venerdì 31 agosto 2018

MONTHLY WRAP UP #8

Buongiorno mondo! Agosto è praticamente finito e settembre è alle porte... settembre e ottobre sono i miei mesi preferiti e non vedo davvero l'ora che inizi l'autunno!!! 
Agosto per il blog non è stato un bel mese, ma quanto a letture, per fortuna, non posso proprio lamentarmi!!! Ho letto un sacco di libri meravigliosi e ho pure grandi aspettative per settembre. Certo, i miei orari di lavoro per il prossimo mese saranno abbastanza massacranti, quindi non garantisco una presenza costante sul blog, anche se cercherò di fare del mio meglio, ma in quanto a letture ho davvero grandi speranze! Ma ora la smetto di perder tempo e passo a parlarvi delle mie letture di agosto!


Le migliori letture del mese:


 Lo so, questa parte del post sarà un po' ripetitiva perché ci sono ben tre titoli di Alice Basso, che nelle immagini sono il quarto, il terzo e il secondo (che non ho inserito tra le immagini) della serie. Adoro i personaggi e adoro il suo stile. E sono già in crisi di astinenza perché non vedo l'ora di leggere i seguiti, che spero saranno ancora molti! Ma oltre alla Basso ci sono state altre piacevolissime letture: Curtsies & Conspiracies di Gail Carriger è il secondo volume della serie Finishing School. Il primo volume non mi aveva fatto impazzire, forse perché avevo appena finito la prima serie e l'avevo adorata! Ma questo secondo volume mi ha fatto ricredere. C'è bisogno di più Gail Carriger nella mia vita!



Dopo aver fatto il filo per un sacco di anni a questa breve, troppo breve, novella di Sanderson, sono finalmente riuscita a leggere Legion e, ovviamente, l'ho adorato! Credo che quest'inverno mi butterò sui seguiti! Poi ho letto Godblind che non mi ha affascinato come speravo ma che è davvero un grimdark fantasy come si deve! E, ultimo ma non meno importante, La sostanza del male di Luca D'Andrea. Vuoi per la storia, vuoi per lo stile, ho fatto veramente fatica a staccarmene e mi ha completamente stregata. E' un pugno nello stomaco, ma è stata una lettura fantastica!

Hall of Shame: 


Probabilmente con questi due libri sono stata un po' dura e magari non si meritavano a pieno la hall of shame, ma si sono rivelati così deludenti che non ho proprio potuto evitarlo! Non sono pessime letture e hanno anche dei pregi, ma mamma mia la delusione!!!!

Questo mese sono stata assente dal blog quindi ho postato un'unica recensione, insomma, meglio di niente, ma spero di riuscire a fare di meglio a settembre! 


Teniamo sotto controllo le serie: 
Totale libri letti: 19 + 1 graphic novels + 1 novella 


Serie iniziate: 4 (ma 1 l'ho anche continuata!) 
Serie continuate: 3 (e con 2 di loro sono in pari!!)
Serie terminate: 0 ops!

Mi ritengo abbastanza soddisfatta anche se, come al solito potevo fare di meglio... soprattutto avrei potuto evitare di iniziarne così tante!!!!

E questo è tutto! Come vi anticipavo, non posso certo lamentarmi per come è andato agosto! E voi che mi dite? Com'è stato il vostro mese da lettori?
Buone letture!
S.


mercoledì 29 agosto 2018

WWW...WEDNESDAY#25

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io credo di essere finalmente uscita dalla piccola reading slump in cui ero finita, evviva!!! E sono davvero contenta di tornare con una nuova puntata di questa rubrica, quindi non perdo tempo e vengo subito al dunque!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


In questo periodo continuo ad avere voglia di thriller e mistery più che di fantasy, così mi sono buttata su Confessioni di una squartatrice di Hakan Nesser. L'ho appena iniziato, quindi non vi so dire molto, ma spero che si riveli una bella lettura. E poi sto leggendo How to Live Japanese, grazie a NetGalley, e questa è una lettura davvero molto interessante. In pratica è una rassegna sul Giappone, sulla sua geografia, storia, cultura ecc... ed è scritta in maniera molto discorsiva. Sono davvero contenta di questa lettura!


What did you recently finish reading?


Prima di finire nella mia reading slump, sigh, ho letto i due volumi che mi mancavano della serie di Alice Basso e li ho adorati. Adorati e divorati. In due sere me li sono letta tutti e due!! Spero di riuscire a parlarvi di questa serie molto presto! Invece Lethal Copycats è la mia lettura più recente ed è una novella brevissima a tema delle sparatorie di massa negli USA. E' davvero brevissima, ma l'ho trovata comunque una lettura d'impatto. Mostri di Londra di Mala Spina invece non mi ha soddisfatto appieno, anche se non è stata una brutta lettura!


E ho terminato anche Reign of Mist, secondo volume di questa serie, che si è rivelata una lettura molto avvincente. Adesso non vedo l'ora che esca il terzo!!!

  What do you think you'll read next?



Non ho ancora scelto la mia prossima lettura, ma per settembre ho grandi progetti! Però sono cattiva e per ora non vi dico nulla... dovrete aspettare il post con il recap mensile! 

E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!

Buona lettura!

S.


domenica 26 agosto 2018

RECENSIONE: QUANDO C'ERA LVI + IL PICCOLO FUHRER

Buongiorno a tutti! Non mi hanno rapita gli alieni ma ultimamente sono incappata in un blocco del lettore e in un blocco del blogger e sono stata lontana dal pc e da internet per diversi giorni, quindi il mio piccolo angolino ne ha risentito parecchio! Ma ora spero che le cose stiano pian piano tornando alla normalità! E voi come state? E come procedono le vostre letture?
Oggi ho deciso di parlarvi di due libri o, per essere più precisi, di due graphic novels, che ho letto da poco e che mi sono davvero piaciute parecchio, per cui passo subito a parlarvi di loro!


TITOLO: Quando c'era lvi

AUTORI: Stefano Antonucci, Daniele Fabbri, Mario Perrotta

TRAMA: Italia, Duemilaqualcosa. Uno sparuto gruppo di neofascisti, combattuti tra slanci nostalgici e crisi di fiducia, decidono di lanciarsi in una impresa tanto ardita quanto visionaria: riportare in vita il “Duce del Fascismo”, Benito Mussolini in persona, e affidargli di nuovo le sorti del paese. Con l’aiuto di un anziano gerarca nazista, esperto di genetica, trafugano il cadavere del “Dvce”, e lo sottopongono ad un esperimento di laboratorio che lo restituirà alla Patria, forte e combattivo come un tempo. Attraverso la “propaganda social” e il suo spregiudicato carisma politico, tenterà di riconquistare il potere supremo del paese. Ma non gli sarà facile, perché durante l’esperimento in laboratorio qualcosa è andato storto, un errore piccolo ma fatale: sì, il “DVCE” è tornato… ma è negro!


TITOLO: Il Piccolo Fuhrer

AUTORI: Adolf Hitler (Stefano Antonucci, Daniele Fabbri, Mario Perrotta)

TRAMA: Nel 1933, Hitler scrisse e illustrò un libro per ragazzi con lo scopo di propagandare il nazionalsocialismo ai giovani tedeschi. Ne risultò un agile volume dal titolo Gioventù Hitleriana contro menzogna, stupidità e codardia, che Goebbels suggerì di ribattezzare, per efficacia propagandistica, “Der Kleine Führer”, Il Piccolo Führer.

L’esplosivo team di Quando C’era Lvi, Stefano Antonucci, Daniele Fabbri e Mario Perrotta, torna in campo con una delle loro irriverenti parodie dei regimi politici totalitari dell’Europa novecentesca, passando dal Fascismo al Nazismo, con un libro che dimostra come il linguaggio possa far passare ogni tipo di idea, anche le peggiori. Le vicende dei Piccolo Führer, lasciate incompiute, sono state risistemate per la pubblicazione dal team di autori e impreziosite - a detta loro - dagli acquerelli originali del Führer restaurati appositamente per questo volume. In fondo è risaputo che al giovane Hitler fosse stato rifiutato l’accesso all’Accademia di Belle Arti di Vienna.

Siete pronti a fare la conoscenza del Piccolo Führer, a visitare il piccolo pianeta R3ICH, a sterminare una gran quantità di ratti (per poi utilizzare il loro sangue come inchiostro) e a pescare le stelle? Allora questo è il libro che fa per voi!

Se siete amanti del politically correct allora queste due graphic novels non fanno per voi. Se invece le opere dissacranti non vi dispiacciono e se la satira vi attira, allora mi sento caldamente di consigliarvele entrambe!

Sono due opere degli stessi autori, e fanno parte dello stesso ciclo narrativo, se così si può dire, tanto che tra le pagine del primo troverete anche una pubblicità del secondo. E la cosa mi ha veramente fatto morire.
Ah, un'altra piccola premessa: il primo volume è la raccolta in volume unico dei fascicoli usciti singolarmente in precedenza. Giusto per mettere subito tutto in chiaro. Ed ora posso passare a parlarvi di loro!

Ho nettamente preferito il primo al secondo, anche se ho adorato l'idea di base di entrambe e, forse forse, a livello di idea ho preferito Il piccolo Fuhrer, che è un rimaneggiamento de Il Piccolo Principe, e ne ricalca alla perfezione non solo la struttura della storia, ma anche il formato editoriale, tanto che le pagine sono impreziosite da carinissime illustrazioni (carinissime ma pur sempre a tema, eh!), ma che all'atto pratico non ha soddisfatto appieno le mie aspettative. C'è da dire, in sua difesa, che erano davvero alte e che è comunque un lavoro, a mio parere, geniale. Ma ho preferito Quando c'era LVI, che sviluppa un'idea più originale. E tristemente attuale. Attuale in più di un senso, non soltanto per il significato che c'è dietro alla storia (quello che si evince già leggendo la trama) ma anche perché la storia e le vignette sono piene zeppe di riferimenti alla nostra società attuale, e non sono riferimenti velati, di questo potete star sicuri.
Gli autori sono stati geniali perché sono riusciti a rendere divertente qualcosa che divertente non lo è per nulla. La storia e il messaggio di base di queste due graphic novels sono deprimenti perché ci fanno riflettere (e le cose ce le dicono chiaramente, non è che si debba scavare nei significati profondi) e ci mostrano quanto le cose ci stiano sfuggendo di mano. E quanto il progresso sia stata, alla fin fine, una facciata.
Ma riescono comunque a farci ridere, o almeno sorridere... e sì, è più un "rido per non piangere" che non una vera risata divertita per qualcosa di buffo, ma trovo che loro siano stati davvero bravi. E, soprattutto in Quando c'era LVI hanno dato prova di avere delle menti brillanti. Ho adorato la versione fascista di facebook, e le lezioni di italiano per sostituire i termini inglesi che sono ormai entrati nel nostro vocabolario. 
E sì, avete letto bene, la versione fascista di facebook. Io, fossi in voi, un pensierino su questi due libri ce lo farei proprio!

Voto: 

E voi che mi dite? Conoscevate questi libri? O gli autori?
Buone letture!
S.

mercoledì 8 agosto 2018

WWW...WEDNESDAY#24

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Se parliamo di letture io non posso certo lamentarmi, questa settimana è stata splendida, ma per tutto il resto mi posso lamentare eccome! Questo caldo mi sta uccidendo! E gli orari di lavoro, che sono tornati a pieno regime non aiutano... speravo di riuscire a scrivere qualche recensione prima di questa puntata del www, ma non ci sono riuscita.. spero di riuscire a recuperare questa settimana e nel frattempo vi lascio con il riepilogo delle mie letture!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


Fawkes è un ARC che sto leggendo grazie a NetGalley. L'ho iniziato da poco, ma la trama e, soprattutto, il periodo storico mi intrigavano parecchio. Ho il vago sospetto che si rivelerà una lettura al di sotto delle aspettative, ma ne ho letto troppo poco per potervi dire qualcosa di più. Mentre La sostanza del male di Luca D'Andrea mi sta prendendo davvero tanto! Fosse per me non lo poserei mai, perché è davvero intrigante. Ne ho divorato le prime 150 pagine e, anche se non sono propriamente piene di avvenimenti, l'autore è riuscito a tenermi incollato alle sue pagine!

What did you recently finish reading?


Ho sposato un deficiente è stata l'ultima mia lettura terminata, e anche se non è un capolavoro è stato il libro giusto al momento giusto. La settimana appena passata è stata ricchissima di letture, ma la maggior parte sono state letture abbastanza cupe e truculente (guardate le immagini sotto) e avevo proprio bisogno di qualcosa di leggero. De Il piccolo Fuhrer spero di riuscire a parlarvene molto presto, mentre Stalking Jack The Ripper si è rivelato una lettura mediocre. Non mi ha soddisfatto, anche se non è stata una pessima lettura, e mi aspettavo decisamente di più.


Scrivere è un mestiere pericoloso di Alice Basso è stato una lettura meravigliosa, ormai faccio ufficialmente parte anch'io delle fan della Basso, perché mi sono innamorata dei suoi personaggi e delle sue storie! E poi ci sono loro, le due letture che mi hanno fatto sentire la necessità di buttarmi su una lettura più leggera: Heart of Mist che mi è piaciuto molto, si è rivelato un libro ben strutturato con una trama interessante e Godblind, che si è rivelato all'altezza delle mie aspettative, che erano altine assai! Però se l'autrice con questo libro, che è anche il suo debutto, si è aggiudicata un posto tra le regine del grimdark fantasy beh... ci sarà un motivo, no??


Vi prometto che lui è l'ultimo, ma non potevo parlarvi di questa opera (o novella, perché è veramente molto corta, purtroppo) di Brandon Sanderson. Ho sbavato dietro a Legion per una vita, letteralmente, e anche se ce l'ho da parecchio tempo avevo continuato a rimandarne la lettura perché volevo trovare il momento giusto, ma non vi nascondo che ci siamo fatti gli occhi dolci per un sacco di tempo. E poi, finalmente, l'ho iniziato... e divorato... e adorato!!!!

 What do you think you'll read next?


Non appena arriverà il corriere con il suo prezioso carico, ho intenzione di buttarmi su Non ditelo allo scrittore perché ormai non posso più fare a meno di Vani Sarca e del commissario Berganza! E poi spero di iniziare Curtsies & Conspiracies di Gail Carriger. Questo libro l'ho sorteggiato con una delle mie book jar, ma sono molto contenta della scelta del fato! Spero di riuscire a leggerli entrambi prestissimo!

E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!

Buona lettura!

S.

giovedì 2 agosto 2018

MONTHLY WRAP UP #7

Buongiorno! Come state? E come procedono le vostre letture? Le mie al momento stanno procedendo abbastanza a rilento, ma non me ne posso comunque lamentare, e sembra anche essere un tema ricorrente di inizio mese, quello delle letture a rilento... gli ultimi mesi sono tutti iniziati in sordina, con letture belle ma impegnative, ma sono tutti finiti col botto e luglio non ha fatto eccezione!


Le migliori letture del mese:


Non lasciatevi ingannare, luglio è stato un gran mese, quindi non troverete solo questi tre titoli in questa sezione. Ma andiamo con ordine... Victorian Vigilante è stato una piacevole sorpresa, ammetto di non esserne soddisfatta al 100% ma mi ha conquistata e come stile mi ha ricordato molto Virginia De Winter, autrice che io adoro! Poi c'è il mio nuovo colpo di fulmine,  L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso. Mi sono innamorata dei personaggi di questo libro e non vedo davvero l'ora di riuscire a continuare questa serie!!!
E poi c'è Double Down di Alessandra Torre. Ho esitato parecchio prima di inserire questo libro, ma in fondo mi sono goduta la lettura di questa duologia, divorando entrambi i libri in un nonnulla perché non riuscivo a staccarmi dalle pagine, quindi direi che, anche se non è allo stesso livello degli altri, se l'è comunque meritato!



E alla lista mancavano ancora loro due: La via del male che ho adorato! E spero davvero che traducano in fretta il seguito da noi, che dovrebbe uscire a settembre, perché dopo quel finale ho assolutamente bisogno di sapere cosa succederà, e ne ho bisogno ORA! E poi, finalmente sono riuscita a leggere Traitor's Moon di Lynn Flewelling. Quest'anno avevo riletto i primi due volumi della serie proprio per prepararmi al meglio alla lettura del terzo e finalmente, finalmente!!! sono riuscita a leggerlo!

Menzioni speciali:



Ci sono poi altri libri che mi sono piaciuti moltissimo e che non potevo nominare, almeno di sfuggita! Scorpio Hates Virgo (tradotto da noi come Lo scorpione odia la Vergine) mi è davvero piaciuto parecchio. Si è rivelata una lettura molto divertente e adorabile! Affinità invece mi ha profondamente sorpresa e affascinata! E poi sono anche riuscita a dedicarmi ad un paio di graphic novels, che stavo giusto riservando per un periodo tranquillo. Ne ho lette due e mi sono piaciute tantissimo entrambe: Quando c'era lui e Nimona si sono rivelate due letture molto piacevoli! E finalmente ho trovato il tempo per riprendere qualche serie, urban fantasy e non. Sono riuscita a leggere il secondo volume della serie dedicata a Deanna Madden di Alessandra Torre, e sono riuscita a leggere un paio di novelle lunghe di Ilona Andrews e Darynda Jones! 



Recensioni:
-L'uomo che voleva uccidermi di Yoshida Shuichi

Una recensione non è il massimo, ma dato che luglio è stato un mese di assenza direi che non mi posso lamentare. Spero solo di riuscire a scriverne di più ad agosto e settembre!

Teniamo sotto controllo le serie: 
Totale libri letti: 19 + 2 graphic novels + 6 manga (una serie intera, wow!)

Serie iniziate: 4
Serie continuate: 6
Serie terminate: 1

Direi che questo mese con le serie sono stata brave e mi sento davvero soddisfatta di me stessa, una volta tanto!!!

E questo è tutto! Come vi anticipavo, non posso certo lamentarmi per come è andato luglio! E voi che mi dite? Com'è stato il vostro mese da lettori?
Buone letture!
S.



mercoledì 1 agosto 2018

WWW...WEDNESDAY#23

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io e il blog siamo, tristemente, tornati dalle vacanze... e ne avevo davvero bisogno! Tanto che ero straconvinta di aver scritto un breve post per salutarvi e invece... e invece me lo sono sognata perché di quel post non c'è traccia!
Quindi spero che le vacanze mi siano servite per tornare un po' in me, perché se no il prossimo passo sarà il ricovero forzato!
In ogni caso ho deciso di tornare a postare con una nuova puntata di questa meravigliosa rubrica, per poi procedere con il recap e qualche recensione, perché durante queste vacanze ho fatto un sacco di letture interessanti che non vedo l'ora di condividere con voi!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


Al momento mi sto dedicando a due ARC, anche se il primo probabilmente lo lascerò momentaneamente da parte per riprenderlo in un secondo momento. A bite-sized history of France è un libro anedottico, che ci racconta qualceh storia e leggenda legata ai prodotti tipici della cucina francese. Mi sta piacendo parecchio, perché ha un tono molto divulgativo e fresco, ma siccome ho lasciato accumulare altre letture che richiedono ora invece la mia attenzione, questo rischia di essere messo da parte, proprio perché si presta. I capitoli sono molto corti e non essendo un romanzo ma una racconta di aneddoti/storie posso permettermi di leggerlo a singhiozzo. E poi ho iniziato Tied to Deceit di Neena H. Brar, un thriller ambientato in India. L'ho appena iniziato e devo dire che sto facendo un pochino fatica ad ingranare, ma spero che le cose migliorino presto!

What did you recently finish reading?


 Durante le vacanze ho letto davvero parecchio ma cercherò di contenermi e di non propinarvi tutti i titoli! L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso è diventato uno dei miei libri preferiti. Ma perché ho aspettato tanto a leggere questo libro????? Mi sono innamorata di Vani Sarca e dell'ispettore! Sono anche riuscita a leggere, finalmente, uno dei miei acquisti del SalTo, Quando c'era LVI, che ho apprezzato parecchio, e Lo Scorpione odia la Vergine di Anyta Sunday. Si è rivelata una lettura fantastica, che mi ha fatto divertire parecchio!


The Tokyo Zodiac Murders è stato nella mia TBR per una vita! (E tra l'altro ho appena scoperto che esiste anche tradotto in italiano. Se cliccate sulla copertina verrete indirizzati a quell'edizione) In pratica è una specie di Sherlock nipponico, ma la lettura mi ha catturato! E poi ho anche letto Affinità di Sarah Waters, anche questo un acquisto del SalTo (mamma mia, sto facendo progressi nello smaltire le letture!) e una vera sorpresa!

What do you think you'll read next?


La mia prossima lettura sarà sicuramente Scrivere è un mestiere pericoloso di Alice Basso perché muoio dalla voglia di rincontrare i suoi personaggi e poi spero di riuscire finalmente ad iniziare Heart of Mist che avevo già proposto nell'ultimo WWW pubblicato come futura lettura ma che, ahimé, non ce l'ha ancora fatta!


E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!

Buona lettura!

S.


Post in evidenza

RECENSIONE: UN CASO SPECIALE PER LA GHOSTWRITER

Buongiorno mondo! Come state? E come procedono le vostre letture? E soprattutto... siete pronti per un nuovo mese? Io non vedo l'ora ch...

Post più popolari