domenica 29 dicembre 2013

RECENSIONE: DARKLIGHT TRILOGY

Bene, eccomi qui con l'ultima recensione del 2013 (quasi quasi mi commuovo... ;) ). Non credevo di riuscire a scriverne un'altra, ma ho appena finito una trilogia fantastica e dovevo assolutamente parlarvene! Quindi, siccome non riuscivo ad aspettare ho deciso di scrivervela subito subito... 

Si tratta della trilogia YA Darklight di Daynda Jones, la geniale autrice della serie dedicata alle avventure di Charley Davidson (in italiano sono stati tradotti soltanto i primi due volumi: La cacciatrice di anime e Il fascino del male, mentre i volumi pubblicati in inglese sono cinque e a maggio dovrebbe uscire il sesto... e semplicemente non vedo l'ora! Ma di questa serie vi parlerò un'altra volta, se no la cosa diventa lunga, ma sappiate solo che merita parecchio... è simpatica, scorrevole, discretamente originale e Darynda è semplicemente un genio).
Comunque... torniamo a parlare della trilogia:


TITOLO: Death and the girl next door


TRAMA (velocemente tradotta da me):  Il liceo non dovrebbe essere così complicato.

Dieci anni fa, i genitori di Lorelei McAlister sono scomparsi senza lasciare traccia e lei ha appena iniziato ad accettare il fatto che non torneranno più. La vita deve continuare. Ha il sostegno e l'affetto dei suoi nonni e dei suoi migliori amici, e la scuola non è poi così male come si aspettava.

Ma questo è quello che succede se ti innamori dell' Angelo della Morte.

Il giorno in cui il solitario della scuola, Cameron Lusk, inizia a stalkerare Lorelei, passando la notte fuori da casa sua e spuntando fuori ovunque lei vada, Jared Kovach, misterioso e sexy, arriva nella loro scuola. Cameron e Jared sembrano odiarsi fin da subito e sembra che la ragione della loro animosità sia proprio Lorelei. 

La vita che conosceva sta per cambiare per sempre.

Cosa sa Jared sui genitori di Lorelei? E perchè Cameron ha detto a Jared che non può averla? E cosa farà ognuno di loro quando alla fine la Morte busserà davvero alla loro porta?

TITOLO: Death, doom and detention

TRAMA (velocemente tradotta da me): Quello che c'era di normale nella vita di Lorelei McAlister non è sopravvissutao indenne all'arrivo di Jared Kovach in città. Assolutamente no, la normalità è esplosa in mille pezzi.

E' sparita con un botto.
Addio normalità.
Benvenuti oscurità e paura.

Mentre la sua migliore amica, Brooklyn, sta concentrando tutte le sue energie per aiutare Lorelei a migliorare le sue abilità, Lorelei sta cercando di affrontare il fatto che il braccio destro di Satana ha preso residenza nel suo corpo. Oh, e anche il fatto che ha una cotta per l'Angelo della Morte. Ma che splendida morte è. Come se tutto questo non bastasse, in città è arrivato qualcosa di sinistro che non vuole nient'altro se non uccidere Lorelei. Ma per fortuna il so gruppo ha un paladino soprannaturale. 
Ma cosa succederebbe se l'unica persona che può salvarli cambia squadra nel bel mezzo del disastro che stanno affrontando? Come può un gruppo di ragazzini catturare uno degli esseri sovrannaturali più potenti che siano mai esistiti? E scopriranno come riportare Jared dalla loro parte prima che sia troppo tardi?

TITOLO: Death and the girl he loves

TRAMA (tradotta velocemente da me): Il peso del destino del mondo non è qualcosa che un ragazza vorrebbe portarsi sulle spalle, e questo è particolarmente vero per Lorelei McAlister. 
Sfortunatamente per lei è proprio sulle sue spalle che ha deciso di prendere residenza il destino del mondo. Lorelei ha visto con i suoi occhi l'orrore che si nasconde dietro alla realtà di tutti i giorni. E quegli orrori causeranno la morte dei suoi amici. 
Per questo alla fine ha accettato di lasciare la sicurezza di casa sua e di venir mandata da tutt'altra parte. Finisce così in una boarding school, ma anche qui viene sorvegliata. Qualcuno sa chi è veramente. Sa cosa si porta dentro, letteralmente. E, come se non bastasse, continua ad avere delle visioni. Non è una cosa nuova, per Lorelei, ma queste visioni sono peggiori di quelle che ha sempre avuto: morte, distruzione e la fine del mondo. Lorelei deve affrontare il fatto che qualcuno la vuole morta, e non importa dove lei vada, quanto lontano scappi, le vite dei suoi amici e della sua famiglia sono in pericolo. Fortunatamente per lei, tra i suoi amici c'è anche l'Angelo della Morte, un semi-angelo ferocemente protettivo, e un variegato gruppo di sostenitori leali che non hanno paura di sporcarsi le mani per il bene superiore.

Ed ora tocca a me!
Anche in questa trilogia Darynda Jones rivela di avere una particolare passione per l'Angelo della Morte. Nella sua serie principale la protagonista è, praticamente, The Grimm Reaper, Il Tristo Mietitore, che di tristo ha ben poco, ma per il resto sempre quello è. In questa nuova trilogia YA, invece, si tratta proprio di Azrael, l'Angelo della Morte per eccellenza.
E che Angelo della Morte!!!!
Per non farci mancare nulla abbiamo anche dei nephilim, che non guastano mai nelle storie degli angeli, spiriti malvagi e demoni. Insomma, c'è tutto il repertorio. E, anche se, sinceramente, gli angeli solitamente non mi dicono un granché non ho potuto non adorare questa serie. 
Tra tutti gli esseri soprannaturali che popolano le pagine dei fantasy (soprattutto degli urban fantasy e di tutti i generi similari) gli angeli sono quelli che mi piacciono di meno (certo, non tutti i libri con gli angeli mi dispiacciono, alcuni sono anche carini, ma sono comunque quelli che mi piacciono di meno) ma gli angeli di Darynda sono semplicemente fantastici!

La storia è carina, leggera e abbastanza originale, scritta nello stile scorrevole e pieno di umorismo tipico di questa scrittrice: è adorabilmente divertente, tenero e vivace al tempo stesso, non si può proprio non adorarlo.

I personaggi sono tutti ben tratteggiati, anche quelli che sono secondari vengono comunque descritti bene. Non si dilunga in nessuna descrizione, l'autrice, eppure riesce a dare spessore a tutti i personaggi, e che personaggi!
La protagonista, Lorelei, ha delle visioni fin da quando ha memoria e dopo il suo piccolo vis a vis con la morte i suoi poteri iniziano a crescere, mentre lei prende coscienza del suo ruolo e della sua vera identità. Nel frattempo cerca di capire cosa sta succedendo attorno a lei, cerca di affrontare la mega cotta che sta sviluppando per l'Angelo della morte e deve cercare di evitare la fine del mondo, letteralmente.
Brooklyn, la sua migliore amica, e secondo membro del loro storico terzetto, è una tipa bassetta (alta tanto quanto Lorelei, e cioè poco) ma con una grinta incredibile. Non si arrende davanti a niente e a nessuno.
Glitch, il terzo del terzetto. E' un ragazzo carino, simpatico, tranquillo ma con colpi di genio che risolvono la situazione e con un adorabile terrore per le tartarughe:

"Turtles are not the innocent, harmless creatures everyone thinks they are. Mark my words. They're secretly planning to take over the world. And then where will we be?" 

Ah, ho già accennato al fatto che è un genio?

"Glitch," I said, after the shock of his statement ebbed, "have you gone mad? You skip for any reason under the sun." Brooklyn laughed in remembrance. "I especially liked the one where the nightmare about the giant turtles made him too tired to concentrate on his schoolwork, and he felt he would be a distraction to the rest of the class, so in the interest of everyone's educational experience, he should be allowed to go home."

Avrei tanto averle avute anch'io certe idee, quando andavo alle superiori!!!
E poi non si può non nominare i due belli e tenebrosi (se uno ci sta sempre bene, figuratevi due!):
Jared Kovach, aka Angelo della Morte, aka Azrael, che rinuncia alla sua angelitudine per essere accanto a Lorelei (suona sdolcinato, eh? Eppure la Jones riesce a non ridurre il tutto a una pappeta di buoni sentimenti, lacrime e carinerie... come ci riesca è un mistero, ma lo fa e pure bene!)
E Cameron, nephilim nato apposta per proteggere il profeta (che poi è una lei, ma sono dettagli, e già che ci siamo... indovinate un po' chi sarà?).
Al tutto aggiungete due nonni fantastici, Mac il galeotto e il braccio destro di Satana, che nelle ultime pagine del libro vi stupirà (anche se prima di queste non aspettatevi chissà che, credo che sia in vacanza, quindi cercate di non disturbarlo!).

Avrebbe potuto essere la scopiazzatura di qualsiasi altra serie YA, avrebbe potuto essere la solita tiritera su amore impossibile che sfida tutte le leggi dell'universo conosciuto e blablabla con amici che ti voltano le spalle per poi tornare dopo la loro conversione e nel frattempo morte e dannazione per tutti e invece Darynda è riuscita a tirare fuori una serie nuova, originale, con personaggi che entrano nel cuore, buoni sentimenti a go go che non diventano mai troppo smielosi, un po' d'azione per tener viva l'attenzione (insomma... la fine del mondo è prossima, bisogna pur darsi una mossa) alternati sapientemente a momenti divertenti, geniali, irriverenti e a, volte, teneri al tempo stesso.

Un esempio per tutti:

"Yes" she said again, fighting the comeback of the dimple. "My real name is Katniss Everdeen".

Se già ero innamorata di questa serie, figuratevi come mi sono ridotta dopo aver letto questa battuta. Ma la cosa non finisce qua! Il finale è sorprendente, talmente sorprendente che all'inizio non mi piaceva per niente... mi ha fatto storcere il naso e sbuffare ma poi... poi le cose sono inaspettatamente migliorate (o forse dovrei dire "come da copione"... l'autrice è geniale e non poteva certo lasciarmi a terra così!) e le ultime pagine del libro mi hanno davvero incantato... avevo un sorriso da un orecchio all'altro e una lacrimuccia per la commozione (o per la tenerezza della scena) che cercava di fuggire.

Insomma... correte a leggerla!!!!!



Voi conoscevate già questa serie? L'avete letta o vi ispira? E l'autrice? Avete letto l'altra serie?

Buone letture!
S.

2 commenti:

  1. oddio xD mi hai convinta! lo aggiungo alla wishlist!
    Anch'io non sono un'amante degli angeli, però qualche bel libro su queste creature esiste, tipo L'angelo Caduto o Shadowhunters (anche se quelli sono nephilim...ma vabbé, dettagli!).

    Ps. nel mio blog c'è un premio per te ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa serie mi è davvero piaciuta tantissimo (se ancora non si fosse capito... :P) e se prima o poi la leggi fammi sapere cosa ne pensi, mi raccomando! :)
      L'angelo caduto non l'ho ancora letto, ma mi ispirava e con Shadowhunters ho un rapporto controverso, ma effettivamente non è male... :P

      Oh, ma grazie!!! :)

      Elimina

Post in evidenza

WWW...WEDNESDAY#23

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi delle mie, ma questa puntata del www stava seri...

Post più popolari