venerdì 23 marzo 2018

SPRING TBR!

Buongiorno a tutti! Come state? E com'è iniziata la vostra primavera?? Io sono contentissima che sia arrivata, anche se il tempo sembra essere ancora parecchio indeciso... ma pazienza! Prima o poi si deciderà anche lui!
Nel frattempo ho deciso che per festeggiare la primavera ci voleva una bella TBR! Quest'anno avevo deciso di rinunciare alle mie adorate liste, visto che ho trovato dei buoni propositi che sto provando a rispettare ogni mese... per ora le cose non stanno andando malissimo, quindi ho deciso di provare a complicarmi un po' la vita e di stilare una TBR stagionale... che ci posso fare? Mi mancavano troppo le mie liste!

Però ho deciso di fare la brava e di inserire pochi titoli, sperando di mantenere le cose nel reame del fattibile! Quindi ecco a voi i fortunati!

1) La verità sul caso Harry Quebert. Lo so, in realtà questo libro lo sto leggendo, ma nel momento in cui ho stilato questa lista il libro non era ancora in lettura. Siccome sono riuscita a postarla solo ora questo titolo è un po' un intruso, ma pazienza! 

2) Stalking Darkness di Lynn Flewelling. Ora che mi sono decisa a rileggere la serie per poi proseguire con i volumi che mi mancano spero di non perdere lo slancio e di continuare con il secondo volume. Voi che dite, ce la farà la nostra eroina? P.S. Anche questo è stato tradotto in italiano come: Alec di Kerry. 


3) Kings of the Wyld di Nicholas Eames. Anche questo titolo è stato tradotto da noi: I guerrieri di Wyld. Non è fantastico? Io sto morendo dalla voglia di iniziarlo e spero che non mi deluda!!!

4) The Liar's Key di Mark Lawrence. Questo è il secondo titolo della trilogia The Red Queen's War. Il primo libro mi era piaciuto, anche se non quanto il primo della sua prima trilogia (che da noi è stato tradotto come Il principe dei fulmini) e sono curiosa. Ma in realtà sono ancora più curiosa di leggere la sua nuova trilogia, perché mi ispira da morire, ma siccome mi sono ripromessa di finire prima questa e ogni tanto la mia forza di volontà fa la sua comparsa, ho deciso che era ora di riprendere questa serie! 



5) Etched in Bones di Anne Bishop. Quinto volume della serie The Others. Purtroppo da noi questa serie non è arrivata, ma spero che si decidano a rimediare a questo grandissimo errore, perché è una serie meravigliosa! 


Questi sono tutti i titoli della mia TBR. Ve l'avevo detto che avevo intenzione di fare la brava e di mettere pochi titoli, no? In compenso sono tutti libri abbastanza impegnativi, ma sto letteralmente morendo dalla voglia di leggerli (insieme ad altri mille mila titoli, ovviamente!).
E voi che mi dite? Conoscete questi libri? E quali libri sperate di riuscire a leggere questa primavera?
Buone letture!
S.

mercoledì 21 marzo 2018

WWW...WEDNESDAY#11

Oggi è il primo giorno di primavera! Non siete contenti? Io amo l'inverno, ma amo anche la primavera (ok, amo tutte le stagioni tranne l'estate, ma questo al momento è solo un piccolo dettaglio!) e sono davvero contenta che stia iniziando! (Anche se dal tempo proprio non si direbbe!). Mercoledì scorso mi è mancato condividere con voi le mie letture e curiosare tra le vostre, quindi non perdo tempo e parto subito in quarta, così potrò venire a curiosare tra i vostri post!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?



Vedere due titoli in italiano uno accanto all'altro nel mio WWW fa quasi impressione, vero? Però ho barato un po', perché uno dei due lo sto leggendo in inglese! Il libro della McManus, One of Us is Lying era nel mio lettore da parecchio ed era un po' che cercavo il momento giusto per leggerlo. Non so se ho azzeccato il periodo, ma per il momento la lettura sta procedendo bene. E pure La verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker era da parecchio sui miei scaffali. Mi guardava storto tutte le volte che sceglievo un libro e non sceglievo lui, ma finalmente sono riuscita ad iniziarlo! Ho il vago sospetto che mi terrà compagnia per un po', perché è bello cicciottello e non me lo posso portare dietro, ma al momento mi sta piacendo!

What did you recently finish reading?


Visto che ho saltato una settimana questa parte sarà abbastanza ricca! Beastly Bones di William Ritter è il secondo capitolo della serie Jackaby e mi è davvero piaciuto parecchio! Peccato che non possa dire lo stesso di Rose Blood di A.G. Howard, ma se cliccate sul titolo potete leggere tutto quel che penso al riguardo, quindi non vi annoio oltre. E poi ho riletto Luck in the Shadows di Lynn Flewelling, che da noi è stato tradotto come L'arciere di Kerry. Volevo proseguire con questa serie, ma mi sono accorta di non ricordare molto cosa succedeva nel secondo volume così mi sono decisa a rileggere i primi due prima di procede con il terzo! E non me ne sono affatto pentita! E' stato come tornare a casa da vecchi amici che non vedevi da tempo. Adoro quando succede!!!!



Dopo aver letto la novella di Jana Oliver ho deciso di proseguire con questa serie e ho letto il secondo volume Forbidden. Non mi ha fatto impazzire, ma mi è piaciuto, quindi per ora rimane nelle serie che continuerò. E poi ho letto due ARC che ho ottenuto grazie a NetGalley: Going Places di Kathryn Berla, uno YA originale che ho apprezzato parecchio, e Tokyo's Last Vampire di Tiffany Wayne, che non è stato una brutta lettura, ma che poteva decisamente essere meglio, anche se mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine!

What do you think you'll read next?


Non ne sono sicurissima, ma probabilmente la mia prossima lettura sarà Down Among The Sticks and Bones di Seanan McGuire, seguito del libro Every Heart a Doorway, libro che ho adorato!


E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!


Buone letture!
S.

lunedì 19 marzo 2018

RECENSIONE: ROSEBLOOD

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi delle mie, anche se procedono un po' a rilento. Ma non mi lamento troppo, almeno sono riuscita a godermi la mia piccola vacanza, e credetemi ne avevo proprio bisogno, soprattutto visto che a fine mese incombe il trasloco!
Ad ogni modo, oggi non sono qua per lamentarmi ma per parlarvi di una delle mie ultime letture, una di quelle che, purtroppo, non mi hanno entusiasmato più di tanto.

TITOLO: Rose Blood

AUTRICE: A.G. Howard

TRAMA: Rune Germaine ha una splendida voce, paragonabile a quella di un angelo, ma è afflitta da una terribile maledizione: ogni volta che si esibisce, infatti, si sente malata e stanca, come se la bellezza del suo canto le rubasse ogni volta un po’ di vita. Sua madre, nel tentativo di aiutarla, decide di iscriverla a un conservatorio poco fuori Parigi, convinta che l’arte potrà curare la strana spossatezza di Rune. Poco dopo il suo arrivo nel collegio di Roseblood, la ragazza comincia a rendersi conto che c’è qualcosa di soprannaturale nell’aria. Il misterioso ragazzo che vede spesso in cortile, infatti, non frequenta nessuna delle classi a scuola, e scompare rapidamente come è apparso, non appena Rune distoglie lo sguardo. Non ci vuole molto perché tra i due nasca un’amicizia segreta. Thorne, è questo il nome del ragazzo, indossa abiti che sembrano provenire da un altro secolo e in sua presenza Rune comincia a sentirsi meglio, quasi cominciasse davvero a guarire. Ma tra i corridoi di Roseblood c’è una terribile minaccia in agguato, e l’amore tra Rune e Thorne, che comincia a sbocciare, verrà messo a dura prova. Dalla scelta di Thorne, infatti, potrebbe dipendere la salvezza di Rune o la sua completa distruzione.

Retelling de Il Fantasma dell'Opera e libro con una copertina veramente bella. Cosa mai poteva andare storto?
Beh... praticamente tutto!
Premetto che, anche se questo libro sta riscuotendo parecchio successo, io non mi aspettavo un capolavoro. Certo, leggendo in giro parecchie recensioni positive mi ero incuriosita e mi aspettavo una lettura per lo meno decente, ma non avevo aspettative altissime, cosa che di solito è un bene, perché con l'autrice avevo già avuto un paio di incontri, che non mi avevano convinto più di tanto. Ho letto Splintered (il titolo italiano è qualcosa che assomiglia a Il mio splendido migliore amico, ma non ho voglia di andare a verificarlo perché questa traduzione mi sconvolge parecchio e preferisco ignorarla il più possibile) e non me ne ero innamorata. Non so bene cosa sia andato storto con lui, perché mi ricordo che il mondo ideato dall'autrice mi era piaciuto e alcuni personaggi mi erano anche piaciuti, ma il libro di per sé non mi aveva fatto impazzire, anche se non l'avevo bocciato. Avevo poi letto la novella che raccontava il punto di vista di Morpheus, che mi aveva coinvolto di più, e avevo quindi deciso di continuare quella serie. Poi ho incontrato questo in libreria e i miei buoni propositi sul finire prima l'altra serie sono finiti fuori dalla finestra.
Ma sapete cos'altro è finito fuori dalla finestra? La mia voglia di continuare la serie di Splintered. Penso proprio che le mie avventure con questa scrittrice finiscano qui.

Non è che sia un brutto libro, per lo meno non ho avuto la tentazione di defenestrarlo, che è già una gran cosa, e ha anche dei lati positivi, o meglio ne ha uno: le ambientazioni sono veramente belle. L'autrice riesce a creare delle ambientazioni cupe e misteriose, che riescono ad affascinare il lettore in più di un'occasione. Però una volta detto questo ho terminato le cose positive su questo libro.

Come vi dicevo non è brutto, di per sé, ma è stato un'agonia e ho seriamente pensato di abbandonare la lettura più volte perché l'ho trovato terribilmente noioso. Lo stile? Piatto e banale! I personaggi? Hmm... direi di nuovo piatti e banali ma non vorrei ripetermi. L'unica cosa che mi ha fatto veramente arrabbiare di questa lettura è l'idea che l'autrice ci propone di Eric: tenetevi forte alla sedia signori e signore perché in questa rivisitazione il temuto fantasma dell'opera è... rullo di tamburi... un vampiro psichico! Ma perché?! Per cairtà, poteva uscirsene con un'idea ancora peggiore, però diciamocelo, poteva anche impegnarsi un pochino di più!
In ogni caso i nostri due protagonisti, Rune e Thorn sono i classici protagonisti da YA (e in questo caso lo dico proprio in senso negativo, mi dispiace), già visti e rivisti. L'unica cosa di originale che hanno 'sti due sono i nomi: Rune ed Etalon (Thorn in realtà si chiama così), e no, purtroppo non sto esagerando. I personaggi secondari? La classica tappezzeria e nient'altro. Piatti e banali l'ho già detto?
E poi la storia... dovrebbe essere il seguito de Il fantasma dell'Opera ma in pratica è il solito YA (sempre in senso negativo, ma non fraintendetemi, si trovano in giro degli YA veramente ben fatti, solo che non è questo il caso) con la stessa storia... è sempre la stessa frittata rigirata di qua e di là. Noioso!!! 

Insomma, l'autrice si è ritrovata con una splendida idea tra le mani e che fa? La riduce ad una storia trita e ritrita, dove l'unica cosa originale rimane l'idea. Un vero peccato e sì, so che non è una cosa gentile da dire, ma per me questo è stato uno spreco di soldi!

Voto:

E voi che mi dite? Avete letto questo libro? Vi è piaciuto? Oppure vi ispira?
Buone letture!
S.

lunedì 12 marzo 2018

IL BLOG VA IN VACANZA

Buongiorno a tutti! Come vanno le vostre letture? Oggi vi lascio un saluto veloce, sono passata solo dal blog per annunciarvi che questa settimana sarò "chiusa per ferie"! Ho una settimana di ferie e non vedo l'ora di godermela... anche perché a fine mese ho un trasloco e le cose si faranno parecchio complicate, tra il lavoro, il trasloco, i tizi vari di luce/gas/internet ecc.. quindi penso che questa sarà l'unica occasione per riposarmi per i prossimi mesi! Mi sfinisco solo a pensarci!

Ma tornerò presto! Buone letture e buona settimana a tutti!!!!!


domenica 11 marzo 2018

IL MIO TESSSSSSSSORO #1

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io delle letture non mi posso lamentare ma mi sono accorta che era una vita che non pubblicavo più questa rubrica con i miei nuovi acquisti! E' passata davvero un'eternità e questa cosa mi ha sconvolta! Quindi ho deciso di rimediare, riprendendola subito (e ripartendo da zero, perché tanto non è che faccia molta differenza!) e iniziando col botto, perché a febbraio mi sono data alla pazza gioia! (E vi anticipo che anche marzo non scherzerà... ma dopo questa esplosione di nuovi arrivi le cose dovrebbero calmarsi... il mio portafoglio e la mia libreria ci sperano davvero tanto!!).


Le mie dote da fotografa non sono migliorate nel frattempo, quindi mi scuso per la qualità della foto, che è quella che è... per lo meno si vedono più o meno tutti, direi che è già qualcosa. Quindi partiamo con i protagonisti di oggi! E vi vorrei far notare che sono quasi tutti libri in italiano, altra cosa non da poco. L'unico libro in lingua è Kings of the Wyld di Nicholas Eames, che però hanno anche tradotto da noi con il titolo I guerrieri di Wyld. Questo fa parte della lista di fantasy che mi sono ripromessa di leggere ad inizio anno (per gli anni a venire) e che potete trovare qui. In realtà è stato un acquisto fuori programma, ma ho ordinato delle cose su Amazon (una volta tanto non erano libri) e mi mancava poco per arrivare ai 29 euro e non pagare le spese di spedizione... è stato un segno del destino!
Altri libri per cui proprio non mi sento in colpa sono Shadowblack di Sebastien De Castell e Kawaii (questo è un libro per fare disegnini kawaii appunto), perché li ho presi con un buono della libreria che mi avevano regalato per Natale. Di De Castell ho letto il primo libro della sua serie più famosa (all'estero)  (se non sapete di cosa sto parlando... male! Potete rimediare ai vostri peccati cliccando qui) e quando ho scoperto che avrebbero tradotto la sua nuova serie anche da noi non ho saputo resistere! 

Per tutti gli altri libri diciamo che un po' di senso di colpa ce l'ho... ma i due libri di Rebel sono il secondo e il terzo libro di questa trilogia che avevo iniziato quando era uscito il primo (libro che mi è piaciuto tantissimo!) ma che poi non avevo più continuato (anche se le intenzioni c'erano e ci sono tutte!). Quindi quando li ho trovati tutti e due in libreria mentre vagavo spersa tra gli scaffali non ho proprio saputo resistere! E in più era stata una brutta giornata ed io avevo bisogno di affetto, mi potete capire, no???

Mentre per i restanti tre non ho proprio una buona scusa (e uno è pure stato uno spreco di soldi!) ma ogni tanto una ragazza si deve pur dedicare allo shopping, no??? E dopo aver girato tutto il pomeriggio per le librerie di Torino ho portato a casa un più che giusto bottino: Stronze si nasce di Felicia Kinglsey, che ultimamente vedo spuntare un po' ovunque e che ha un titolo che mi fa sorridere, Roseblood che è lo spreco di soldi di cui vi parlavo prima, e Red Knight di Miles Cameron. Ho questo libro in wish list da una vita e quando ho visto che era arrivato anche da noi non ho saputo resistere... spero che la traduzione non sia fatta con i piedi!!!!

Bene, direi che questo è tutto, almeno per il momento! E voi che mi dite? Quali sono i vostri ultimi arrivati? E avete letto i libri che vi ho nominato? Cosa ne pensate?
Buone letture!
S.

venerdì 9 marzo 2018

IT'S A SERIAL THING #10

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? E le vostre visioni? State guardando qualcosa di bello in questo periodo?
Io sto seguendo un paio di serie che mi stanno dando un sacco di soddisfazioni, quindi direi che proprio non mi posso lamentare!
Per febbraio non ho pubblicato il secondo recap, quello che non riguarda le letture, perché come mese per me è praticamente volato e non me ne sono resa conto (e ho avuto degli orari di lavoro lunghissimi, quindi il tempo da dedicare ad altro non è stato molto) e un po' perché ci sono un sacco di post che vorrei pubblicare a marzo, che però sarà un altro mese stra-intenso per me, per cui ho deciso di rinunciare a quel recap! Però devo assolutamente condividere con voi le mie visioni del mese appena passato perché ne sono davvero, davvero felice!

Ho lasciato un attimo da parte i k-drama, perché proprio non sono riuscita a seguirne manco mezzo, e anche con gli anime non è che mi sia portata avanti, dato che sono riuscita a guardare solo quattro puntate di The Ancient Magus Bride, ma spero di portarmi avanti questo mese!
Però con i telefilm ho avuto più fortuna! Ho iniziato la seconda stagione de Le regole del delitto perfetto, serie che adoro!


Sono 15 puntate in tutto e sono riuscita a vederne ben 8, che per me è praticamente un record. Ho preferito la prima stagione, a dirla proprio tutta, ma anche questa seconda mi sta piacendo davvero parecchio! Alcune cose sono un po' esagerate, ma me la sto davvero godendo. E la cosa strana è che non mi piace neanche un personaggio... o meglio non ce n'è uno che mi piaccia davvero. A tratti mi stanno simpatici/antipatici tutti quanti, nessuno escluso, ma proprio nessuno. E' davvero strano che mi piaccia così tanto una serie, quando non c'è un personaggio che sia uno che mi piaccia completamente!

E poi ho iniziato Altered Carbon ed è stato amore a prima vista! Me ne sono divorata metà in un solo giorno, riuscendo a guardare 5 puntate su 10. E non vedo l'ora di riuscire a guardare le altre!!!! 


Ero abbastanza scettica all'inizio, perché la fantascienza non mi fa impazzire, ma ho letto diverse recensioni positive sui libri che hanno ispirato questa serie e ho iniziato a farci un pensierino, all'inizio era un pensierino più sui libri che non sulla trasposizione, ma poi ho visto per caso il trailer e me ne sono innamorata! Ho deciso che dovevo assolutamente iniziarla e... dopo aver visto la prima puntata non c'è stato più niente da fare, me ne sono follemente innamorata!
Amo tutto di questa serie: la storia, intrigante e misteriosa, amo il mondo in cui è ambientato, che è il classico mondo da fantascienza, in grado di farci riflettere su un sacco di dilemmi etici, amo la fotografia... gli scenari sono da togliere il fiato e penso proprio che non abbiano guardato al risparmio quando hanno girato questa serie perché è veramente favolosa! Amo anche la colonna sonora, ma soprattutto amo i personaggi! E c'è pure un'intelligenza artificiale ispirata ad Edgar Allan Poe... insomma, impossibile non amarla!!!!


E se poi aveste bisogno di un ulteriore motivo per iniziarla, beh... diciamo che c'è di che rifarsi gli occhi!!!


Spero che si possa ingrandire perché merita di essere guardata!!!!!

In pratica questo mese mi sono limitata a due titoli, ma sono due titoli che mi han dato un sacco di soddisfazioni, quindi direi che proprio non mi posso lamentare! E voi cosa state guardando al momento? Avete visto queste serie? O vi ispirano?
Fatemi sapere, che sono curiosa!!!!
Buone visioni!
S.

mercoledì 7 marzo 2018

WWW...WEDNESDAY#10

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io in questo periodo più che leggere vorrei dormire, dormire taaaanto, altro che primavera, io sto andando in letargo! (Non che il clima faccia pensare alla primavera, eh! Ma ormai siamo a marzo!). Comunque... la smetto di lamentarmi e passo alla rubrica, che forse è meglio!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?



Ebbene sì, ho ancora in lettura Rose Blood di A.G. Howard ma spero di riuscire a finirlo in serata. Speravo di finirlo molto prima, ma è ancora qua a tenermi compagnia. Vi anticipo che non mi sta facendo impazzire... proprio per niente! E poi ho finalmente iniziato Beastly Bones di William Ritter, secondo capitolo della serie Jackaby. Il primo volume mi era piaciuto parecchio e questo si sta rivelando all'altezza delle mie aspettative. Sono solo all'inizio, ma spero che non mi deluda!

What did you recently finish reading?



Dalla settimana scorsa ho finito un solo libro, Master Assassin di Robert V.S. Redick, che ho potuto leggere grazie a NetGalley. Sinceramente mi aspettavo molto di più da questo libro, anche se non è stata una brutta lettura. Il world building è molto interessante, ma non sono riuscita a legare con nessuno dei protagonisti, purtroppo!

 What do you think you'll read next?



Almeno questa settimana ho le idee chiare su quali saranno le mie prossime letture: Luck in the shadows di Lynn Flewelling è una rilettura e una decisione dell'ultimo momento: l'idea era di leggere il terzo capitolo di questa bellissima serie, ma poi mi sono accorta che non mi ricordavo più un granché, così ho deciso di riprenderla dall'inizio. E poi leggerò una novella prequel, Retro Demonology di Jana Oliver. Ho letto il primo libro di questa serie parecchio tempo fa, ma la mia book jar dedicata alle serie l'ha resuscitata... ora ho un dubbio amletico: continuarla o abbandonarla? Per fortuna sul Kobo ho questa novella, che spero mi aiuterà nell'ardua decisione!


Questa non è stata una puntata molto ricca, sia in quantintà che in qualità, ma ho veramente grandi speranze per le mie prossime letture! E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!


Buone letture!
S.

lunedì 5 marzo 2018

RECENSIONE: DIMMI CHE CI SEI

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Librescamente parlando marzo non è iniziato nel migliore dei modi, ma spero che le cose migliorino presto! (Ho grandi aspettative dalle mie prossime letture!). In compenso eccomi con la prima recensione del mese, evviva!

TITOLO: Rock Chick Rescue

SERIE: Rock Chick #2

AUTRICE: Kristen Ashley

TRAMA: Jet McAlister ha un segreto che non è disposta a condividere con nessuno. Nonostante le sue stranezze, Eddie Chavez la trova mostruosamente sexy (per la verità anche lui non è niente male), ma Jet ha davvero troppi problemi per rendersi conto del suo interesse. Quando, però, Jet si ritrova in un vicolo con un coltello puntato alla gola dopo una notte passata in uno strip club, Eddie perde la pazienza: perché diavolo non si lascia aiutare? Lui è un poliziotto, potrebbe rendersi utile se solo la ragazza si decidesse a parlare. Ma Jet è testarda, senza contare che di norma è lei quella che risolve i problemi agli altri, e non viceversa. Ed è proprio per tirare fuori dai guai un’altra persona che Jet è finita in una situazione estremamente pericolosa. Tanto che se Eddie provasse a salvarla, non farebbe altro che mettere in gioco la vita della donna che ama. 

Prima di scrivere questa recensione ci ho pensato parecchio, perché non riuscivo a decidermi: scriverla normalmente o farla a punti? E sapete cosa vi dico? Non ho ancora deciso, ma ero stufa di rimandare, anche perché la mia memoria non è infinita, quindi lo scopriremo assieme!
Un'altra piccola noticina: il libro da noi è stato tradotto come Dimmi che ci sei. Lo potete tranquillamente trovare in libreria, io l'ho visto proprio l'altro giorno, e siccome sono buona mi asterrò dal commentare le scelte editoriali nostrane, e poi non dite che non vi voglio bene!

La versione breve di questa recensione è: mi è piaciuto abbastanza ma non continuerò la serie. Come mai? Beh, continuate a leggere e lo scoprirete!

Jet è una protagonista abbastanza particolare, di quelle che sentono il peso del mondo addosso  ma lo devono portare da sole. Certo, la vita non è stata gentile con lei, che ha presto una batosta dietro all'altra, ma ha anche un cuore grande come il Pacifico, quindi è sempre disposta ad aiutare tutti e tutto, non è in grado di dire di no e non riesce a chiedere aiuto agli altri.
Ha anche un'autostima sotto zero, ma sotto sotto zero, zona Siberia! E quindi non è possibile che gli altri la vogliano aiutare perché sono suoi amici (tanto lei non vale niente) e che ce ne scampi proprio, ma lei di sicuro non può piacere ai ragazzi (anche se come secondo lavoro fa la cameriera in uno strip club e il proprietario la tampina tutte le sere perché vuole che passi da cameriera a ballerina, ma ovviamente è scemo lui che vuole mettere una ragazza brutta a fare la lap dance, così perde tutti i clienti e può dichiarare fallimento, che tanto lui lo stripo club manco lo voleva aprire, lui voleva allevare lumache!!!!!!).
Per i primi capitoli l'ho odiata cordialmente e se avessi potuto l'avrei strozzata! 
Un pochino poi si riprende e ci sono state anche delle parti in cui mi è piaciuta, ma diciamo che è troppo lagna. Troppo, troppo, troppo.
E poi... non so come l'abbiano tradotto in italiano, ma nel testo originale lei chiamava le sue parti intime "doo-da". Ora... no, proprio no, non ne vogliamo neanche parlare. Proprio non si fa! Ti pare che tu sei lì che leggi una scena un minimo hot e lei ti dice "la mia doo-da"... no scusa, cosa??? Ma non ti piace dire vagina perché è anticlimatico? Ma dì basso ventre, trova un sinonimo, un giro di parole, fa' un disegnino per la miseria, ma non puoi dire "la mia doo-da"!!!!

Il maschio alfa che spetta a cotanta campionessa di bassa autostima è Eddy Chavez. Muy macho e muy latino. Con una componente alpha di non poco conto e figo da morire. All'inizio lui era il motivo per cui continuavo la lettura (può anche essere che avessi l'ormone un pochino suscettibile, eh, ma il signor Chavez è tanta roba!) poi però siamo arrivati a dei livelli di alphaggine un tantino esagerati, perché ci mancava solo che lui le facesse la pipiì sui piedi per marcare il territorio e poi avevamo il completo repertorio del troglodita perfetto.

Incredibile ma vero, a sollevare decisamente il livello di questo libro (e a farlo arrivare alla sufficienza) ci pensano tutti i personaggi secondari: Dasy, in particolare, è uno spettacolo! E poi Tex, la madre di Jet, le sue amiche, e il proprietario dello strip club. A livello di personaggi secondari siamo decisamente sopra la media, soprattutto per questo genere di libri. E per fortuna! Perché la coppia principale avrebbe fatto aggiudicare al libro un bel 2 su 5!

E un'ultima cosa... possibile che tutti i maschi in questo romanzo perdano la testa per la protagonista di turno??? In questa serie c'è un gruppo ben nutrito di fustacchioni che aspettano solo di essere ammaliati dalla protagonista di turno, ma non è che tutti si devono per forza innamorare di lei in questo libro per poi posare gli occhi sulla visione celestale che sarà la loro anima gemella nel libro dopo. Un po' di originalità sarebbe cosa gradita, era successo nel primo libro di questa serie, è successo in questo e ho il vago sospetto che succederà pure nel prossimo. Ma sapete che vi dico... non ho proprio voglia di scoprirlo! Per me la serie è terminata con questo secondo volume.

Tutto sommato non è una brutta lettura, è scorrevole e certe parti sono anche molto divertenti! E Chavez è un gradevole di più, per la prima metà del libro almeno, e i personaggi secondari sono davvero ben caratterizzati, quindi non ho intenzione di bocciare questo libro, perché la lettura me la sono goduta, ma penso anche che in circolazione si trovi di meglio, parecchio di meglio!

Voto:

E voi che mi dite? L'avete letto? O avete letto il primo?
Buone letture!
S.

venerdì 2 marzo 2018

MONTHLY WRAP UP #2

Buongiorno a tutti! Come state? E com'è stato il vostro febbraio da lettori? Io non posso lamentarmi, non è stato ricco di soddisfazioni come gennaio, ma ho fatto comunque parecchie belle letture. Il problema è che in questo periodo per me il tempo sembra davvero volare... gennaio è volato via velocissimo e febbraio non è stato da meno, se penso che siamo già arrivati a marzo mi viene un colpo, davvero! 

Le migliori letture del mese:


Questo mese non si è rivelato ricco come gennaio, per quanto riguarda le migliori letture del mese, ma non mi posso certo lamentare. Big Apple di Marion Seals si è rivelata una lettura divertente e coninvolgente che ho adorato dall'inizio alla fine, e è uno di quei fortunati libri nel posto giusto al momento giusto. Poi non potevo non mettere Marked in Flesh di Anne Bishop, perché questa serie è strepitosa!!! E Oltre le tenebre di Brent Weeks. Non è il miglior libro che io abbia mai letto, ma è stata una lettura che mi è piaciuta davvero molto! 

Questo mese non ho nessun libro da mettere nelle menzioni speciali, gli altri libri che ho letto mi sono piaciuti sì, ma niente di eccezionale, ma no ho neanche un candidato per la Hall of shame e questa è cosa buona! Però ho abbandonato un libro, perché proprio non faceva per me:



Recensioni del mese:

-Big Apple di Marion Seals 
-Trilogia L'angelo della Notte di Brent Weeks


Teniamo sotto controllo le serie: 

Serie iniziate: 1 (wow! quasi faccio fatica a crederci!)

Serie continuate: 3 
Serie terminate: 2 (in realtà 1 non è terminata davvero, ma The Land of the Night originariamente doveva essere l'ultimo volume della trilogia, l'autrice lo dice all'inizio del libro stesso, ma poi sembra che si sia fatta prendere la mano perché ha continuato la serie. Io l'ho iniziata come trilogia e per me trilogia rimane, quindi la considero terminata!)
Direi che questo mese sono stata brava!!!

I buoni propositi:

1) un libro preso dalla TBR Bingo* 
Marked in Flesh
2) un libro preso dalla TBR Bingo ebook
Rock Chick Rescue; Me parlare bello un giorno; I'd tell you I love you but then I'd have to kill you; Land of Night
3) un libro preso dal mio book jar*
Marked in Flesh
4) un libro estratto da un altro book jar (ne ho ben tre, che continuano a prendere polvere da tempo immemore, quindi è ora di rispolverarli!)

5) un ARC
Child of a Mad God; Unclean Spirit; Havesskadi
6) un fantasy preso dalla lista 
Marked in Flesh
7) un libro per la challenge su GR dedicata alle liste
Oltre le tenebre
8) terminare o essere in pari con almeno 5 serie 4/5

9) un titolo preso dalle mille mila liste che ho in giro*
Twisted; Me parlare bello un giorno.

A gennaio ero stata più brava perché avevo depennato tutte le voci, mentre queste mese ho usato una sola book jar e quindi una voce mi è rimasta da depennare, ma sono comunque soddisfatta dei miei risultati anche se, ovviamente, a marzo spero di fare meglio! 

Bene, direi che questo è tutto! Com'è stato il vostro febbraio da lettori? Se avete fatto un recap lasciatemi il link, passerò sicuramente a curiosare! 
Buone letture!
S.

Post in evidenza

WWW...WEDNESDAY#27

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io delle letture non posso lamentarmi, almeno questo, ma in questo peri...

Post più popolari