venerdì 17 aprile 2015

RECENSIONE: IRON & VELVET

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Le mie a quanto pare vanno a gonfie vele, evviva!
Ci sono una marea di libri di cui vorrei parlarvi, ma ho scelto la mia più recente lettura perché ho promesso a me stessa che, prima di leggere il secondo libro di questa serie, avrei dovuto scriverne la recensione. Ora, io ho assolutamente bisogno di leggere il secondo, tipo adesso, ora subito! quindi non ho altra scelta che non propinarvi subito questa recensione, che probabilmente sarà un guazzabuglio di pensieri in ordine sparso, con molta poca dignità. Siete avvisati o voi che continuate!

TITOLO: Iron & Velvet

SERIE: Kate Kane #1

AUTORE: Alexis Hall

SULL'AUTORE: Se volete saperne di più sull'autore vi invito a visitare il suo sito, dove troverete anche cose interessanti su questa serie e la playlist che l'autore ha ascoltato mentre scriveva.

TRAMA (velocemente tradotta da me): La prima regola per questo genere di lavoro: non andare a letto con il cliente.

Il mio nome è Kate Kane e, quando un principe vampiro di 800 anni è venuto da me con un caso avrei dovuto dirle di no. Ma ho sempre avuto un debole per le femme fatale.

Va sempre a finire nello stesso modo. Ti muovi troppo velocemente, scavi troppo a fondo e alla fine qualcuno finisce ammazzato. L'ultima volta è toccato al mio partner. Questa volta potrebbe toccare a me. Ieri un lupo mannaro è stato assassinato fuori dal Velvet, il parco giochi notturno di uno dei più potenti vampiri d'Inghilterra. Adesso metà dei mostri di Londra stanno per saltarsi alla gola, mentre l'altra metà sta cercando di portarmi a letto. La Regina delle Streghe proteggerà i suoi, i mannari sono in cerca di vendetta e i vampiri sono in cerca di, beh, lo sapete, sangue.

Ho un killer a piede libero, una guerra all'orizzonte, e scotch on the rocks. Credo che sarà davvero una giornata interessante.

Ed ora tocca a me!

Come vi ho già preannunciato questa recensione probabilmente non avrà molto senso, quindi portate pazienza e ritenetevi avvisati!

Iniziamo dalle cose semplici: mi è piaciuto, mi è piaciuto davvero tanto! La protagonista è la classica eroina da urban fantasy ben fatta: ha carattere, ha le sue debolezze, ed è ironica e irriverente. Tendenzialmente la vostra solita eroina UF, però, almeno è caratterizzata benissimo ed è veramente spiritosa, in quella maniera cinica e irriverente che è proprio di questo genere. Insomma, l'ho adorata dall'inizio alla fine e i suoi dialoghi mi hanno fatto morire.

Continuiamo con le cose positive: gli altri personaggi. Ultimamente sono stata fortunata con le letture e ho trovato veramente molti personaggi ben fatti. Sembrerebbe una cosa scontata, perché un libro senza personaggi ben fatti vale veramente poco, ma non è una cosa così scontata.
In questo libro l'autore ci regala una galleria di personaggi ricca e irresistibile. Ce ne sono veramente tanti (e avrei veramente voluto saperne di più su tutti, tutti, tutti!!!) ma, nonostante tutto, l'autore riesce a bilanciare bene lo sviluppo della storia e la caratterizzazione dei personaggi,  in modo che nessuna delle due ne esca penalizzata. Certo, la lunghezza del libro è quella che è (troppo corta, damn it!!!!!!) ma mi sarebbe davvero piaciuto saperne di più sui personaggi che popolano le pagine di questo romanzo.

Ammetto che non tutti mi sono stati simpatici, ad esempio, la combriccola delle streghe non mi ha particolarmente colpita, nessuno di loro mi ha incuriosita particolarmente e, sinceramente, mi stanno abbastanza antipatici tutti quanti (ma non sono fatti male, anzi!), ma tutti gli altri li ho adorati dall'inizio alla fine. Ci sono stati un paio di "siparietti" che mi hanno fatto morire (meriterebbe leggere il libro solo per questo).

Ma soffermiamoci un attimo sui personaggi (però sappiate che queste righe sono frutto dei miei ormoni impazziti!): l'autore ci presenta una galleria di personaggi maschili con i contro fiocchi! Ce n'è davvero per tutti i gusti! Venghino dolci pulzelle, venghino!
Vi piace il bello e dannato, quello che farebbe piangere Lucifero ma che è tormentato dai demoni dell'inferno (in questo caso letteralmente!)? Nessun problema, abbiamo l'incubo casto, che ha scelto la via del celibato! 
Vi piace il tipo rude, quello un po' vichingo, che per darsi una patina di civiltà inguaina la sua montagna di muscoli in un completo di sartoria (che desidererete strappargli di dosso appena gli poserete gli occhi addosso!!)? Abbiamo anche lui! Aeglica, il geta (o geto?) che pare un vichingo! Perché usare parole quando puoi usare i muscoli? Ma non temete, non è l'incarnazione vestita di Conan il Barbaro! Ha un cervello e lo usa pure! Con risultati splendidi e dialoghi esilaranti con la nostra eroina!
Oppure preferite il drama-queen della situazione? Figo da paura, drammatico quanto una puntata della più melodrammatica delle soap latino-americane? Basta chiederlo! Non ci manca!
Oppure preferite il tizio che sembra il ragazzo della porta accanto? Ma con un fisico niente male, che vi fa venir voglia di un cambio di residenza immediato (per la porta accanto, ovviamente!)? Abbiamo anche lui!
O il tizio decisamente strano, ma che fa una tenerezza indicibile, perché volete risvegliare i vostri istinti da crocerossina? Fatevi avanti, non rimarrete deluse!

Ecco... direi che, più o meno, abbiamo quasi tutta la galleria di personaggi maschili (non è completa al 100%, ma tranquille, non ho dimenticato nessuno di importante!!!!!) e l'autore ci fa diventare gli occhi a cuoricino, partire per la tangente e ci fa sciogliere in languorosi sospiri e poi... e poi niente! Nada! Nicht! Zero! Perché la nostra eroina è lesbica e quindi non degna di un secondo sguardo tutto questo bendidio, e se non ce lo dedica lei, ovviamente, non possiamo dedicarcelo neanche noi! In questo caro il mio signor Hall sei stato davvero un sadico!!!!!!!

Poi, per carità, le donne presentateci nel libro sono altrettanto affascinanti, splendide, magnifiche e dotate di spirito, ma io e i miei ormoni avremmo preferito che l'attenzione rimanesse sugli esemplari che vi ho elencato sopra.

Comunque... andiamo avanti. Un altro buon motivo per leggere questo romanzo? Suore ninja e suore ninja zombie!!! E sì, sono seria. E no, non ho bisogno di aggiungere altro. Andate a leggerlo ora!!!!

Però, però, però... ci sono dei difetti. A me personalmente hanno dato poco fastidio perché la trama (e soprattutto i dialoghi) mi avevano incantato, quindi non mi sono lasciata abbattere, però ci sono, si notano ed è giusto che ve li faccia presenti.

Principalmente sono due: la maggior parte dei capi delle comunità sovrannaturali (vampiri, streghe, mannari, fate, ecc...) sono donne e la metà di loro è già stata a letto con la nostra eroina, mentre l'altra metà sta cercando, poco sottilmente, di infilarsi nei suoi pantaloni. Diciamo che è un po' esagerato (un po' tanto... non c'è una personalità di spicco della comunità sovrannaturale che sia una che non rientri in quanto detto sopra!). E l'altro difetto è il world-building: la comunità dei vampiri e quella dei licantropi sono molto strutturate e l'autore idea qualcosa di abbastanza complesso, che ci presenta brevemente all'inizio ma che poi non sviluppa durante il racconto. Per carità, per essere un urban fantasy il suo world building è adeguato, ma all'inizio ci presenta qualcosa di complesso che poi, in realtà, non sviluppa, quindi poteva risparmiarsi il disturbo.

La caccia selvaggia non è pizza e fichi!
Ah, me ne ero quasi dimentica. C'è un altro piccolo difettuccio, che riguarda la nostra protagonista e la sua "credibilità": ci viene detto e spesso ricordato che Kate è figlia di un umano e di una fae, cosa che sanno anche quasi tutti gli appartenenti alla comunità sovrannaturale, ma tutti (compreso lei) la trattano come se fosse una cosa di poco conto (come se fosse figlia di una pixie e o di qualche fae minore) ma in realtà non è così, perché come ci ricorda spesso, sua madre è alla testa della Caccia Selvaggia. 
Ora... non si tratta di uno dei fae minori, da scartare senza troppa considerazione e da tirare fuori ogni tanto perché se fosse semplicemente umana la nostra eroina sarebbe morta all'inizio del libro, quindi fa comodo che sia mezzo sangue. Per la miseri! E' la figlia di uno dei pezzi grossi!!! La Caccia Selvaggia! Mica pizza e fichi!!!!! Probabilmente la questione verrà sviluppata ulteriormente nel prossimo (o prossimi) libri, ma il modo in cui è stato trattato in questo primo volume non mi ha soddisfatto per niente e mi è sembrato decisamente poco credibile.

Però, però, però... mi è piaciuto, mi è piaciuto davvero tanto. Ho adorato lo stile dell'autore, i suoi personaggi (ve ne siete accorti, vero? :P), la storia che crea e i dialoghi (ok, ok, ormai l'avevate capito, ma io lo ripeto lo stesso!). L'umorismo tipico di questo genere e che è una delle cose che mi ha fatto innamorare dell'urban fantasy qui è veramente ben rappresentato.

Non aspettatevi un capolavoro, ma ve lo consiglio vivamente!

Voto:

E voi cosa mi dite? Vi ispira? Lo avete letto? 
Buone letture!
S.

10 commenti:

  1. Letto la tua recensione tutta d'un fiato, e... cosa dire?! Mi hai assolutamente convinto, lo voglio! *____*
    Ho idea che mi farò qualche risata, sembra così divertente... la protagonista mi fa già simpatia! spero che ci sia l'ebook! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva!!! *__*
      Ovviamente se lo leggerai spero che non ti deluda! (E sono poi curiosa di sapere cosa ne pensi :). E sì, fortunatamente c'è l'ebook :)

      Elimina
  2. Non lo conoscevo ma sembra davvero carino.. spero che lo traducano in italiano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anch'io perché secondo me merita :)

      Elimina
  3. No daiiii, non mi puoi mettere quel popò di fauna maschile e poi una eroina che ama le donne xD A parte gli scherzi, me lo segno, mi piace il genere e l'ambientazione, anche se devo dire che di simili ne ho alti in wish list ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di non essere l'unica a pensarla così! :P
      Sono contenta che ti ispiri e se lo leggerai spero che non ti deluda :) e per la wish list ti capisco benissimo, perché anch'io ne ho diversi di questo genere che mi aspettano (e questo ha soggiornato parecchio nelle fila della wl! :P)

      Elimina
  4. Che libro fortissimo, mi hai fatto venire voglia di leggerlo ;)

    RispondiElimina

Post in evidenza

RECENSIONE: SEI DOVE SUSSULTA IL CUORE!

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io sono contenta perché riesco a tornare con una recensione, ma vi avvi...

Post più popolari