piace!). The Queen of Zombie Hearts di Gena Showalter. Il terzo e ultimo capitolo della serie White Rabbit Chronicles. Shadow Study di Maria V. Snyder. Per questo libro c'è tutto un discorso a parte. Domenica sono andata alle terme (*_* *_* *_*) e avevo davanti a me un viaggio di tre ore (in pullman) quindi avevo bisogno di un libro (ovviamente) e, suddetto libro, doveva stare anche nella mia borsa, quindi Sanderson era fuori questione e così pure il mio fedele e-reader, perché non lo porto volentieri in luoghi umidicci, quindi alle 6 del mattino (perché sì, sono dovuta scendere dal letto a quell'ora barbara e incivile) ho preso il primo libro che mi è capitato in mano. Ovviamente ero felicissima della scelta del fato, perché, seriamente, come potevo non essere felice di tornare con Yelena e Valek (Valek, soprattutto Valek, lo devo ammettere!). Ma per ora ho letto solo i primi quattro capitoli e non vedo una continuazione nel nostro immediato futuro... sigh! Ma tornerò prestissimo da loro!



The Wicke Will Rise di Danielle Paige è il secondo della serie Dorothy Must Die ed è un'altra buddy read. E' che non sono proprio riuscita a resistere ad un'altra opportunità di leggere in compagnia e, nel mentre, di portare avanti un'altra delle mille mila serie che ho iniziato, come avrei potuto resistere??
E Paladin di Sally Slater, che è la prova più lampante della mia totale mancanza di forza di volontà, quando si parla di libri. Mi è stato consigliato su Goodreads, e la ragazza che me l'ha consigliato è una di cui mi fido ciecamente quindi quando mi ha anche detto che su NetGalley era ancora disponibile mi ci sono fiondata (anche perché non potevo resistere alla sua recensione! Come si può non lasciarsi incuriosire da questo?). Così ieri pomeriggio ne ho richiesto una copia a NetGalley e ieri sera me l'hanno approvata! *_* Dopo aver saltellato per la gioia in giro per casa mi sono subito fiondata sulla lettura. E non riuscivo più a staccarmene! Andare a dormire, ieri sera, è stato un trauma!

What did you recently finish reading?





Questi sono i miei ultimi libri letti: The Witch Hunter di Virginia Boecker, che si è rivelato meno peggio di quanto pensassi. Non è perfetto, ma non è neanche malaccio, anche se è come se avessi già deciso che questo libro non doveva piacermi. Non so perché ma è stato così. A voi capita mai? Poi abbiamo P.S. I still love you di Jenny Han. Secondo e ultimo libro di questa duologia. Si è rivelato una lettura mediocre. Il primo l'avevo trovato molto carino, ma questo mi ha detto veramente poco. Love Blood. Il potere del Vampiro di Jenifer Rardin. Questo l'avevo letto in lingua parecchio tempo fa. Mi era piaciuto tantissimo ma in alcuni punti mi ero un po' persa perché avevo ancora qualche difficoltà con l'inglese, così stavo pensando di rileggerlo. Quando una mia amica mi ha fatto vedere la traduzione italiana non ho saputo resistere! (E complice lei che è stata così gentile da prestarmelo) mi sono dedicata alla rilettura. La traduzione non mi ha soddisfatta ma la rilettura è stata molto piacevole. Gli altri della serie li rileggerò in lingua!
E poi c'è lui... Covenant's End di Ari Marmell, l'ultimo libro di questa serie fantastica. Mi viene da piangere se penso che non vedrò più Shins e Olgun!


 What do you think you'll read next?


Non sono sicura al cento per cento delle mie prossime letture, ma ci sono buone probabilità che saranno loro: Snow Like Ashes di Sara Raasch (e lo so che non dovrei iniziare serie nuove, ma è una buddy read!!!) e The Runaway King di Jennifer Nielsen, che è il secondo di una trilogia.



E voi cosa mi dite? Quali libri state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Se volete lasciarmi i link dei vostri www passerò a curiosare volentieri!
Buone letture!
S.

lunedì 8 giugno 2015

SUMMER TBR (SERIE INTERROTTE, DA ME!)

Buona sera a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Le mie bene e vorrei davvero parlarvi di alcuni libri, ma ultimamente mi passa tutta l'ispirazione appena cerco anche solo di abbozzare una recensione, ma non temete (oppure sì!), ne posterò sicuramente qualcuna a breve, ma, nel frattempo inizio a postare i libri che spero di leggere quest'estate.

La mia TBR primaverile era incentrata sulle mie wish list, che ho inutilmente smaltito. Sono stata brava e ho letto tutti i titoli che mi ero prefissa di leggere, ma nel frattempo ho aggiunto nuovi titoli alle wish list... lo so, sono un caso senza speranza. 

Così, per la mia Summer TBR ho deciso di puntare verso un altro obiettivo irrealizzabile: quello di portare avanti un po' di serie. Ormai le serie che ho iniziato sfiorano l'infinito, quindi ho deciso di dedicare le mie letture estive a smaltire un po' di arretrati (tanto nel frattempo inizierò mille mila altre serie, ma mi porto avanti col lavoro, o almeno spero). Quindi ora vengo al dunque e vi presento i titoli che ho scelto! 

Scherzavo! Prima devo fare una piccola precisazione. Di solito in TBR indico i titoli che voglio leggere (e lo farò anche qui, ovviamente) ma in alcuni casi indicherò un autore. Nei casi in cui ho più serie di uno stesso autore segnalo entrambi i libri e sceglierò sul momento quale delle due serie continuerò, tanto per lasciarmi il brivido della scelta.

1) Scarlet di Marissa Meyer. In realtà ho tentennato parecchio prima di scegliere il secondo volume de Le cronache lunari, perché il primo libro non mi aveva fatta innamorare e ho letto il mese scorso le novelle, tanto per rispolverare qualcosina e mi sono ricordata quale fosse stato il problema principale: lo stile della scrittrice non mi dice nulla di particolare. Ma voglio almeno leggere il secondo prima di decidere se accantonerò o meno la serie.


2) Silver Borne di Patricia Briggs. E' il quinto della serie dedicata a Mercy Thompson. Una serie urban fantasy molto carina che non vedo l'ora di continuare.

3) Geil Carriger. Di questa autrice ho due serie iniziate, quella dedicata ad Alexia Tarabotti e quella della Finishing School, perciò segno lei e poi sceglierò quando verrà il suo turno se il fortunato sarà Heartless, quarto libro della serie dedicata ad Alexia, e Curtsies & Conspiracies, secondo della Finishing School.



4) Unravel Me di Tahereh Mafi, secondo della serie Shatter Me. Ho letto il primo parecchio tempo fa e, per quel poco che mi ricordo, mi era piaciuto. Quindi, forse, è arrivato il momento di procedere con la serie.


5) Biting Bad di Chloe Neill. L'ottavo libro della serie Chicagoland Vampires. Altra serie urban fantasy che si è impantanata nelle mie serie da finire.

6) Sixth Grave on the Edge di Darynda Jones, sesto libro della serie Charley Davidson. E' una serie che ho adorato e che avevo interrotto perché ero arrivata all'ultimo pubblicato. Ma da allora ne sono usciti ben due, quindi posso rimettermi in pari, non trovate?


7) Fury's Kiss di Karen Chance. E' il terzo libro della serie dedicata a Dorina Basarab. Doveva essere anche l'ultimo ma, a quanto pare, l'autrice potrebbe aver cambiato idea. Argh!!!!!!

8) World After di Susan Ee. E' da poco uscito il terzo e ultimo libro, quindi mi sembra un'ottima occasione per procedere con questa trilogia.


9) Unhinged di A.G. Howard. Mi ero innamorata di questa copertina e quindi avevo letto il primo libro della serie, ma poi mi sono fermata. Non potevo non inserire questo libro nella tbr dedicata alle serie iniziate!

10) The Runaway King di Jennifer A. Nielsen, secondo libro della trilogia The Ascendance Trilogy. Il primo mi era piaciuto tantissimo, quindi non vedo perché non andare avanti!



11) For a few Demons more di Kim Harrison. Questa serie l'ho iniziata parecchio tempo fa e mi ero fermata perché dopo il quarto non ero riuscita a trovare il quinto (che sarebbe questo). Poi l'ho trovato, ma l'ho lasciato lì a prender polvere. Ma ora credo proprio di poterla continuare.

12) Devon Monk. Ho letto da poco i primi libri di due serie di questa autrice e mi sono piaciuti molto, perciò segno i secondi di entrambe le serie e poi lascerò decidere al caso, o all'umore del momento. I papabili candidati sono Infinity Bell, secondo della serie House Immortal, e Magic in the Blood, secondo della serie Allie Beckstrom.



13) Days of Blood & Starlight di Laini Taylor, secondo libro della serie Daughter of Smokes and Bones. Il primo libro l'ho letto parecchio tempo fa, ma credo sia davvero ora di continuare.


Forse 13 titoli sono parecchi, ma sono ottimista per le mie future letture! E voi, cosa mi dite? Cosa pensate di questi libri? Cosa vorreste leggere quest'estate? Ditemi, che sono curiosa!
Buone letture!
S.