lunedì 28 ottobre 2013

RECENSIONE: SKINWALKER [JANE YELLOWROCK #1]

Ed eccomi finalmente qua con la prima recensione... che emozione! 
Il problema è scegliere il libro, ce ne sono davvero troppi! Ma dopo attenta e prolungata riflessione (=ho fatto la conta, ho chiuso gli occhi e puntato a casaccio, ho osservato attentamente tutti gli scaffali o posti in cui tengo i libri vagando per la camera come un'anima in pena) ho finalmente trovato il vincitore!
Come potete ben immaginare (dal titolo, non certo dal mio sproloquio) la mia scelta è stata Skinwalker di Faith Hunter.

TITOLO: Skinwalker
AUTRICE: Faith Hunter
TRADUTTRICE: Silvia Demi
PAGINE: 437
EDITORE: Fanucci
PREZZO: 10,00 euro



SULL'AUTRICE: Faith Hunter è un'acclamata scrittrice di romanzi urban fantasy, che fanno capo alle serie Jane Yellowrock e Mage Rogue. Sotto lo pseudonimo di Gwen Hunter scrive anche storie fantasy e thriller. Ha all'attivo venti romanzi pubblicati in 28 paesi.

Per ulteriori notizie sull'autrice e sulle sue attività potete visitare il sito dell'autrice





TRAMA: È passato solo un anno da quando Jane ha quasi perso la vita lottando contro una pericolosa famiglia di vampiri che infestava un’indifesa cittadina. Ora, dopo una lunga convalescenza, è pronta a saltare di nuovo sulla sua moto per dedicarsi a una nuova missione: Jane viaggia leggera, solo qualche vestito e i suoi attrezzi da ammazzavampiri professionista. Questa volta a pagare per i suoi servigi sarà proprio una vampira, una tra le più anziane e potenti di New Orleans, alle prese con un collega fuori controllo che mette a rischio l’intera comunità. Ma se i non-morti hanno poteri oscuri e insondabili, anche Jane ha le sue armi non convenzionali. Lei è una skinwalker, una mutaforma di sangue cherokee: può trasformarsi in qualsiasi creatura e contare sugli istinti primordiali, affinati e selvaggi che fanno parte della sua natura ferina. Istinti che dovrebbero tenerla lontana da un affascinante biker cajun con misteriosi tatuaggi sul braccio


DICONO DI LUI:
"Una nuova voce, forte e unica, nel genere dark fantasy". Kim Harrison
"Una gustosa miscela di fantasy, mystery e romanticismo che coivolgerà i fan di tutti e tre i generi"
. Booklist


LA SERIE DI JANE YELLOWROCK:


1) Skinwalker, 2009.
2) Blood Cross, 2010.
3)Mercy Blade, 2011.
4) Raven Cursed, 2012.
5)Death's Rival, 2012.
6) Blood Trade, 2013.
7)Black Arts, di prossima pubblicazione.

Ed ora tocca a me!


Che dire... l'ho letto per caso. Girovagavo spersa per la libreria (ogni tanto mi capita) e mi è caduto l'occhio sul libro. L'ho preso in mano, l'ho sfogliato, ho leggiucchiato la trama e l'ho rimesso a posto. Poi sono tornata a prenderlo, l'ho soppesato, l'ho osservato e l'ho riposato. Prima di uscire dalla libreria, però, l'ho afferrato e l'ho portato alla cassa.

In libreria non l'avevo sfogliato attentamente e mi era sfuggita una cosa fondamentale!
Infatti tornata a casa mi sono appollaiata sul divano, nel mio angolo, e l'ho aperto per trovarmi davanti a qualcosa che ha fugato i miei dubbi e mi ha fatto venir voglia di continuare subito la lettura: i capitoli avevano i titoli!!!
Ora, potrà sembrare una cosa stupida, ma non capita spesso che i capitoli dei libri abbiano i titoli, e quando capita io mi sento felice e in pace, come se qualcosa fosse andato a posto nell'universo.
L'unica pecca è che il libro non ha un indice, e questa mi sembra una mancanza grave. Voglio dire l'autrice si è impegnata a trovare un titolo per ogni capitolo quindi sarebbe stato carino raccogliere questi capitoli in un indice (per me gli indici non sono degli utili strumenti, o meglio, lo sono anche, ma per me un indice è prima di tutto e soprattutto una raccolta di titoli. E mi piacciono tanto, soprattutto se non devo farli io ;) ).

Comunque già solo per l'impegno l'autrice si meriterebbe un premio.


I titoli non sono però l'unica cosa positiva del romanzo, che mi è davvero piaciuto, nonostante lo scarso entusiasmo iniziale. La storia è originale e la protagonista incanta. Una ragazza indipendente, che gira sempre armata, con l'irriverente abitudine di affibbiare soprannomi a chiunque e che divide la sua pelle con lei, la Bestia, essere senziente e antico, con un proprio punto di vista sul mondo umano, che è pronta a ribadire e a far valere.
Per non parlare poi di tutti gli altri personaggi che circondano la nostra eroina e arricchiscono la storia di sfumature.

Alla fine l'ho divorato! E non mi sono accontentata... sono riuscita a recuperare gli altri cinque romanzi della serie e, ovviamente, ho divorato anche loro, ma questa è un'altra storia.


VOTO:
e mezzo.

E voi, che ne pensate? :)



S.

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

RECENSIONE: SEI DOVE SUSSULTA IL CUORE!

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io sono contenta perché riesco a tornare con una recensione, ma vi avvi...

Post più popolari