SERIOUS? SERIES! #11

Buongiorno mondo! Come state? E come procedono le vostre letture? Le mie al momento stanno andando alla grande e sono veramente molto contenta perché, finalmente, riesco a tornare sul blog con una recensione, o con qualcosa di simile, quindi evviva!


Oggi ho deciso di parlarvi di una delle ultime serie che ho finito, Rebel di Alwyn Hamilton. E' una trilogia ambientata nel deserto, con delle reminescenze de Le mille e una notte, e, strano ma vero, non è una serie interrotta da noi. Non è meraviglioso?
Come al solito vi posterò i dati solo del primo romanzo, per non spoilerarvi i seguiti:


TITOLO: Rebel. Il deserto in fiamme

AUTORE: Alwyn Hamilton

TRAMA: Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento.
Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa infatti a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, uno straniero sfrontato, misterioso e affascinante. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano di Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle. Presto i due si troveranno a scappare attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: come i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l'ardire di domarli; i giganteschi rapaci Roc; indomite donne guerriere dalla pelle color oro e sacerdoti capaci di leggere i ricordi altrui nell'acqua... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta di quanto pensassero. Amani dovrà decidere se unirsi alla rivoluzione e capire se davvero quello che vuole è lasciarsi alle spalle il suo deserto. 


Le copertine sono davvero belle, anche se mi sembra che la prima sia meno "coordinata". Comunque sarà quella più differente, ma è anche quella che mi piace di più! Ah, un'altra piccola premessa. Ho letto il primo libro quando è uscito, più o meno, quindi qualche anno fa, mentre il secondo e il terzo li ho letti negli ultimi mesi, quindi vi avviso che i miei ricordi del primo potrebbero essere leggermente sfalsati.

Ma veniamo a noi! Il primo libro mi era piaciuto moltissimo, anche se aveva il difetto di essere troppo corto. Se fosse stato più lungo l'autrice avrebbe potuto approfondire un po' di più il worldbuilding e le dinamiche tra i personaggi, ad esempio, ma a parte questo mi era piaciuto molto. L'ambientazione mi aveva conquistato, e questa serie è la mia preferita tra quelle che hanno un'ambientazione arabeggiante (ad essere sincera non ne ho lette tantissime, quindi non è un'opinione che faccia testo, ma al momento rimane la mia preferita). L'autrice riesce a creare un mondo interessante, popolato da creature magiche che sembrano uscite da una fiaba. Certo, non è il worldbuilding più accurato del mondo, e poteva fare qualcosina di meglio, ma come si può sempre fare di meglio, si può anche sempre fare di peggio. E sull'ambientazione, in realtà, non ho nulla di cui lamentarmi.

Però mi sembra che tra il primo libro e gli ultimi due ci sia una sorta di... stacco. Non è un qualcosa che potrei definire, perché non è niente di consistente, ma diciamo che mentre il secondo e il terzo mi sembrano più uniti tra di loro, il primo mi sembra leggermente distaccato, anche se la storia non subisce sbalzi e non ha inconsistenze. Spero di non avervi confuso troppo, ma era qualcosa che ci tenevo a segnalare. Anche perché il primo libro mi era davvero piaciuto parecchio, mentre i due seguiti non mi hanno fatto impazzire. Sì, mi sono piaciuti, ed è una serie molto carina che mi sento anche di consigliare ma.... ma non è scoccata la scintilla, scintilla che invece c'era mentre leggevo il primo libro. 


Però c'è una cosa in questa serie che, secondo me, è davvero degna di nota e che me l'ha fatta apprezzare parecchio: la parte romance. Anche se i nostri protagonisti sono adolescenti, si ritrovano in una situazione più grande di loro e hanno visto cose, vissuto realtà, che la maggior parte degli adolescenti non vive (onestamente, che la maggior parte delle persone, adulte o adolescenti, non vive). Sono cresciuti in un paese in guerra e stanno cercando di guidare una ribellione, le loro priorità sono diverse perché le loro circostanze sono diverse, la loro vita è diversa. E quindi abbiamo una storia d'amore, o anche due o tre, ma non sono la componente principale della storia. La parte del leone, nella storia, è affidata alla ribellione e le storie d'amore forniscono un di più, perché non esiste solo la guerra, la vita continua anche quando tutto il resto sembra andare in pezzi, ma non diventano la parte centrale. Rimangono sullo sfondo, in secondo piano ed è una cosa che ho apprezzato moltissimo.
Certo, siccome io sono una persona complicata e devo sempre contraddire me stessa, vedere Jin che si ritrae e scappa mi ha fatto venir voglia di prenderlo a schiaffi, una volta o due, e mi sarebbe piaciuto vedere qualcosina di più sul lato romance (visto? mi sto contraddicendo!), ma ho apprezzato la scelta dell'autrice.

Un'altra cosa che non mi ha soddisfatto appieno è stato il personaggio di Noorsham, il fratello di Amani. Aspettavo di vederlo ricomparire dal primo libro, era la cosa che attendevo con più impazienza e alla fine l'autrice mi ha accontentato, anche perché la sua storia non poteva finire così, e, anche se a livello razionale, le scelte dell'autrice funzionano e sono, anzi, azzeccatissime, a livello personale non mi hanno soddisfatto come speravo. Speravo in qualcosa di diverso per lui. 

In realtà quest'ultimo paragrafo potrebbe essere il perfetto riassunto del mio rapporto con questa serie: mi è piaciuta e ho capito e approvato tutte le scelte dell'autrice, non posso dire che siano sbagliate o che qualcos'altro avrebbe funzionato meglio. Credo davvero che le sue scelte siano state le migliori ai fini della storia, eppure, a livello personale, questa lettura non mi ha soddisfatto pienamente. E' comunque una serie avvincente, in cui succedono un sacco di cose, con un'ambientazione molto interessante e personaggi discretamete buoni. E' una serie che si lascia leggere facilmente, ma che facilmente si lascia anche dimenticare. 

Voto:
e mezzo! 

E voi che mi dite? Avete letto questa serie? La state seguendo? E avete altri titoli da consigliarmi, che abbiano la stessa ambientazione arabeggiante?
Buone letture!
S. 

Commenti

  1. Non sono amante delle atmosfere arabeggianti e in particolare questa mi ispira poco :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non dispiacciono, anche se non sono le mie preferite! E se non ti ispira direi che puoi tranquillamente passare oltre! E' una serie molto carina, ma non è certo memorabile!

      Elimina
  2. concordo con Autumn, anche io non sono stata attratta da questa serie, nonostante le bellissime cover.
    invece hai letto la trilogia delle gemme della Gier? a me quella è piaciuta tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ti ispira non ti perdi niente. Io sono contenta di averla letta, mi è piaciuta, ma non me ne sono innamorata e non credo proprio che sia imperdibile! :)
      E sì, quella è una serie davvero carina! Tra l'altro è una vita che mi riprometto di leggere qualcos'altro dell'autrice e non ci sono ancora riuscita!!! :(

      Elimina
  3. Avevo letto il primo anni fa ma non mi era piaciuto molto, forse perché come hai detto te il romanzo è un po' troppo corto e l'autrice non era riuscita ad approfondire benissimo il worldbuilding... magari però se mi capita proverò a leggere il seguito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il worldbuilding poco approfondito era un vero peccato, perchè le idee dell'autrice erano buone e credo che si sia lasciata sfuggire un'ottima occasione!

      Elimina
  4. ho letto il primo tempo fa e mi ripropongo sempre di proseguire ma mi aveva lasciata freddina, non so

    RispondiElimina
  5. Devo fare un nuovo ordine su Amazon e voglio proprio prendere il primo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

WWW... WEDNESDAY! #21

NOVEMBER'S TBR!

WWW... WEDNESDAY! #22