venerdì 27 dicembre 2013

WINTER FAIRY TALES #2

Ed eccomi qua con il secondo appuntamento di Winter Fairy Tales. La neve è sparita (si è giusto fatta vedere in tempo per la prima puntata e poi è svanita) ma poco importa (anche se non mi sarebbe dispiaciuto passare un Bianco Natale). 


Oggi è il turno di Ashes to Ashes and Cinder to Cinder:


Questa volta la voce narranta è Alice Grimm, (vi aspettavate Cenerentola, eh? Su, su ammettetelo! :P) ragazzina diciassettenne e discendente dei fratelli Grimm (sì, quei fratelli Grimm). Un'eredità pesante, che le permette di essere una delle poche persone al mondo in grado di localizzare i personaggi delle fiabe e di ricordargli la loro vera natura. 

All'inizio del prequel c'è sempre la stessa introduzione firmata Sandman Grimm, che ci spiega, tra le altre cose, che i personaggi delle fiabe sono immortali e, ogni tanto, capita loro di smarrire la strada, per così dire, di dimenticare la loro vera natura, e proprio per questo c'è bisogno di persone come Alice, che gli aiutino a ricordare o che siano comunque in grado di smuovere un po' le acque, per permettere sviluppi futuri più simili alle fiabe che conosciamo.
Inoltre in questa introduzione vengono svelate anche la vera natura dei diari e vengono dati alcuni consigli:

Each Grimm Diary was not your usual pen and paper diary. It was a Book of Sand, an exquisite kind of celestialbook. Its pages were not made of paper but of sand. Only an immortal could write in it, using a magic wand that shaped letters on the page the way you stick-shape castles in the sand. Each entry could not be re-written in the span of another hundred years, because once the immortal wrote their thoughts and confessions the pages turned into unreadable sand for protection.
Each diary exposed part of what the Brothers Grimm didn’t want you to know – for your own good actually.

Finally, remember that what you read in the Grimm Diaries Prequels is not necessarily the truth since some characters will still want to alter it and protect themselves. It will be up to you to read between the lines. The road is long and fun.

Il mondo creato da Jace si fa sempre più complesso e articolato, anche se questi brevi diari ci permettono di vederne chiaramente degli scorci, ed è così che finiamo per avventurarci insieme ad Alice nella Venezia del 1291, grazie all'aiuto di un cadavere singolare, di un'archeologa che porta il suggestivo nome di Bella e di un cacciatore di sogni dal nome ancora più evocativo, Loki.
Ma Loki non è un semplice cacciatore di sogni, è il protagonista della serie vera e propria (The Grimm Diaries) e, viste le premesse, non posso davvero aspettare di mettere le mani sopra al primo volume... questo ragazzo è a dir poco fantastico!

“She is not a vampire.” I protest.
“I know, still stakes work, even with ex-girfriends. I don’t have time to explain to you how the Dreamworld works.”

E questo dialogo ne è la prova! ;)

E, cosa ancora più interessante, ci permette di vedere uno scorcio del mondo delle fiabe, e di apprendere qualcosa sul personaggio di Cenerentola, anche se nel modo che sta diventando caratteristico di questo autore: ci rivela qualcosa, un qualcosa che sia abbastanza per fare un po' di chiarezza e per farci venire voglia di saperne di più e poi si nega, lasciandoci lì a chiederci cosa accidenti sta succedendo e perché e come e a chi... Insomma, mostrandoci giusto un boccone del suo mondo riesce a mandare la nostra curiosità alle stelle! (Per carità... bravissimo lui, ma accidenti!!!! Devo sapere cosa sta succedendo!!!!!!!!!!!!).

Nell'attesa di scoprirne di più vi auguro buone letture e un buon anno (mi porto avanti... :) ).
S.

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

RECENSIONE: SEI DOVE SUSSULTA IL CUORE!

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io sono contenta perché riesco a tornare con una recensione, ma vi avvi...

Post più popolari