martedì 10 gennaio 2017

RECENSIONE: NEVERNIGHT

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io sono super emozionata perché sto scrivendo la prima recensione del 2017, evviva! (Per la serie meglio tardi che mai, ma direi che con tutti i post legati alla fine dell'anno sono più che giustificata, non credete anche voi?). E non è solo la prima recensione di quest'anno, ma è una recensione di un libro che ho adorato!
Quindi la smetto di perdere tempo e passo subito a parlarvi del protagonista di oggi!

TITOLO: Nevernight

SERIE: The Nevernight Chronicle #1

AUTORE: Jay Kristoff

TRAMA (velocemente tradotta da me): In una terra in cui ci sono tre soli che non tramontano quasi mai, una killer principiante entra in una scuola di assassini, per cercare vendetta contro i poteri che hanno distrutto la sua famiglia.
Figlia di un traditore condannato a morte, Mia Corvere è riuscita a stento a scappare dopo che la ribellione sollevata da suo padre è miseramente fallita. Sola e senza amici si nasconde in una città costruita dalle ossa di un dio morto, cercata dal Senato e dagli ex commilitoni di suo padre. Ma il suo dono di parlare con le ombre la guiderà alla porta di un killer in pensione, e verso un futuro che non avrebbe mai immaginato.
Ora Mia è un'apprendista nel più mortale gruppo di assassini dell'intera Repubblica, la Chiesa Rossa. Se batterà i suoi compagni nelle gare di acciaio, veleno e delle arti più discrete, sarà introdotta tra le Lame della Signora dell'Assassinio Benedetto, e sarà un passo più vicina a raggiungere la vendetta che tanto desidera. Ma tra le mura della Chiesa c'è un killer che si aggira furtivo, i segreti del passato sanguinario di Mia tornano a tormentarla, e una congiura rischia di distrigguere l'intera congregazione e le ombre che lei tanto ama.
Riuscirà Mia a sopravvivere all'iniziazione e ad ottenere la sua vendetta.

Praticamente ho tutti i libri di questo autore in wish list, ma fino a questo momento non ero ancora riuscita a leggerne nemmeno uno. Lasciatemi dire che ora avverto fisicamente il bisogno di colmare questa mia lacuna e recuperarmi tutto quello che ha scritto quest'uomo, in attesa di poter aver tra le mani il prossimo libro di questa serie (non ho idea di quando sia prevista la sua uscita,ma spero prestissimo!). 

Ho aspettato questo libro per un sacco di tempo, catturata dalla trama. Lo so, è più forte di me, ma proprio non so resistere a libri i cui protagonisti siano assassini o ladri (spesso e volentieri finisco anche delusa, ma è più forte di me! La mia forza di volontà si annulla, le mie aspettative salgono alle stelle e io devo assolutamente leggere il libro). Quindi dovevo leggere questo libro. E non so dirvi quanto contenta io sia di averlo fatto! 
E' semplicemente P-E-R-F-E-T-T-O! 
Sinceramente non saprei bene da dove iniziare, quindi provo ad iniziare dall'inizio ma non vi garantisco nulla.
La narrazione si muove su due piani temporali ben distinti, soprattutto nella prima parte del libro: una parte della narrazione ci racconta il passato di Mia, mentre una parte ci racconta il suo presente. E noi, pian piano, impariamo a conoscere questa ragazzina magra e arruffata, piena di un desiderio di vendetta immenso come il dolore che prova per la distruzione della sua famiglia.
Suo padre è stato giustiziato per tradimento e sua madre e suo fratello sono finiti nella peggiore e più temuta prigione di tutta la Repubblica. La sorte di Mia non avrebbe dovuto essere molto diversa, ma in qualche modo la nostra protagonista è riuscita a salvarsi e a trovare un mentore e una ragione di vita.
Ormai la sua unica ragione per andare avanti è la vendetta, e il suo mentore le ha dato tutto quello che potevo per aiutarla su quella strada. Ora il suo futuro è nelle sue mani e per riuscire ad uccidere gli uomini che hanno distrutto la sua famiglia Mia deve assolutamente diventare un'apprendista della Chiesa Rossa e diventare una delle sue famigerate lame.
“Forget the girl who had everything. She died when her father did."
"But I--"
"Nothing is where you start. Own nothing. Know nothing."
"But why would I want to do that?"
His smile made her smile in return.
"Because then you can do anything.” 

Seguire Mia nel suo passato e nelle sue avventure presenti è intrigante, la storia appassiona ed è veramente difficile staccarsi dalle pagine, ma la cosa migliore, quella che mi ha fatto innamorare subito di questo libro (perché sì, lo ammetto, è stato amore a prima vista!) è il narratore. E' spiritoso, dissacrante e irriverente e ho amato alla follia le sue note a piè di pagina.
E già solo questo è un motivo più che sufficiente per recuperare tutti i libri di questo autore.

Ma c'è dell'altro. Eccome se c'è! Questo libro racchiude in sé tutto quello che si potrebbe volere da un libro sugli assassini e ancora di più! E' pieno di avventure, misteri, intrighi,e  personaggi fantastici.
Mia è un'eroina splendida, decisa, determinata, che mi è piaciuta fin da subito. E poi con lei c'è sempre Mr. Kindly. Un gatto d'ombra, con un'ironia splendida e un caratterino tutto pepe. Impossibile non adorarlo! I dialoghi tra lui e Mia mi hanno divertita parecchio. Mia ha un modo tutto suo di vedere il mondo, e spesso i dialoghi con lei sono qualcosa di fantastico (o di surreale).
“It's like these fellows who name their swords 'Skullbane' or 'Souldrinker' or somesuch." Tric tied his saltlocks into a matted knot atop his head. "Tossers, all."
"If I were going to name my blade," Mia said thoughtfully, "I'd call it 'Fluffy.'"
Tric snorted with laughter. "Fluffy?"
"Byss, yes," the girl nodded. "Think of the terror you'd instill. Being bested by a foe wielding a sword called Souldrinker... that you could live with. Imagine the shame of having the piss smacked out of you by a blade called Fluffy.”  
E poi ci sono tutti i personaggi che fanno la loro comparsa e che sono tutti personaggi degni di nota, ben costruiti e a tutto tondo.
Sto provando a scrivere cose sensate ma sto perdendo la battaglia, quindi cercherò di essere breve, prima di iniziare a deliare. 
Ho amato questo libro, ho amato il suo stile, la sua storia e i suoi personaggi. E amo follemente anche la copertina, che mi sembra una delle copertine più azzeccate in assoluto, visto che in essa c'è rappresentata tutta la storia. E ci sono ancora un sacco di cose da scoprire, soprattutto per quanto riguarda il world building e la natura particolare di Mia (beh, in fondo parla con le ombre e ha un gatto d'ombra, vi sembra forse una cosa normale???). 
Datemi il seguito e non si farà male nessuno!
Però ammetto anche di aver paura di continuare la serie, perché Kristoff sembra essere dotato di una vena sadica e in fondo al libro c'è scritto chiaramente che lui odia i lieto fine. Caro, carissimo Kristoff, non facciamo scherzi, eh!!!!!


Ah, volete un ulteriore motivo per leggere questo libro? Beh, c'è il bibliotecario!!!


“Too many books. Too few centuries.”
Voto:


E voi che mi dite? Avete letto questo libro? O vi ispira?
Buone letture!
S.

20 commenti:

  1. Ciao! Non conoscevo questo libro ma mi ispira parecchio anche se le letture in inglese son un po' più complicate... ci farò un pensierino!! :)
    Anche io oggi ho pubblicato la prima recensione del 2017 (anche se relativa a dicembre xD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che si decidano a tradurlo anche da noi, perché è una lettura che merita molto! :)

      Elimina
  2. il dramma è che io non leggo in inglese. che mica c'è in italiano? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No :( ma spero che decidano di tradurlo presto!!!!!!

      Elimina
  3. Il libro mi ispira molto e quest'anno vorrei proprio aumentare le letture in inglese e questo sembra davvero una lettura valida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo si è rivelato una lettura sorprendente! :) Spero che tu riesca a leggerlo e, soprattutto, che ti piaccia! ^_^

      Elimina
  4. Non lo conoscevo ma mi attira proprio *^* e c'è un gatto d'ombra XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che questo potrebbe piacerti (e sì, un gatto d'ombra!!! *_*)

      Elimina
  5. Sono felicissima che ti sia piaciuto! Devono assolutamente portarlo in Italia. Il seguito uscirà a settembre e si chiama Godsgrave.
    Ho amato tutti, dal primo all'ultimo, sopratutto Mia che per fortuna non è come quei fanatici della confraternita. Dubito che altrimenti sarei riuscita a legare con lei XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno!!! :) E spero davvero che si decidano a portarlo anche da noi!!!!

      Elimina
  6. OMG, sembra interessantissimo questo libro*-*
    Conoscevo l'autore di nome ma non ho mai letto nulla. Potrei iniziare proprio da questo, in effetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo merita davvero tantissimo! *_* E anch'io conoscevo solo di nome l'autore, ma pian piano mi recupererò tutti i suoi libri perché mi ha proprio convinto! :)

      Elimina
  7. Sono davvero contenta che ti sia piaciuto! *_* Concordo con te su tutto! Kristoff è uno degli autori più forti di cui io abbia mai letto qualcosa e le note all'interno delle pagine erano stupende. XD Quella cosa dei lieto fine l'ho vista anch'io e subito ho pensato "quando finirò questa serie me ne pentiro' amaramente" (basta vedere già alla fine di questo libro quello che succede quindi figuriamoci gli altri)!
    Anch'io non vedo l'ora di leggere i prossimi ma non so ancora se sia già uscita una data ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono fermamente decisa a leggere gli altri libri di questo autore, perché con questo mi ha conquistata, anche se ho davvero paura di finire la serie.
      E se non sbaglio il seguito è previsto per settembre, ma non ne sono sicurissima :)

      Elimina
  8. Bellissima recensione! L'ho messo in wishlist mesi fa ma non l'ho ancora ordinato ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Anche io faccio spesso così, è che ci sono davvero troppi bei libri! *_*

      Elimina
  9. Io ancora non riesco a scrivere una recensione come si deve Y.Y Mi piace la cover e la tua recensione mi ha incuriosita un sacco, Sia, ma finchè non lo traducono non penso che lo leggerò :/ Quindi incrociamo le dita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) Spero che lo traducano da noi, perché merita davvero parecchio!!!! :)

      Elimina
  10. Wow! Voglio leggerlo!!!
    Protagoniste come le hai descritte ormai ce ne stanno poche, mi piacciono quelle forti e coraggiose, quindi Mia mi piacerà sicuramente! Perchè non riesco a leggere in lingua, perchè?! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno sulle protagoniste! :) E spero che si decidano a tradurlo anche da noi!!!!!!

      Elimina

Post in evidenza

NUOVO VESTITINO PER IL MIO BLOG

Buongiorno e buon lunedì a tutti! Com'è iniziata la vostra settimana! Io oggi non ho molta voglia di andare al lavoro, così ho deciso d...

Post più popolari