domenica 17 settembre 2017

RECENSIONE: URBAN ENEMIES

Buongiorno e buona domenica a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io delle letture di per sè non mi posso lamentare, ma siccome ho appena finito le ferie e sono tornata al solito tran tran, direi che mi lamento eccome!
Però mi siete mancate! Mi è mancato condividere con voi le mie letture e passare a curiosare nei vostri angolini, quindi pian piano tornerò alla normalità e recupererò tutte le cose che mi sono persa!
Per rendere più dolce il mio ritorno alla normalità ho deciso di parlarvi di una lettura che mi è particolarmente piaciuta (e ok, ho scelto di tornare con una recensione perché la fila di recensioni in arretrato è cresciuta e adesso mi guarda con fare minaccioso, aiuto!!!) e di cui ho adorato particolarmente l'idea di base, quindi la smetto di perdermi in chiacchiere e passo a parlarvi del vero protagonista di oggi!

TITOLO: Urban Enemies

AUTORE: Autori Vari 

TRAMA (velocemente tradotta da me): I cattivi si godono tutto il divertimento, questo lo sanno tutti, e questa antologia ti porterà proprio nel bel mezzo del lato oscuro! I cattivi di sedici serie urban fantasy avranno finalmente voce in capitolo e ti racconteranno una loro storia! 
Per ogni eroe pronto a salvare il mondo c'è un cattivo pronto a distruggerlo!
In questa antologia, assolutamente da leggere, a cura di Joseph Nassise, complotterai per il dominio del mondo assieme ai migliori malvagi che noi amiamo odiare! Questa collezione ti offre storie dal punto di vista unico dei cattivi che popolano le pagine delle serie più amate (ci sono anche le storie di alcuni autori best-seller del New York Times, come Jim Butcher, Kevin Hearne, Kelley Armstrong, Seanan McGuire e Jonathan Maberry).


Grazie a NetGalley e all'editore che mi hanno permesso di leggere il libro in cambio di un'onesta recensione.

Quando ho trovato questo libro su NetGalley non ho saputo resistere, doveva essere mio ad ogni costo! Intanto proprio non so resistere alle storie raccontate dal punto di vista dei cattivi e poi è un'antologia piena di autori che adoro (Seanan McGuire, Kevin Hearne, tanto per citarne un paio!!!) e, devo ammetterlo, resistere all'urban fantasy per me è quasi impossibile!

In questa interessantissima raccolta troviamo ben 16 racconti appartenenti a 16 serie diverse. Lo so, lo so... la cosa sembra interessantissima, ma dopo aver ricevuto un assaggio di tutte queste serie c'è il rischio che uno voglia passare alla portata principale, e passi iniziare o continuare una o due nuove serie, ma ben 16 è un'esagerazione! Sinceramente questo pensiero mi ha anche attraversato il cervellino, ma secondo voi mi ha fermato?? Esatto! Sono andata avanti imperterrita, anche perché mi sono detta "ok, sono 16, ma saranno mica tutti belli, no?" E invece sì! Questa lettura è stata illuminante e graditissima, ma è stata un massacro per la mia wish list, che è in perenne crescita... è un buco nero fluffoloso che ingurgita tutto quello che trova sul suo cammino, e in un colpo solo l'ho nutrita per i mesi a venire.



Dal mio sproloquio sulle nuove aggiunte alla wish list potete immaginare che questo libro mi sia piaciuto, e pure parecchio!
E' vero, non tutti i racconti mi sono piaciuti allo stesso modo, e ce ne sono stati un paio un po' più lentini degli altri, ma tutto sommato sono riusciti a cattuare la mia attenzione e a farmi desiderare di saperne di più, di poter continuare a leggere le loro storie, anche se con un punto di vista più tradizionale. 
E in più è un'antologia curata benissimo, all'inizio di ogni storia ci sono un paio di righe che spiegano a grandi linee la serie da cui è tratta. L'ho apprezzato tantissimo, perché non conoscevo tutte le serie citate, se non per nome (e alcune mi erano completamente sconosciute), e quindi avere un minimo di contesto mi ha aiutato molto a capire cosa stava succedendo.

Alcuni racconti sono delle piccole perle, come quello di Jim Butcher, che ci fa vedere il POV di Marcone, l'antagonista del suo personaggio più famoso, Harry Dresden. Da questo ho fatto veramente fatica a staccarmi. 
E i racconti di Faith Hunter e di Seanan McGuire non hanno fatto altro che aumentare la mia adorazione per questa autrici.
E poi ci sono tutta una serie di racconti che vi faranno venire voglia di buttarvi sulle rispettive serie (è per "colpa" di questa antologia che ho esumato dal terribile buco nero fluffoloso la serie di Domino Finn e, sempre per "colpa" sua, sono riuscita a leggere il secondo volume della serie di Butcher... ma queste sono altre storie e ve ne parlerò un'altra volta!).

Cercando di tirare le somme di questa recensione particolarmente sconclusionata, sappiate che è un libro che merita davvero molto (tant'è che gli ho dato un bel 4/5, e credo sia la prima volta che do un voto tanto alto ad una raccolta di racconti, dovrà pur voler dire qualcosa, no?), quindi se l'urban fantasy vi piace e volete farvi una passeggiata nel lato oscuro, questo è il libro che fa per voi!





Voto:




Allora, che ne dite? Vi ispira? O lo conoscevate già?
Buone letture!
S.

8 commenti:

  1. Ma perché devi leggere queste antologie e recensirle? Non pensi a noi poveri follower che ci troviamo a dover resistere alla tentazione di comprarle? XD
    Scherzi a parte, l'idea dietro la raccolta è interessante (pov dei cattivi!) e sicuramente ottima come marketing. Mi salverà solo il fatto che non conosco praticamente nessuno degli autori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io vi penso eccome!!! ;P
      Allora per il momento sei salva, ma c'è sempre idea per cambiare idea!!! ;)

      Elimina
  2. Uhhh, interessantissima questa antologia! Ma ne riconosco il pericolo intrinseco di perdermici, come è poi capitato a te, e serie nuove NON ne posso iniziare, sono già piena fino al collo di robaxD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sì che sei una persona per bene!!! ;P

      Elimina
  3. Ciao e bentornata! L'idea di questo libro è molto carina e intrigante, peccato che non leggo in inglese altrimenti mi ci fionderei subito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche antologia del genere potrebbero anche provare a tradurla da noi, ma prima vorrebbe dire tradurre le serie a cui fanno riferimento :(

      Elimina
  4. è bello ritrovarti Sianna!
    immagino l'arretrato di recensioni perché io proprio oggi ho postato l'ultima dei libri letti ad agosto.

    la trama di questo romanzo è interessante, è in lingua inglese? perché come sai io faccio fatica e preferisco i libri già tradotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! :)

      Purtroppo sì, da noi non l'hanno tradotto!!! :(

      Elimina

Post in evidenza

WWW...WEDNESDAY#24

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Se parliamo di letture io non posso certo lamentarmi, questa settimana ...

Post più popolari