martedì 14 giugno 2016

CONSIGLI DI LETTURA: GLBT

Buongiorno a tutti! Come state? Questa settimana probabilmente non riuscirò a postare nessuna recensione per il GLBT Month, così ho deciso di fare una top ten (rigorosamente in ordine casuale) di libri che rientrino in questo genere, sperano di riuscire ad incuriosirvi!

1) Santa Olivia di Jacqueline Carey. Questo libro mi ha fatto versare fiumi di lacrime (e non sono una a cui succede spesso) e l'ho veramente amato. Anche se, shame on me, non sono ancora riuscita a leggere il secondo. Ma sono molto ottimista e sono sicura che lo leggerò presto! Da noi però non l'hanno ancora tradotta.


2) Luck in the shadows di Lynn Flewelling. Primo volume di una serie fantasy che merita davvero ma davvero tanto. I primi tre volumi sono stati tradotti anche da noi, ma poi hanno deciso di interromperne la pubblicazione (tanto per cambiare).

3) Simon vs. the homo sapiens agenda di Becky Albertalli. Un libro davvero dolcissimo. Spero che lo traducano presto da noi.

 

4) Wicked Gentlemen di Ginn Hale. Questa autrice è una garanzia e questo libro l'ho veramente adorato! (Inoltre, se siete interessati, vi consiglio anche un'altra sua serie: Rifter).  E' stato tradotto da noi come Spietati gentiluomini (ma se riuscite vi consiglio l'edizione originale!).

5) Cut & Run di Abigail Roux e Madelaine Urban. Questa è una serie thriller, ma in realtà l'attenzione è incentrata sui protagonisti, Ty e Zane più che sulle indagini vere e proprie, ma è una serie molto carina, di cui spero di riuscirvi a parlare presto! Strano ma vero, questa serie l'hanno tradotta anche da noi! (non so dirvi a che punto siano arrivati, ma so che alcuni volumi si trovano anche in edizione nostrana!)



6) Oscure gioie di Virginia de Winter (che ora potete trovare in libreria con il titolo Il cammeo di Ossidiana). Un libro che ho adorato! 

7) The Magpie Lord di K.J. Charles. Questo libro mi ha ricordato tantissimo quello della de Winter che ho menzionato sopra e l'ho adorato! Qualcosa di questa autrice si trova tradotto anche da noi, ma non so se sia il caso di questo libro.


8) Iron & Velvet di Alexis Hall. Al momento sono usciti solo due volumi di questa serie (e, ovviamente, non da noi) ma mi sono piaciuti tantissimo!

9) Captive Prince di C.S. Pacat e seguiti. Questa è una trilogia di cui spero di riuscire a parlarvi a breve (visto che mi manca solo il terzo volume e, se tutto va secondo i piani, dovrei leggerlo questo mese!) perché ha dei personaggi fantastici e l'autrice è molto machiavellica. 

 

10) The Back-up Boyfriend di River James. Questo libro è un classico romance (penso sia l'unico della lista) ed è veramente molto dolce. Mi è piaciuto un sacco e, come tutti gli altri titoli di questa lista, è stra-consigliato! E l'hanno tradotto anche da noi con il titolo Fidanzato di Scorta.

Spero di essere riuscita ad incuriosirvi un po'! Voi conoscevate questi titoli? E quali sono quelli che consigliereste? Sono curiosa di conoscere nuovi titoli!!!!
Buone letture!
S.

16 commenti:

  1. Non conosco soltanto uno (Simon vs. the homo sapiens agenda), ma non l'ho letto! Comunque andrò a leggere le trame degli altri libri perché sembrano molto interessanti!!
    Io consiglierei Le notti di Seth che ho finito da poco e che mi è piaciuto molto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me meritano tutti quanti (ovviamente) :) E Le notti di Seth mi incuriosiva davvero parecchio :)

      Elimina
  2. Quel Santa Olivia sembra interessante, e mi piace pure la cover! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro che merita davvero parecchio :)

      Elimina
  3. Simon vs the homo sapiens agenda, se non sbaglio, tra poco dovrebbe venire tradotto anche in italia e non vedo l'ora perché lo puntavo da un po' :)
    Oscure gioie ancora non l'ho letto, ma so che prima o poi lo leggerò perché amo troppo Virginia de Winter :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bella notizia! Spero che lo traducano davvero (e che lo facciano a breve!!) :)
      E Oscure gioie a me è piaciuto davvero tanto e sono curiosa di sapere cosa ne penserai :)

      Elimina
  4. Di questi ho letto solo Luck in the Shadows, che trovo fantastico: è una serie che tutti dovrebbero leggere *-*
    Ginn Hale, invece, è un'autrice che ho in WL da un secolo e mezzo... dovrei proprio decidermi a leggerla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno su Luck in the shadows, anche se sono ferma al secondo... ma procederò presto!!!!!
      E la Hale secondo me merita parecchio :)

      Elimina
  5. Ciao! Di quelli che hai elencato ho letto solo Simon VS The Homo Sapiens Agenda e i primi tre libri della serie Stick & Stones (che tra l'altro non sapevo fosse edita in Italia!). The Backup Boyfriend me lo sono segnato, mentre di Captive Prince ho sentito parlare molto ma non credo mi piaccia :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io della serie della Stick & Stones sono ferma al secondo, ma spero di riuscire a recuperare presto! :) Mentre The Backup Boyfriend è davvero una lettura molto carina :) E per The Captive Prince... è una serie un po' forte, soprattutto il primo libro, ma a me è piaciuta tantissimo perché l'autrice riesce a creare dei personaggi che meritano parecchio e trovo che sia imbattibile con gli intrighi di corte... ma se già non ti ispira in partenza ci sono tantissime altre serie (e libri) che meritano senza perderci tempo :)

      Elimina
  6. Quello di Ginn Hale devo proprio recuperarlo! Idem per la serie Cut&Run. Di questi che hai citato ho letto solo (ma amato tantissimo) Fidanzato di scorta, adoro lo stile di River James *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te le consiglio entrambe (anche se di più quello dello Hale, perché mi aveva proprio catturato *_*) mentre Fidanzato di scorta penso di averlo letto proprio per colpa tua :P

      Elimina
  7. Ciaoooo!
    Di questi, quelli che mi interessano e mi mancano da leggere sono Santa Olivia (che ho comprato proprio dopo aver letto la tua recensione. :3), la serie Rifter di Ginn Hale (mentre sto finendo la serie Lord of the white hell di cui ho amato i primi due libri) e Simon vs. the homo sapiens agenda.
    Iron & Velvet, Cut & Run e Captive Prince non mi si ispirano, non so bene perché. XD
    Comunque, sono d'accordo su Ginn Hale: è una garanzia quella donna. :3
    E mi piace molto anche K.J. Charles, di cui ho letto anche la serie Society of Gentlemen. ^^
    Virginia de Winter la adoro, come ben sai. <3 XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della Hale invece a me manca la serie Lord of the white hell, ma ce l'ho in wish list da una vita... prima o poi riuscirò a farcela!!! :)
      E della Charles io al momento ho letto solo questo, ma spero di riuscire a leggere presto qualcos'altro!!! :)
      E sulla de Winter non avevo dubbi *_* *_* *_*

      Elimina
  8. Per poco non mi perdevo il post, Sian...
    Dunque, dunque, dunque: il mio amore intramontabile nei confronti di "Santa Olivia" lo conosci già (mi è piaciuto molto anche il sequel, ma il tono è completamente diverso: meno epico, meno cupo, decisamente più estroso e scanzonato, anche se alla fine i momenti drammatici non mancano...), mentre tanti degli altri che hai citato ancora mi mancano, ma mi interessano moltissimo! *____*
    Personalmente, tengo molto a segnalare la trilogia di Engelsfors di Strandberg e Elfgren, di cui non faccio che sproloquiare sul blog: anche se non sembra, rientra perfettamente all'interno della nostra tematica... eccome! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santa Olivia me l'avevi fatto scoprire tu, quindi non avevo dubbi ;) ma sono anche contenta di sapere che nel secondo i toni sono diversi perché per il primo io ho pianto come una fontana (e non è una cosa che di solito mi capita!!!).
      Un motivo in più per iniziare quella trilogia... prima o poi ce la farò!!!!!!!

      Elimina