venerdì 10 giugno 2016

RECENSIONE: SOGGETTO 13

Buongiorno a tutti! Come state? Siete contenti che oggi sia già venerdì?? Io tantissimo e sono ancora più contenta perché riesco a postare la prima recensione di un libro GLBT. Premetto che il romanzo di cui vi parlerò oggi è un m/m e sono ben consapevole che la letteratura GLBT sia molto più estesa e non racchiuda solo questo genere di romanzi. Ma premetto anche che questi sono gli unici romanzi in mio possesso che possano rientrare in questo genere, quindi è di loro che vi parlerò.

TITOLO: Soggetto 13

AUTORE: Ethan Stone

TRAMA: La vita di Luke Kincaid sta andando in pezzi. Prima il suo uomo lo lascia per sposare una donna, poi gli incubi d’infanzia ricompaiono con insistenza. 
Luke trova conforto nella rinnovata amicizia con il compagno di liceo Ben Skinner. Si impegna a rimettere in sesto la propria vita, ma i ricordi repressi ne minacciano ogni aspetto. Insieme a Ben indaga sul suo passato mentre combatte l’attrazione per lo stesso Ben, che crede essere eterosessuale. 
Ma qualcuno non vuole che i due scoprano la verità e la vita di Luke è in pericolo. Luke non può interrompere la sua ricerca, nemmeno quando scopre di avere a che fare con un insabbiamento da parte del governo. Luke e Ben devono scoprire i segreti del passato di Luke e nello stesso tempo fare i conti con i loro sentimenti reciproci. 

Mi dispiace davvero, ma per me questo libro è un grosso no.
Mi dispiace bocciarlo perché non è stata una lettura così terribile e ci sono state delle scene che mi sono piaciute molto. Ben e Luke mi hanno fatto morire dal ridere in certe parti, ma le cose negative superano di gran lunga quelle positive.


La cosa peggiore è il sesso. Non è che voglia fare la puritana, ma ce n'è veramente troppo! Ci sono scene erotiche ovunque e comunque, senza che siano ben inserite nella storia. Ed è proprio questo che mi ha irritato, non tanto la quantità ma il fatto che siano messe quasi a caso. La storia di per sé avrebbe anche delle potenzialità: l'idea non è male e l'ho anche seguita volentieri, ma fa semplicemente da cornice a tutte le scene piccanti e non è così che dovrebbe essere. In un romanzo ben fatto, a mio avviso, le scene di sesso dovrebbero ben inserite nella storia, non completamente separate. In certi punti sembra quasi di leggere due libri diversi: un libro che racconta la storia di un complotto che coinvolge il nostro protagonista e un altro che invece è un porno-soft (o porno e basta) senza trama e senza troppe pretese. Direi che c'è qualcosa che non va.

Ma non è l'unica cosa che non mi ha convinto. Un'altra cosa che zoppica davvero parecchio è il dialogo. Soprattutto i dialoghi delle scene erotiche, ma non solo, non mi hanno convinto: mi sono sembrati innaturali e forzati. 

E poi c'è Luke. Di per sé mi è anche piaciuto, eh, ma siamo sicuri che sia un adulto? No, perché non mi ricordo se ci dicono espressamente quanti anni abbia ma ne ha almeno qualcuno in più di 21 visto che può bere e ha la patente e lavora da un po', ma sembra di trovarsi davanti un adolescente. E' in piena crisi ormonale (e pure una crisi brutta eh!), perché si ritrova in mezzo ad una serie di eventi importanti, eventi che non solo riguardano il suo passato ma potrebbero mettere in pericolo sia lui sia tutte le persone che gli sono vicine e qual è la cosa a cui proprio non riesce a smettere di pensare? Se avete risposto "il sesso" siete stati davvero bravi! Non è possibile e non è realistico. 
Ma, ormoni a parte, c'è anche il suo linguaggio. Sembra di leggere dei dialoghi tra adolescenti quando lui è presente: i suoi dialoghi seguono davvero il copione dei branchi di ragazzini ed è un continuo "fanculo" di qua e "vaffanculo" di là. Non è che il turpiloquio mi dia fastidio, e sono anche una sostenitrice del: "quando ci vuole, ci vuole!". Ma non ci vuole un fanculo ogni tre battute. Direi che è un tantino esagerato!

E già che mi sto lamentando... nella trama han fatto a gara per vedere quante volte riuscivano a ripetere il nome di Luke??

Ma torniamo a noi... non è stata una bruttissima lettura, perché la storia è abbastanza coinvolgente e scorrevole. L'ho letto in veramente poco tempo e certe scene mi sono anche piaciute molte. L'autore è riuscito a farmi divertire e sorridere (Ben e Luke assieme sono davvero fantastici, lasciate che lo ripeta) ma non è un libro ben fatto. 

Voto:

Ad essere precisi sarebbe 2.5. 
Comunque... voi cosa ne pensate? L'avete letto? Vi ispira?
Buone letture!
S.

8 commenti:

  1. Uuuhhh, che delusione :( Mi ispirava da morire, ma il sesso messo senza un reale perchè mi infastidisce, e il resto...vabbè, via dalla wl senza rimorsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una cosa che infastidisce anche me, ed è un peccato perché il libro sarebbe anche stato carino :(

      Elimina
  2. Non lo conoscevo, ma visto il voto, per approcciarmi alla letteratura m/m sicuramente non è il titolo giusto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ti consiglierei di iniziare da qualcos'altro!!!! ;)

      Elimina
  3. Anche a me danno fastidio le scene di sesso messe là tanto per e non solo nei libri, ma anche nelle serie tv (ad esempio in The Magicians è l'aspetto che più ho odiato perché completamente senza senso!!). Comunque in libro di per sé non mi attira granché , quindi mi risparmio questa tortura :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io The Magicians non l'ho ancora iniziata... mi ispira ma non so, non mi sono ancora decisa.
      E direi che se già non ti ispira puoi lasciar tranquillamente perdere, non ti perdi nulla :P

      Elimina
    2. The magicians te lo consiglio, nonostante quelle scene nonsense. Anche se all'inizio sembra poco originale, più avanti rivela un intreccio molto complesso e interessante!

      Elimina
  4. Ciao Siannaly, è un periodo che sono messa molto male quanto a tempo ed a cose da fare.
    Non conoscevo questo libro prima di leggere il tuo post. Ora ho letto e devo dire che il libro non mi tenta proprio! Non sò dirti nemmeno il perchè ma non mi attira quasi per niente.
    E' un peccato che il libro meriti in punteggio così basso.
    Un saluto, buona serata e migliore continuazione di settimana

    RispondiElimina