martedì 2 febbraio 2016

MINIRECENSIONI #12

Buongiorno a tutti! Come state? Come procedono le vostre letture? Oggi sono qua per parlarvi di alcune letture che ho fatto recentemente, quindi non mi perdo in chiacchiere e vengo direttamente al sodo:

TITOLO: Theft of Swords - The Crown Conspiracy

SERIE: The Riyria Revelations #1

AUTORE: Michael J. Sullivan

TRAMA (velocemente tradotta da me): Hanno ucciso il re. E hanno deciso di incastrare due uomini. Hanno scelto davvero male.

Non c'è nessun antico male da sconfiggere né orfani destinati alla grandezza, solo due improbabili eroi e avventure classiche. Royce Melborn è un abile ladro e Hadrian Blackwater è il suo partner, un mercenario. Sono loro i nostri improbabili eroi che si ritrovano a fuggire per salvarsi quando si ritrovano incastrati per l'omicidio del re. Intrappolati in una cospirazione che va ben oltre il rovesciamento di un piccolo regno, la loro unica speranza è quella di portare alla luce un antico mistero prima che sia troppo tardi.


Questo volume contiene due libri. A quanto ho capito l'autore ha pubblicato prima i suoi volumi separatamente (ma la cosa non deve aver avuto molto successo, anche se non ci metterei la mano sul fuoco) e poi ha deciso di investire in questa nuova edizione della sua serie, in cui ogni volume comprende due libri. Io questo l'ho scoperto quando sono arrivata alla fine del primo libro, che è poi quello di cui vi parlo ora. Il secondo lo leggerò molto presto, o almeno lo spero, perché mi è piaciuto davvero molto.
E' un fantasy abbastanza classico, con un ladro e un mercenario come protagonisti. E che protagonisti! Non vedo l'ora di saperne di più! Royce e Hadrian sono una coppia spassosa, con delle abilità davvero singolari. Ne combinano sempre una ma riescono sempre a cavarsela in maniera inaspettata.
Si è rivelata una lettura leggera, piena di azione, che mi ha catturato e mi ha trasportato in un altro mondo per un po'. 
Va detto che non è un capolavoro, che i personaggi potevano essere più approfonditi e anche il world building non è uno dei migliori, ma la lettura è comunque molto scorrevole e piacevole.
Un inizio di serie molto promettente! Spero di riuscire a continuarla al più presto!

Voto:



TITOLO: Oversight

AUTORE: Charlie Fletcher

SERIE: Oversight Trilogy #1

TRAMA: Londra, metà Ottocento. L’organizzazione segreta Oversight ha il compito sia di proteggere gli esseri umani privi di poteri magici dalle scorribande degli esseri fatati di ogni genere, sia di difendere il mondo magico dalle ingiustizie perpetrate – più o meno involontariamente – dall’umanità che avanza a grandi passi verso la modernizzazione. I membri di Oversight sono tutti dotati di particolari poteri extrasensoriali, ma dopo il Disastro le loro fila sono state decimate a soltanto cinque componenti, il numero minimo indispensabile, costituiscon una Mano. Questi ultimi cinque sopravvissuti hanno la missione di custodire la misteriosa Chiave, il fulcro attorno al quale ruotano gli equilibri tra mondo magico e mondo ‘normale’, oggetto del desiderio per chiunque brami un grande potere.

Puntavo questo libro fin da quando è uscito in lingua originale, ho aspettato la traduzione italiana perché è un libro che potrebbe leggere anche mio fratello (anche se la traduzione avrebbe davvero beneficiato di un'attenta rilettura) e poi ho aspettato quasi un anno prima di leggerlo, perché c'era sempre qualcosa che volevo leggere prima. Ma il tempo non aveva fatto diminuire la mia curiosità. 
Ero davvero interessata a questo libro e l'inizio è davvero promettente. Lo stile sembrava interessante e simpatico e i personaggi avevano tutti i presupposti per diventare indimenticabili.
Poi però più andavo avanti con la lettura e più le cose diventavano piatte e banali. E' un libro molto scorrevole, questo bisogna dirlo. Ha 528 pagine ma non si sentono, però in così tante pagine non sono riuscita ad impersonarmi o ad affezionarmi particolarmente a nessun personaggio. Alla fine mi erano tutti abbastanza indifferenti, e non è esattamente una cosa positiva.
Insomma, le potenzialità ci sono, ma la realizzazione non mi ha convinto. Non è stata una brutta lettura e non è stata nemmeno pesante, ma non mi ha lasciato nulla se non un gran senso di indifferenza. 
Poteva essere molto, ma molto di più. E anche se come votazione sono stata di manica larga, non so se continuerò la serie. L'unica cosa che ho trovato interessante è la storia che ci viene raccontata nel prologo e negli interludi, e sono davvero curiosa di saperne di più, ma si tratta di una ventina di pagine, su per giù, e sinceramente non so se ne valga la pena, continuare una serie per una storia di venti pagine.

Voto: 


TITOLO: Afterworlds

AUTORE: Scott Westerfeld

TRAMA (velocemente tradotta da me): Darcy Patel ha deciso di non andare al college, almeno per il momento, e di dedicarsi alla pubblicazione del suo romanzo, Afterworlds. Appena arrivata a New York, senza una casa o amici, si chiede se abbia preso la decisione giusta, almeno fino a quando non incontra un gruppo di scrittori, che la prende sotto la sua ala protettiva...
La storia è raccontata con capitoli che si alternano ai capitoli del libro scritto da Darcy, un thriller incentrato su Lizzie, un'adolescente che riesce ad accedere all' Afterworld per sopravvivere ad un attacco terroristico. Ma l'Afterworld è un posto a metà tra il mondo dei vivi e quello dei morti e mentre Lizzie si muove tra questi due mondi scopre molte cose, terrificanti e meravigliose, e porta alla luce storie incompiute che devono vedere una fine. E quando un'antica minaccia torna ad affacciarsi nel presente, Lizzie impara che il suo nuovo dono potrebbe non essere abbastanza per proteggere le persone che ama di più.


Di questo autore punto da una vita un altro suo libro, Leviathan, ma sono riuscita a mettere prima le mani su questo ed ero comunque curiosa di leggere qualcosa di suo, così mi sono lanciata. L'idea sembrava interessante e, in definitiva, è come leggere due libri al posto di uno. Potevo resistere? Assolutamente no!
E l'inizio è davvero molto promettente, ma più le cose vanno avanti e più diventano banali. Alla fin fine la storia ambientata nel nostro mondo, quella di Darcy, è abbastanza carina e interessante. Fosse stata da sola sarebbe stata banale e insulsa, ma tutto sommato è stata piacevole da leggere. Ma la parte della storia che è il libro di Darcy... beh, diciamo che inizia anche abbastanza bene, ma diventa quasi subito trita e ritrita, con un'originalità pari a zero e dei personaggi insulsi. Alcune parti sono anche interessanti, quelle che sono più "thriller" che non paranormal sono anche carine e potrebbero avere del potenziale, ma tutto il resto è di una banalità impressionante. E tutto ti fa dire "già letto! già letto!".
E' stato parecchio deludente. Non mi aspettavo un capolavoro, perché, sinceramente, non sapevo bene cosa aspettarmi, quindi non avevo aspettative altissime, ma l'idea sembrava originale e mi aspettavo almeno qualcosina di più. Non questa fiera delle banalità!
Anche con questo sono stata di manica larga con la votazione:



E voi cosa mi dite? Conoscevate questi libri? Vi ispirano?
Buone letture!
S.

14 commenti:

  1. Sono contenta che The Riyria Revelations ti sia piaciuto. Era già nella mia WL ma ora sono ancora più invogliata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì, mi è piaciuto parecchio! :) Spero che possa piacere anche a te!

      Elimina
  2. Theft of Swords mi sa tanto che finisce in WL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un capolavoro assoluto, eh, ma è molto carino se si vuole leggere un fantasy senza troppe pretese (e senza personaggi irritanti, trame inesistenti e coerenza zero!!) :)

      Elimina
  3. Non conoscevo questi libri però Oversight me lo segno perché sembra interessante!!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è male, anche se poteva essere qualcosina di più :) Spero che a te piaccia di più :)

      Elimina
  4. Conoscevo solo il libro di Westerfeld, ma non ho letto nessuno dei tre e mi ispira Oversight *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oversight ha delle idee molto belle ed è molto scorrevole, anche se mi aspettavo qualcosina di più... spero che tu abbia fortuna! :)

      Elimina
  5. di Westerfield ho letto anni fa la trilogia "Beauty" e mi era piaciuta abbastanza, molto originale!! Questo libro mi ispira ma non troppo, mentre Oversight mi incuriosisce un sacco, peccato che non sia così coinvolgente come speravo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Westerfeld io più che altro punto la sua serie Leviathan mentre Beauty non l'avevo presa in considerazione, ma magari ci farò un pensierino :)
      Mentre per Oversight sì, è un peccato che non sia stata una lettura coinvolgente perché le potenzialità c'erano :)

      Elimina
    2. Conta che quella trilogia è stata il mio primo approccio con un distopico YA (forse avevo letto solo il primo volume di Hunger Games prima), quindi non ti so dire se dopo averne letto tanti ci fosse molta originalità o meno, ma è sicuramente una lettura piacevole che ti consiglio ;)

      Elimina
    3. Va bene, io inizio a segnarmela :)

      Elimina
  6. Per Oversight mi dispiace, cioè alla fine hai aspettato tanto per leggerlo e alla fine non è stato come ti aspettavi e ti ha lasciato indifferente :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente brutto quando capita :(

      Elimina

Post in evidenza

IT'S SERIAL THING! #8

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Oggi ho deciso di lasciar da parte i libri perché voglio condividere co...

Post più popolari