domenica 31 luglio 2016

THE ROAD TO HELL IS PAVED WITH... RETELLINGS! RECAP #7

Buongiorno a tutti! Come state? E come sono andate le vostre letture? Come al solito, eccovi il post in cui potrete lasciare le vostre recensioni per la challenge!


Potete commentare questo post in questo modo:

1) Inserite il titolo del libro letto e l'autore
2) Specificate per quale casella l'avete usato
3) mettete il link alla vostra recensione (sul vostro blog, su goodreads, su anobii, ecc..) oppure scrivetela direttamente qua.

In caso di più libri potete ripetere da capo o creare un nuovo commento con lo stesso schema. Come vi viene più comodo!

Questo mese non ci sarà la classifica, perché sono parecchio di corsa (e ho ancora una montagna di cose da fare!!!) quindi non sono proprio riuscita a prepararla. Rimedierò il mese prossimo!


Bene, spero di non aver dimenticato nessuno!



Potete trovare il post con le task qua e il post per l'iscrizione qui
Per ogni domanda, dubbio, consiglio sono a vostra disposizione!
Buone letture!
S.

sabato 30 luglio 2016

MONTHLY WRAP UP #7

Buongiorno a tutti! Come state? E com'è stato il vostro mese da lettori? Il mio è stato molto soddisfacente e non vedo l'ora di parlarvene, ma... ebbene sì, c'è un ma! Ho deciso di cambiare il format a questa rubrica. In realtà mi piace il modo in cui l'ho fatta fino ad adesso, ma pensavo che con un lavoro "stabile" avrei letto di meno (cosa che invece non è stata) e quindi che a parte il primo mese gli altri sarebbero stati post più corti... ma scrivere questi post sta diventando un po' pesante (più che altro perché ultimamente non ho moltissimo tempo da dedicare al blog! sigh!!!). In più all'inizio usavo questa rubrica per tenere sott'occhio tutte le challenge (perché non sono solo una lettrice compulsiva, ma pure una challenge-compulsiva, perché di solito mi risolvono il problema di dover scegliere la mia prossima lettura) ma ora ho trovato un modo per tenere tutto organizzato alla perfezione sul mio bullet journal, quindi è arrivata l'ora di sfoltire un po' questi post. 

Spero che la versione nuova vi piaccia!!!!!

Le migliori letture del mese:


 Sapkowski per me è ormai una garanzia. Anche se il mio preferito resta il primo libro, è sempre piacevole leggere le avventure di Geralt! Even white trash zombies get the blues di Diana Rowland è stata una piacevole riscoperta. Il primo libro mi era piaciuto ma questo è decisamente migliore. Inutile dire che continuerò la serie! E poi c'è la serie di Chiara Cilli, Blood Bounds, che ho iniziato questo mese e da cui ho veramente fatto fatica a staccarmi!



E poi ci sono ancora loro due: Call me Irresistible di Susa E. Phillips, primo incontro con questa autrice, ma ce ne saranno altri e Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli. Lettura che mi ha davvero divertito.


Menzioni speciali:


Il ritmatista di Brandon Sanderson, perché anche se non è all'altezza degli altri suoi libri è comunque una bella lettura, e La signora delle camelie di Alexandre Dumas figlio. Non solo ho letto un classico ma mi è pure piaciuto!


Hall of shame:



Questi due non hanno nulla a che vedere con i prossimi due, sono decisamente su un altro livello, ma sono comunque due delusioni. O una delusione e una conferma, che forse è più preciso. La conferma è Misery. Con King ho un brutto rapporto,ma speravo che con questo libro le cose potessero funzionare. Non è stato così. E la delusione è stata Ship of Magic di Robin Hobb. Non è un brutto libro, anzi! Però non sono riuscita ad appassionarmi, i personaggi non mi sono piaciuti e dalla Hobb mi aspettavo tutt'altro.



Questi due invece si meritano in pieno la hall of shame. Sono due schifezze. Trama affrettata e approssimativa, personaggi piatti e banali. Devo aggiungere altro??


Le mie recensioni:

-Winterspell di Claire Legrand
-Tecla di Antonella Griseri
-La signora delle Camelie di Alexandre Dumas figlio
-Distruggimi di Chiara Cilli
-Soffocami di Chiara Cilli
-Cut Here di Azzurra Nox
-Blue is the Warmest Color di Julie Maroh
-L'incanto di Cenere di Lara MacLem

Direi che questo mese vi ho parlato di un sacco di libri, no?!

Teniamo sotto controllo le serie:

Numero di serie finite: 1 (nel senso che sono arrivata all'ultimo volume pubblicato al momento, ma sono dettagli!)
Numero di serie continuate: 3
Numero di serie iniziate: 4 (ehmm... ops! però una è anche quella che ho finito!)



Ok, direi che questo è tutto. Sinceramente non so se terrò questa impostazione o tornerò a quella vecchia o ne tirerò fuori un'altra ancora. Voi cosa ne dite? E com'è andato il vostro mese da lettori?
Buone letture!
S.

giovedì 28 luglio 2016

MINIRECENSIONI #18

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Le mie direi che procedono bene e oggi finalmente riesco anche a mettermi con calma per scrivervi delle brevi recensioni su alcuni libri che ho letto di recente. Volete sapere quali saranno i protagonisti di oggi??

TITOLO: Winterspell

AUTRICE: Claire Legrand

TRAMA (velocemente tradotta da me): New York, 1899. Calra Stole, la figlia-modello del sindaco, conduce una doppia vita. Da quando sua madre è stata assassinata si esercita nell'auto-difesa con il misterioso Drosselmeyer.

E all'improvviso, alla Vigilia di Natale, succede il finimondo.

La sua casa è distrutta e suo padre viene rapito da esseri che sono palesemente non umani. Per ritrovarlo, Clara viaggia fino a Cane, un paese devastato dalla guerra. Il suo unico compagno è Nicolas, il principe detronizzato e maledetto. Per sopravvivere Clara dovrà fidarsi di lui, ma i suoi occhi bruciano di segreti inespressi e di un bisogno che lei non riesce a capire. E con la regina cattiva dei fae, Anise, che dà loro la caccia, Clara sa che non riuscirà a lasciare Cane senza cicatrici, sempre che riesca a lasciarlo!

Ispirato allo Schiaccianoci, Winterspell è una fiaba oscura e senza tempo sull'amore e la guerra, sul bisogno e sulla solitudine e su una ragazza che deve imparare a vivere affrontando le sue paure.


La copertina è splendida, vero? E anche la trama sembra interessante, non trovate? Peccato che il libro non si all'altezza delle aspettative. In pratica ha un sacco di elementi interessanti: è un retelling (perché è un retelling de Lo schiaccianoci), la protagonista sembra interessante e le parole "fiaba oscura e senza tempo" sembrano davvero invitanti.

Però... c'è un bel però. Il libro è noioso. C'è poco da fare, non è riuscito a catturarmi e non c'è stato niente da fare. Mi sono trascinata tra le sue pagine e l'unico motivo per cui sono arrivata alla fine è che mi ci sono intestardita.
La protagonista è lagnosa, debole e irritante. Ok, non piange tutto il tempo (e meno male!) ma Clara non ha assolutamente niente di speciale: è solo una ragazzina un po' lagnosa che si ritrova trascinata in un'incredibile avventura.
All'inizio il libro mi ha ricordato un po' La cacciatrice di fate, come struttura della storia, ma le similarità sono finite lì. 
Premetto che non mi ricordo molto de Lo schiaccianoci perché è un libro che ho letto alle elementari, ma quel poco che mi ricordavo c'era anche nel libro (ma di nuovo, non faccio molto testo) ma anche questi spiragli di un'altra storia non sono riusciti ad interessarmi. 
Clara non è l'eroina più interessante del mondo (ok, è noiosa!) e anche se i personaggi hanno un sacco di potenziale in realtà sono quasi tutti piatti e noiosi. Mi sono piaciuti Godfather (che però andava caratterizzato un po' meglio), Anaise (e questa è una cosa degna di nota, perché le regine delle fate di solito mi stanno antipatiche in maniera estrema, ma questa è la prima volta che ne trovo una che mi piace... ed è pure la cattiva della storia!) e Bo, che però rimane piatta e sullo sfondo.
So di averlo ripetuto già diverse volte, ma è che non saprei su cos'altro puntare il dito di specifico, se non sul fatto che è un libro noioso. Ha un sacco di potenziale, ma non è riuscito a svilupparlo!

Voto:



TITOLO: Tecla

AUTRICE: Antonella Griseri

TRAMA: Un giovane prete,don Manuel,al quale essere di bell'aspetto ha causato non pochi problemi,pur rimanendo onesto al suo celibato,viene trasferito in uno sperduto paese di montagna. 
La canonica ha qualcosa di sinistro che lui percepisce subito. 
Gli sguardi dei parrocchiani sono sospettosi,sfuggenti... 
Sul paese aleggia qualche impalpabile ma tremendamente avvertibile disagio. 
Una sera,don manuel sbagliando strada,si imbatterà in un sinistro cancello,dietro il quale si nasconde un'enorme casa. 
Con l'aiuto del medico condotto,unico paesano disposto a parlare di fatti misteriosi che quella comunità tiene segreti,come una sorta di giuramento a tacere,riuscirà a farsi accompagnare a quella casa ricavandone un'esperienza terrificante. 
Scoprirà la storia di Tecla e del suo amore dannato per don Lorenzo,fatti accaduti settant'anni prima che seminarono affanni,morte,disperazione...


Questo libro l'ho letto il mese scorso ma finalmente riesco a parlarvi anche di lui! 
Ammetto di averlo preso su consiglio del PLI (Povero Libraio Ignaro) perché mi serviva un libro ambientato nella mia regione (in realtà lui me l'aveva presentato per un'altra categoria, ma mi aveva consigliato anche un altro libro così ho deciso di usare questo per un'altra categoria, quella della regione, appunto) ma non ne ero particolarmente entusiasta, perché è essenzialmente una storia del terrore, e questo non è il mio genere preferito.

Però vi posso dire che fin da subito ho capito di essermi sbagliata sul suo conto. Pensavo di dover affrontare una lettura lenta e magari noiosa e, invece, mi sono ritrovata fin da subito incatenata alle sue pagine. 
La cosa migliore di questo libro è lo stile, che alterna un linguaggio quasi poetico ad un linguaggio "basso", tipico del parlato delle zone di montagna o campagna, e soprattutto tipico delle persone anziane. E' una cosa che ho davvero apprezzato.
Ma ci sono anche altri lati positivi! Contro ogni mia aspettativa, la storia è davvero buona, è interessante, accattivante e pian piano vi trascinerà tra le sue pagine, perché vorrete davvero sapere cosa sta succedendo e perché.
E poi ci sono i personaggi. Don Manuel mi è davvero piaciuto molto e mi sono anche affezionata a Maria (cosa che all'inizio credevo davvero impossibile), e anche gli altri personaggi che ci vengono presentati non sono mai piatti o semplicemente di contorno. E Tecla è davvero interessante.

Insomma, contro ogni mia aspettativa mi sono ritrovata catturata da questo libro, dalla sua storia e dai suoi personaggi e ogni volta che tornavo ad immergermi nelle sue pagine lo facevo con immenso piacere.
Se i misteri vi affascinano e l'horror non vi dispiace (o forse è meglio dire "terrore") allora vi consiglio di dargli una possibilità!

Voto:


Probabilmente queste saranno le ultime recensioni prima della pausa estiva, ma spero comunque di riuscire a tornare presto a postare recensioni!
E cosa mi dite dei libri? Vi ispirano?
Buone letture!
S.

mercoledì 27 luglio 2016

WWW...WEDNESDAY#26

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Questa sarà l'ultima puntata del www prima delle vacanze, perché a breve riuscirò finalmente a partire, evviva!!!! E mentre voi leggerete questo post io sarò probabilmente dal dentista oppure starò beatamente stirando (e soffrendo il caldo!!! perché si deve stirare anche con queste temperature??????) Comunque ora la smetto di lamentarmi e passo a parlarvi delle mie letture!
La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?



Il sangue degli elfi di Andrzei Sapkowski, terzo libro della serie. Me lo sto godendo pian piano!  E poi sto anche leggendo un altro libro, ma... non vi dico cos'è! Voglio tenervi sulle spine ancora per un po'... ma lo scoprirete il primo di agosto!!!! 

What did you recently finish reading?



Sono riuscita a leggere Distruggimi di Chiara Cilli, secondo volume della serie Blood Bounds, che ho letto tutto d'un fiato! E poi ci sono Il ritmatista di Sanderson (anche se non mi è piaciuto tanto come gli altri quest'uomo è comunque un genio!) e Winterspell di Calire Legrand, che si è rivelato noiosissimo!!!!


E poi ci sono loro due: The Drowning City di Amanda Downum, una buddy read davvero graditissima, anche se il libro non si è rivelato all'altezza delle aspettative e Even white trash zombies get the blues di Diana Rowland. Questo è il secondo libro della serie, che riesco a riprendere dopo quasi due anni (ma mi piace fare le cose con calma!!!). Il primo mi era piaciuto abbastanza, ma questo secondo volume l'ho apprezzato di più.


 What do you think you'll read next?

Sinceramente non ne ho la più pallida idea. Strano ma vero voglio prima finire entrambi i libri in lettura prima di pensare a cosa iniziare.



E voi cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Oppure lasciatemi i link ai vostri WWW, passerò a curiosare!!!
Buone letture!
S.

lunedì 25 luglio 2016

RECENSIONE: DISTRUGGIMI

Buongiorno e buon lunedì a tutti! Come state? E come avete iniziato la vostra settimana? La mia è iniziata con uno shock perché mi sono resa conto che questa settimana ho un sacco di cose da fare e che mi devo dare una mossa. Ma mentre decido il mio piano d'attacco ho deciso di lasciarvi la recensione di un libro che mi ha conquistata!

TITOLO: Distruggimi

AUTRICE: Chiara Cilli

SERIE: Blood Bounds #2 

TRAMA: Credevo di essere sopravvissuta all'orrore. Mi sbagliavo.
Credeva di potermi sfuggire. Ma non ha scampo da me. 

Non riesco a liberarmi di lui.
Non le permetterò di cacciarmi dalla sua mente. 

È nella mia testa, nel mio sangue, nelle mie ossa.
È un mostro che vuole impossessarsi della mia anima e farla a brandelli. 

Henri Lamaze è l'incubo di morte da cui non sarò mai in grado di svegliarmi.
Aleksandra Nikolayev è l'ultimo demone che devo sconfiggere. 

Questa volta non riuscirò a contrastare il suo veleno.
Questa volta sarò io a non sopravvivere a lei. 

È finita.
E non posso accettarlo.


**Attenzione** 
Romanzo Dark Contemporaneo
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.

Dopo aver praticamente divorato il primo libro ero davvero curiosa di leggere il secondo capitolo di questa serie. E vi posso anticipare che ho divorato anche lui. Al solito non volevo andare a dormire tardi, ma mica potevo smettere di leggere???

Ammetto che questo mi è piaciuto un po' meno del primo, soprattutto perché all'inizio c'è stata una cosa che mi ha fatto storcere il naso (se non avete letto il libro saltate fino al punto e a capo. Non è proprio uno spoiler, ma non voglio comunque rischiare). Aleksandra torna a casa, minaccia il padre di consegnarlo alla giustizia e di far pagare tutti i responsabili e per una settimana se ne rimane a casa a far niente. Ora, da una parte è un comportamento giustificabile, forse, ma non essendo lei una ragazza debole (anzi, tutto il contrario!!) non è capibile. Torna a casa e si precipita come una furia nello studio del padre, lo affronta a muso duro e minaccia di farlo arrestare e poi? Vegeta per una settimana in casa, struggendosi di malinconia (a modo suo). Non è che sia stato chissà che gran difetto e non è che la storia perde di credibilità, ma mi ha fatto storcere il naso (ma come vi avevo detto nella recensione del primo libro, per questo genere sono una lettrice davvero difficile).

E poi il finale... ma no!!! Io devo assolutamente sapere cosa succede! E lo devo sapere adesso! Non si fa così!!!!!!!!! 
Ok, ok, ora la smetto di fare i capricci... anzi no! Mi serve il seguito!!!!!!!

Va bene, ora la smetto per davvero. E torno a parlarvi del libro. Nel primo mi ero innamorata delle voci dei personaggi e in questo secondo libro non sono certo da meno. Quelle voci sono qualcosa di fantastico! E conosciamo meglio i tre fratelli Lamaze. E di questo non posso certo lamentarmi! Soprattutto per Armand, perché credo che stia diventando il mio fratello preferito. 
E Aleksandra è una protagonista che mi piace molto, anche perché è molto coerente (prima scena a parte, ma glielo si può perdonare).

E' vero che mi è piaciuto un po' meno del primo, ma come vi ho già detto, l'ho divorato lo stesso e penso abbiate capito che non vedo l'ora di leggere il terzo libro (perché sì, voglio sapere cosa accidenti succederà!) e anche perché sono curiosa di incontrare di nuovo i fratelli Lamaze. 

Voto:  e mezzo


Direi che questo è tutto per oggi! E voi cosa mi dite? L?avete letto? O la serie vi ispira?
Buone letture!
S.

sabato 23 luglio 2016

BOOK TAG: COURTSHIP BOOK TAG

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Le mie al momento sono lentine, ma non mi lamento troppo perché vedo la luce in fondo al tunnel (devo solo tenere duro per 100 pagine e il mio tormento sarà finito!).

Comunque, strano ma vero, ho deciso di tornare con un altro book tag. Di solito non li faccio perché scegliere mi manda in crisi, ma in questo periodo ho voglia di qualcosa di leggero e di diverso, quindi ho deciso di riproporvi questo book tag che ho trovato su La tana di una booklover (ok, è un tag dell'anno scorso,ma per fortuna non hanno una data di scadenza!!!). Il tag è di Hi, I love books e ci chiede di associare un libro ad ogni fase del corteggiamento. Che dite, partiamo?

Fase 1: Attrazione iniziale
Un libro che hai comprato per la sua copertina

Ok, questa era veramente facile perché, come ormai saprete, mi faccio sempre fregare da una bella cover. E questo è solo la mia ultima scelta. Non trovate che questa copertina sia stupenda? Ebbene, è anche l'unica cosa stupenda di questo libro, purtroppo!

Fase 2: Prima impressione
Un romanzo che hai comprato per la sua trama 


Questa invece era un po' più difficile perché io le trame di solito non le leggo, leggo recensioni e commenti, magari le scorro velocemente ma non le leggo quasi mai (anche perché sono stufa di vedere sinossi fatte alla cavolo. Spoiler, trame inaffidabili, insomma... un disastro!). Ma per questa serie avevo fatto un'eccezione e direi che mi è andata molto bene! E lo so che questa serie ve la ripropongo ciclicamente, ma sopportatemi!


Fase 3: Parole dolci
Un libro con una bella prosa


Vecchioni è uno dei miei autori italiani preferiti e adoro il suo stile. Non è nulla di elaborato o particolare, ma è italiano, italiano sul serio e adoro leggere le sue parole.

Fase 4: Primo appuntamento
Il primo libro di una serie che ti ha fatto venir voglia di proseguirla


Qua ce ne sarebbero a bizzeffe, ma ho scelto questo perché è una delle mie ultime letture e perché all'inizio non ero molto convinta, ma quando sono arrivata alla fine mi sono sentita molto contrariata perché il secondo volume non è ancora disponibile!

Fase 5: Chiamate a tarda notte
Un libro che ti ha tenuta sveglia tutta la notte


Ovviamente non poteva mancare questa serie! Adoro lo stile dell'autrice, le sue storie e i suoi personaggi. Ogni volta che mi immergo fra le sue pagine faccio veramente fatica a staccarmene!

Fase 6: Sempre nella mia testa
Un libro al quale non puoi smettere di pensare


E non poteva mancare neanche lui, ovviamente! A parte il fatto che sono davvero dei bei libri, di cui sono follemente innamorata, il motivo per cui ce l'ho sempre in testa è che questo autore è come una spina nel fianco. Quando accidenti uscirà il terzo libro, quando??????

Fase 7: Contatto fisico
Un libro che risulta bellissimo al tatto


E' davvero un bel libro da stringere tra le mani, c'è poco altro da dire!

Fase 8: Incontrare i genitori
Un libro che hai consigliato ai tuoi amici ed alla tua famiglia


Ovviamente questa serie non poteva mancare in casa mia, e la pensano allo stesso modo sia mia madre che mio fratello. Missione compiuta, no?

Fase 9: Pensare al futuro
Un libro o una serie che sai che rileggerai prossimamente


Visto che la serie della De Winter l'ho già usata vi propongo questo, primo libro della serie urban fantasy di Anne Bishop. Perché nel mio futuro vedo una bella rilettura di questa serie!


Bene, questo è tutto!!! E ovviamente siete tutti taggati! Se lo fate lasciatemi il link alle vostre risposte (o rispondete pure qua sotto), che sono curiosa di leggere le vostre risposte!
Buone letture!
S.

venerdì 22 luglio 2016

IL MIO TESSSSSSSSSORO #9

Buongiorno a tutti! Come state? Fa caldo da voi? Oggi da me c'è inspiegabilmente umido, ed è una cosa che mi innervosisce tantissimo perché se non ci fosse l'umidità si starebbe benissimo, visto che oggi il termometro segna 22 gradi!!! Comunque, ora la smetto di lamentarmi del tempo, promesso! 

Ho deciso di mostrarvi in un post solo i miei acquisti di giugno e di luglio, tanto non ho in programma di comprare altri libri in questa settimana e mezzo (voi che dite, riuscirò a mantenere il buon proposito??).


La qualità delle foto al solito non è delle migliori,ma qualcosa si vede comunque, no? In questa prima foto sono tutti libri comprati per la ibc: Non mi piaci ma ti amo di Cecile Bertod, che mi sembra una lettura decisamente adatta al periodo estivo, Mamma, ti ricordi di venirmi a prendere di Annalisa Strada. Trovo che il titolo di questo libro sia assai inquietante. E se avete dei bambini piccoli sarò lieta di regalarvelo (età di lettura consigliata: dai 4 anni). Il buio oltre la siepe di Harper Lee, prima o poi riuscirò a leggerlo!!! Utili consigli per il buon investigatore di Alexander McCall Smith. Questo l'ho preso perché mi serviva un libro scritto da un autore africano, ma io non impazzisco per loro e quindi ho optato per questo, che fa parte di una serie di gialli (più che altro piacciono a mia madre, quindi ho deciso di prenderlo più per lei che per me!). Poi c'è Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli, che mi è davvero piaciuto parecchio! E lo stesso vale per La prima cosa bella di Bianca Marconero. E un altro classico... mi sento davvero una persona seria!! La signora delle camelie, che stranamente mi è piaciuto. Direi che è davvero un bel bottino, ma non finisce qua!!!!




 Ho approfittato di un ordine amazon non libroso per prendere ben due titoli (ma uno manca dalla foto perché se l'è già preso mio fratello): Shadows Return di Lynn Flewelling. Questo è il quarto capitolo della serie Nightrunner e ok, io sono ferma al secondo da tempo immemore, ma è una serie bellissima che non vedo l'ora di continuare. Quindi datemi tempo che arriverò anche a lui! Mentre il libro che manca dalla foto è Chaos. La guerra di Patrick Ness, ultimo capitolo di questa trilogia. C'è poi Austerlitz di W.G. Sebald, che mi è stato regalato dalla libreria in cui vado ultimamente (quella della ibc) perché a giugno c'è stata una classifica di metà anno e sono risultata il "megalettore locale", quindi ho vinto un premio, evviva! Poi tocca a un libro di Hornby, Febbre a 90. L'ho preso perché mi serviva un libro che parlasse di sport, ma non ne sono  molto convinta. La compagnia dei Celestini di Benni, che è un libro geniale, anche se l'ho trovato un pochino... difficile. E poi ci sono gli ultimi due: L'ultima estate a Chelsea Beach di Pam Jenoff, che ho vinto grazie alla reading challenge organizzata da Coffe and Books, e Il ritmatista di Brandon Sanderson. Questo è un pochino al di sotto dei suoi standard, ma è stata comunque una lettura molto piacevole!



E poi, ultimo ma non meno importante, questo bel mattoncino: Tutti i racconti di Lovecraft, che la mia dolce metà mi ha fatto recapitare gentilmente a casa dopo che gli ho fatto una corte spietata (al libro, non alla dolce metà...). Il postino quando mi ha recapitato il pacco ci è rimasto male quando gli ho detto che era un libro, ma io sono stata felicissima di riceverlo!!!! *__*

Bene, questo è davvero tutto! E voi cosa mi dite? Conoscete questi libri? E quali sono i vostri ultimi arrivati?
Buone letture!
S.

mercoledì 20 luglio 2016

WWW...WEDNESDAY#25

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi delle mie, quindi passo subito a parlarvi di loro!!!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


  
The Drowing City mi terrà compagnia ancora per un po', ma la lettura sta procedendo bene, e nel frattempo mi sto godendo Il Ritmatista di Brandon Sanderson. E' una serie per ragazzi e non è al livello di alcuni degli altri suoi libri, ma è comunque una lettura piacevolissima! E poi c'è Winterspell di Claire Legrande. Ho tenuto in wish list questo libro per tantissimo e sono davvero curiosa di vedere com'è. Ok, forse è una lettura un po' fuori stagione, ma pazienza! 

What did you recently finish reading?



Questa settimana sono riuscita a leggere un classico, strano ma vero! La signora delle camelie di Alexandre Dumas figlio. Ho poi finito Call me Irresistible di Susan Elizabeth Phillips, che mi ha davvero stupito. L'inizio è stato abbastanza lentino e non ne ero molto impressionata, ma poi non sono più riuscita a metterlo giù! E Pronto, France'? di Massimiliano Ciarrocca. Una lettura simpatica, tanto per staccare un po'.

 

E poi c'è l'ennesima prova che io e King proprio non siamo fatti l'una per l'altro. Misery mi ispirava come storia e ho anche provato a leggerlo in lingua originale, perché magari il mio problema era con la traduzione e non con il suo vero stile, ma niente. Non c'è proprio stato verso ed è stata una lettura lentissima! E Soffocami di Chiara Cilli, che invece è riuscito a catturarmi fin dalle prime pagine! 


 What do you think you'll read next?



La mia prossima lettura sarà il secondo volume della serie Blood Bonds, Distruggimi di Chiara Cilli. Non vedo davvero l'ora di iniziarlo!!!



E voi cosa state leggendo? Cosa avete finito di leggere? E cosa pensate di leggere dopo? Oppure lasciatemi il link al vostro www, passerò a leggere le vostre risposte!
Buone letture!
S.

martedì 19 luglio 2016

RECENSIONE: SOFFOCAMI

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Siete già partiti per le vacanze? Ok, ora la smetto con le domande, promesso! Oggi ho deciso di parlarvi dell'ultimo libro che ho letto, perché mi ha conquistata e mi ha tenuta incollata alle pagine!

TITOLO: Soffocami

AUTRICE: Chiara Cilli 

SERIE: Blood Bonds #1

TRAMA: Avevo tutto ciò che ho sempre sognato.
Non ho mai avuto la vita che sognavo.

Avevo lavorato sodo per arrivare dov'ero.
Violenza, soprusi e crudeltà mi avevano segnato per dieci anni.

Ero pronta a portare l'azienda di famiglia ai vertici del successo. 
Ero pronto a saziare la mia vendetta contro chi aveva abusato di me per lungo tempo.

Poi mi hanno rapita. 
Così ho preso la figlia di Nikolayev.

Ora devo sopravvivere a un uomo che mi consuma l'anima.
Non importa quanto lotterà, non ha scampo.

Non posso lasciare che mi soffochi con la sua presenza letale.
Perché la ucciderò.


**Attenzione** 
Romanzo Dark Contemporaneo
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.


Premetto che il dark romance non è esattamente il mio genere preferito, ma ogni tanto me ne concedo uno, perché sono curiosa, perché magari ne ho sentito parlare bene (e basta veramente poco per far finire un libro nella mia wish list, ma questo si era già capito) o perché magari mi sentivo ispirata.
Però so già in partenza che sarò una lettrice molto esigente (leggi anche "Non mi va mai bene niente e mi lamento per tutto") e che difficilmente il libro si rivelerà all'altezza delle mie aspettative.

Però questa serie mi ispirava particolarmente (soprattutto perché ho letto diverse recensioni molto interessanti) e ho deciso di cogliere la palla al balzo, visto che sta per uscire il terzo volume. Così ieri ho iniziato il libro, anche se ero un po' titubante per via di quello che vi ho detto prima. Ma i miei dubbi sono spariti dopo poche pagine e ho dovuto finire il libro, non c'è stato niente da fare. Avevo già fatto i miei programmi per la serata (e non comprendevano la lettura) ma ho lasciato perdere tutto perché non riuscivo a staccarmi!

Lo stile dell'autrice è accattivante e scorrevole, la storia è interessante e riesce ad essere coinvolgente, ma la cosa migliore sono i personaggi. Intanto sono tutti coerenti e funzionano bene nel loro contesto (secondo me questa è la base per un libro, ma a quanto pare non è un'opinione condivisa da tutti gli autori, sigh!) e poi sono semplicemente fantastici! Alexandra è una giovane donna molto determinata, con un caratterino per niente docile, che non perde mai la sua determinazione e la sua voglia di lottare. E i tre fratelli? Vogliamo davvero parlare dei tre fratelli? No, meglio di no, perché devo darmi un contegno però... mamma mia! Armand, Andrè e Henri sono tre personaggi fantastici, caratterizzati alla perfezione e decisamente interessanti. 
Premetto che al momento il mio preferito è Henri, ma è una preferenza minima, perché Armand e Andrè non sono certo da meno (anche se, forse forse, quello che al momento mi piace di meno è Andrè, però di nuovo... non si tratta di una preferenza netta). Spero sinceramente di conoscerli meglio nei prossimi libri. 
Sono tutti personaggi complessi e non è sempre facile rendere bene questo genere di personaggi, ma trovo che l'autrice ci sia riuscita benissimo. E poi devo ammettere che mi sono innamorata delle loro voci. E' stata la prima cosa che mi ha colpito di Armand, e ha continuato a colpirmi per tutto il libro (e non parlo della loro voce intesa come modo di parlare, ma proprio delle descrizioni che Chiara ci fa delle loro voci).

Ultima cosa, che non è fondamentale ma che male non fa, è l'ambientazione. Il castello dei fratelli Lamaze è qualcosa di fantastico (al di là delle atrocità che avvengono fra le sue mura), mi piacerebbe davvero visitare un posto del genere e me ne sono innamorata.

All'inizio volevo scrivere una minirecensione, ma le cose mi sono un po' sfuggite di mano e quindi per oggi vi parlerò solo di questo libro. E aggiungo ancora che sono davvero curiosa: voglio sapere come continua la storia!!!! (Ah, altra cosa positiva di questo libro è che ha un finale! Certo, è un finale aperto, perché è il primo di una serie, ma è un finale degno di questo nome).
Spero di riuscire a leggere presto il secondo!!!!

Voto:


E voi cosa mi dite? Conoscevate questo libro? Oppure vi ispira?
Buone letture!
S.


Post in evidenza

RECENSIONE: ARTEMIS

Buongiorno a tutti! Finalmente riesco a postare una recensione che morivo dalla voglia di condividere con voi! Peccato che poi i problemi d...

Post più popolari