martedì 8 aprile 2014

SFIDA A COLPI DI POESIA E BLATERAMENTI VARI

Lo so, oggi è martedì e dovrebbe esserci una top ten, ma ho deciso di saltarla per poter rispondere alla Sfida a colpi di poesia (che è veramente un'idea splendida! *_*) e per poter blaterare un po'.

Non sono sparita (e non ero nemmeno in vacanza, sigh! :( ), ma è stata una settimana parecchio impegnativa (e probabilmente lo sarà ance questa), per cui non ho avuto molto tempo da dedicare al pc (ok, diciamo che praticamente non l'ho quasi usato) per cui non ho potuto aggiornare il blog e nemmeno seguire i vostri, ma vi prometto che cercherò di mettermi in pari con tutto quello che mi sono persa! (Non vedo l'ora di venire a curiosare sui vostri blog!!!).

Anche se non sono riuscita a dedicare tempo al blog (e a voi) ho, in compenso, dedicato parecchio tempo alle letture (ho viaggiato parecchio, quindi ho approfittato del tempo passato in treno,  e alla sera ero così stanca che l'unica cosa che riuscivo a fare era leggere) e devo dire che sono state tutte fantastiche! Non vedo l'ora di riuscire a parlarvene con calma! I libri che ho letto erano tutti bellissimi (anche se qualcuno mi ha fatto parecchio disperare, ma mi ci dilungherò meglio più avanti!) e ho finalmente trovato degli urban fantasy con protagonisti maschili decenti! Anzi più che decenti!!! *__* Il primo è In Fuga di Kevin Hearne (spero di scrivere presto una recensione, ma fossi in voi correrei a leggerlo ORA! :P) e il secondo è White Cat di Holly Black. Sono davvero contentissima!

Per quanto riguarda le serie tv pubblicherò It's a serial thing! solo alla fine di questa settimana (se riesco a guardare qualcosa, se no quella ancora dopo) perché ho solo approfondito la mia conoscenza di Supernatural. Non vedevo l'ora che arrivasse questa settimana perché avevo intenzione di iniziare la seconda settimana di Teen Wolf, volevo iniziare un nuovo drama e finire, finalmente, Bitten. Insomma, non vedevo l'ora di dedicarmi alle visioni, questa settimana, ma per ora non ci sono ancora riuscita, sigh! (Spero di recuperare presto, perché non vedo davvero l'ora!).

Bene, penso di avervi stressato abbastanza! Quali sono state le vostre novità? Letture accattivanti? Telfilm (o anime/drama/film) interessanti? Fatemi sapere!

Ed ora posso passare alla seconda parte del post: la sfida a colpi di poesia!

L'ho trovata un'idea veramente molto carina (e geniale... e ok, sono di parte, perché adoro veramente la poesia! ma comunque...).
Innanzitutto ringrazio Federica del blog A caccia di Libri, Giusy del blog Divoratori di Libri, Alenixedda del blog Da una stella cadente all'altra, Steph del blog Gotta Read'em ALL! e Alessandra del blog My Lovely Addiction che mi hanno taggato. Grazie mille!!!! *___*

Dunque.. le regole sarebbero queste: bisogna sfidare cinque persone, ognuna delle quali avrà ventiquattro ore di tempo per pubblicare sul proprio blog una poesia (se non lo farà dovrà regalare a chi l'ha taggato un libro) e poi condividere l'iniziativa con altre cinque persone!

Siccome sono stata assente per un po' (e non ho controllato il giorno del tag) mi scuso con tutti e avviso che non taggo nessuno perché la maggior parte dei blog che seguo lo hanno già fatto e se taggassi qualcuno non so se avrei il tempo di andare ad avvisarli, quindi se non l'avete ancora fatto consideratevi taggati!!! (E se lo fate lasciatemi il link, così posso venire a curiosare!!! :P).

La poesia che ho scelto è un po' lunghetta, ma mi sembrava particolarmente adatta. Si tratta di Shakespeare di Marin Sorescu, nella traduzione di Marco Cugno:
Shakespeare creò il mondo in sette giorni. 


Il primo giorno fece il cielo, i monti e gli abissi dell'animo.
 

Il secondo giorno fece i fiumi, i mari, gli oceani 

E gli altri sentimenti-  

E li diede ad Amleto, a Giulio Cesare, ad Antonio, a Cleopatra e a Ofelia,  

A Otello e agli altri, 
 
Perchè ne fossero padroni, loro e i loro discendenti,  

Nei secoli dei secoli.  

Il terzo giorno radunò tutti gli uomini  

E insegnò loro i gusti:  

Il gusto della felicità, dell'amore, della disperazione,  

Il gusto della gelosia, della gloria e così via, 
 
Fino a completo esaurimento dei gusti. 

Fu allora che arrivarono certi individui ritardatari. 
 
Il creatore li accarezzò sul capo con compatimento 

E disse che non restava loro altra scelta che farsi  

Critici letterari 
 
Per contestargli l'opera. 

Il quarto e il quinto giorno li riservò al riso.  

Diede via libera ai clown 
 
E ai loro capitomboli,  

E lasciò che re, imperatori 

E altri sventurati se la spassassero.  

Il sesto giorno risolse alcuni problemi amministrativi: 
 
Progettò una tempesta  

E insegnò a re Lear  

A portare la corona di paglia.  

Coi pochi scarti rimasti dalla fabbrica del mondo 
 
Creò Riccardo III. 
 
Il settimo giorno guardò se gli restava qualcosa da fare.  

I direttori di teatro avevano già riempito la terra di locandine, 
 
E Shakespeare pensò che dopo tanta fatica 
 
Avrebbe meritato anche lui di vedere uno spettacolo. 
 
Ma prima, poiché era allo stremo delle forze, 

Se ne andò a morire un poco.
Spero sia stata di vostro gradimento ^_^!
Buone letture e buona settimana!
S.

16 commenti:

  1. Mi ha cancellato il commento chilometrico XD
    dicevo..la tua mancanza si è sentita.. Torna presto!! <3

    La poesia è davvero meravigliosa.. E sono curiosissima di leggere le tue recensioni, mi hai messo una grande curiosità!!!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cattivo Blogger! Niente biscotti! u.u
      Oh,ma grazie!!! *________*

      Io non vedo l'ora di scriverle, perché devo assolutamente stressare il mondo intero!!! *__* E In Fuga è qualcosa di meraviglioserrimo!!! *__*
      P.S. la tua nuova "immagine profilo" mi piace tantissimo!! ^_^

      Elimina
  2. Ciao.. bentornata :)
    Anch'io ho fatto questo tag sul blog.. mi piace molto la poesia che hai scelto ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! *__*
      Oh, allora passo subito a curiosare!!! :)

      Elimina
  3. Oh, non la conoscevo proprio questa poesia! È molto carina, riassume tutta l'opera di Shakespeare e sottolinea quanto il Bardo sia stato importante per la letteratura mondiale!! Ottima scelta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non è un poeta molto famoso, qui, però è davvero un peccato perché è molto bravo... :) Grazie mille!! *__*

      Elimina
  4. Che dire! Hai scelto una bellissima poesia da condividere! *____*

    RispondiElimina
  5. Sono curiosa di leggere le recensioni dei libri che hai letto!
    La poesia mi piace tantissimo! Davvero originale! Con questo tag ne ho scoperte tante davvero belle *-* e pensare che la poesia non mi piace xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! *___*
      Sì, è stata un'ottima occasione per conoscere poesie e poeti nuovi! *___*

      Elimina
  6. Sia, mi ero scordata di scrivertelo ma ti ho menzionata per io Blogger Love Project per i blog preferiti...É nel post della seconda giornata parte 2! Puoi benissimo trovarlo nell'etichetta blogger love project <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie mille!!! *__* Devo essermi fatta sfuggire quel post, ma passo a rimediare!!! :)

      Elimina
  7. Il tag è splendido, e anche la poesia che hai scelto *-----*
    Poi non vedo l'ora di leggere le tue recensioni ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! *__*
      E le recensioni spero di riuscire a scriverle presto! :)

      Elimina
  8. "Ma prima, poiché era allo stremo delle forze,
    se ne andò a morire un poco"

    è geniale. La adoro. è geniale (l'ho già detto? XD)
    Bellissima Sian :)

    Ora aspettiamo le recensioni :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! *__*

      :) spero di non perdermi e di scriverle presto! :)

      Elimina

Post in evidenza

RECENSIONE: ARTEMIS

Buongiorno a tutti! Finalmente riesco a postare una recensione che morivo dalla voglia di condividere con voi! Peccato che poi i problemi d...

Post più popolari