martedì 1 marzo 2016

MONTHLY WRAP UP #2

Buongiorno a tutti! Come state? Com'è iniziata la vostra settimana? E il vostro febbraio da lettori com'è stato? Il mio direi buonissimo: ho letto veramente tantissimo (e non me lo aspettavo), la maggior parte delle mie letture si sono rivelate soddisfacenti e sono anche riuscita a leggere più libri in cui il romance avesse una parte rilevante, oltre che a variare un po' di genere. Insomma, non mi posso certo lamentare!

 e mezzo



Questo mese non ho dato il massimo a nessun libro (e ammetto di essere stata forse un pochino di manica stretta, ma questi libri ci sono andati molto vicino, e sono tutti stra-consigliati!). L'uomo di Marte di Andy Weir è riuscito a piacermi tantissimo, nonostante non sia il mio genere. E' straconsigliato a prescindere. Captive Prince di C.S. Pacat è il secondo libro di questa trilogia, e l'ho trovato nettamente superiore al primo. Del primo mi erano piaciuti i personaggi, che in questo sono stati sviluppati ancora meglio, e la parte relativa agli intrighi politici, in cui l'autrice ha fatto un lavorone. In questo secondo volume gli intrighi politici si spostano e diventano un po' meno contorti, ma comunque affascinanti e ben sviluppati. E la storia migliora tantissimo. E poi c'è Mr. Perfect di Linda Howard, mi ispirava ma non credevo che mi sarebbe piaciuto così tanto!


Ma non è finita, perché questo mese di letture che mi hanno davvero conquistata ne ho fatte parecchie, e infatti ci sono ancora loro: Counting by 7s di Holly Goldberg Sloan, libro davvero dolce, e The Queen of Tearling di Erika Johansen, che mi ha stupito tantissimo, anche perché in un solo libro ho trovato un sacco di cose che vorrei trovare in tutti i romanzi di questo genere!



 Ma la scia di letture più che piacevoli continua: Polvere negli occhi di Agatha Christie, il mio primo libro con Miss Marple. Dalla Miss mi aspettavo qualcosina di più ma il libro mi ha conquistato e me lo sono divorata in un pomeriggio. A discovery of Witches di Deborah Harkness è stata una lettura un po' più lunghetta, invece, ma mi è piaciuta molto. E The Naturals di Jennifer Lynn Barnes si è rivelata una sorpresa molto piacevole. Non vedo l'ora di continuare questa serie.

Ci sono ancora Firefight di Brandon Sanderson, che si è rivelata una lettura un po' lenta a partire ma a cui non ho potuto assegnare un voto più basso. Sanderson in questa serie non è al suo meglio, ma è comunque una serie davvero molto godibile. The Wrath and the Dawn di Renee Ahdieh si è preso un voto alto, ma credo che glielo abbasserò, anche se al momento ci voglio ancora pensare bene. Sinceramente è stato un po' una delusione, perché mi aspettavo qualcosa di più e qualcosa di diverso, ma come retelling è veramente ben fatto e come lettura mi è comunque piaciuta. Il tuo meraviglioso silenzio di Katja Millay, invece, è stata una sorpresa graditissima. Sinceramente non avevo aspettative altissime, anche se il libro era in wish list e devo dire che mi ha conquistata! E Frost Burned di Patricia Briggs, settimo libro della serie dedicata a Mercy Thompson. Mi è davvero piaciuto!

 e mezzo



Hammered di Kevin Hearne, è il terzo volume della serie The Iron Druid. Il primo libro di questa serie è qualcosa di magnifico, i seguiti sono un po' al di sotto, come livello, ma sono comunque molto belli e sono davvero contenta di essere riuscita a continuare questa serie. Meant to be di Lauren Morril. Da questo libro mi aspettavo qualcosina di più, ma è comunque una lettura molto carina e scorrevole. Heroics for Beginners di John Moore, invece, è una piccola perla che meriterebbe di essere più conosciuto.




Venetian Mask di Kim Fielding si è rivelata una lettura molto carina, anche se non ho potuto fare a meno di fare la maestrina ogni volta che spuntava una parola o una frase italiana. Fitzwilliam Darcy Rock Star di Heather Lynn Rigaud. Di questo spero di riuscire a parlarvene molto presto! E' un retelling di Orgoglio e Pregiudizio che mi è davvero piaciuto. Ha un sacco di difetti, è ben lontano dalla perfezione, ma l'idea mi ha conquistata! E poi c'è Summoning the Night di Jenn Bennett, secondo libro della serie dedicata ad Arcadia Bell.





Polvere di neve di Indra Vaughn. Il libro di per sé è molto carino, una love story dolce e ben fatta, e verrebbe da dire che è un'ottima lettura da ombrellone, se non fosse che è ambientato a Natale sotto metri e metri di neve. Avrei potuto dargli anche un 3.5 ma l'edizione italiana è... penosa. L'assassino ipocondriaco di Juan Jacinto Muñoz Rengel (questo autore ha un nome lunghissimo e da scrivere è un incubo!!!!!) è un libro molto originale e scorrevole. L'idea di base mi ha conquistato e credo che il protagonista rimarrà nella vostra memoria per un bel pezzo! La principessa sposa di William Goldman. Quando ero piccola adoravo il film che hanno tratto da questo libro, ma forse mi aspettavo un po' troppo dal libro, che mi ha un pochettino delusa. Ma il libro di per sé è originale e carino e l'autore riesce a rubarci ben più di un sorriso.




Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi, libro abbastanza divertente, su cui, però, non c'è molto da dire, a meno che uno non voglia farsi trascinare in una discussione sulla filosofia vegana. Ritorno a Pompei di Amélie Nothomb. Questa autrice mi piace tantissimo ma questo libro non è tra i suoi migliori. Però è comunque originale e interessante ed offre un sacco di spunti di riflessione. Particolare come ogni suo libro. E poi c'è Fairy Tale Confessions di autori vari. Una raccolta di racconti, tutti retelling. Mi aspettavo di più ma alcuni dei racconti sono davvero fantastici!




Questo trio è quello che è stato più deludente: Irène di Pierre Lemaitre, che ho letto in inglese. E' stata la prima traduzione che ho letto in inglese ed è stata un'esperienza strana, ma, a parte questo, dal libro mi aspettavo di più. Idem per Una lunga estate crudele di Alessia Gazzola. So che non è il primo di questa serie ma è comunque il primo che leggo di questa autrice e, sinceramente, non mi ha impressionato granché. Per carità, è stata una lettura molto carina ma diciamo che ha lasciato il tempo che ha trovato. E poi c'è Il Siberiano di Giovanna Roma. Sinceramente gli ho dato 3 ma è stato molto difficile dare un voto a questo libro perché... per me non funziona bene. Alcune cose funzionano e non posso dire che è brutto o che è scritto male, ma... per me è no! Posso chiudere un occhio su tante cose, ma ha una delle protagonisti peggiori che abbia mai incontrato. Mi dispiace davvero.



Teniamo sotto controllo le serie:
(non sono stata molto brava, sigh!)


Numero di serie finite: 0
Numero di serie continuate: 5 (beh, non male!)
Numero di serie iniziate: 4 (male, male, male!)


Recensioni:
-Oversight di Charlie Fletcher
-Afterworld di Scott Westerfeld
-Fairy Tale Confessions di autori vari
-The Queen of Tearling di Erika Johansen
-Mr. Perfect di Linda Howard
-A discovery of witches di Deborah Harkness
-Counting by 7s di Holly Goldberg Loan
-Heroics for Beginners di John Moore
(sembrano tantissime per i miei standard, vero? Tutto merito delle minirecensioni! :P)


Le challenge:

Libri letti per la Bookopoly Reading Challenge:
-Fairy Tale Confessions di Autori Vari
-L'uomo di Marte di Andy Weir
-Polvere negli occhi di Agatha Christie
-The Queen of Tearling di Erika Johansen
-Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi
-Una lunga estate crudele di Alessia Gazzola
-Counting by 7s di Holly Goldberg Sloan
-The Wrath and the Dawn di Renee Ahdieh
-Meant to be di Lauren Morril
-La principessa sposa di William Goldman

Libro letto per la Lps Sfida di Lettura:

-Fairy Tale Confessions di Autori Vari

Libri letti per la Fantasy Reading Challenge:

-Fairy Tale Confessions di Autori Vari per un racconto o una raccolta di racconti fantasy
-The Queen of Tearling di Erika Johansen per un libro in cui la protagonista abbia poteri magici
-The Wrath and the Dawn di Renee Ahdieh per un retelling
-La principessa sposa di William Goldman per un fantasy con una principessa
-Heroics for beginners di John Moore per un fantasy con una principessa guerriera
-Captive Prince vol. 2 di C. S. Pacat per un fantasy con un principe
-A Discovery of Witches di Deborah Harkness per un libro in cui si viaggia nel tempo
-Hammered di Kevin Hearne per un libro con animali che parlano
-Summoning the Night di Jenn Bennet per un libro con protagonista una strega
-Firefight di Brandon Sanderson per un fantasy sci-fi
-Frost Burned di Patricia Briggs per un fantasy che fa parte di una serie

Leggi l'alfabeto:

A-> Afterworld di Scott Westerfeld
B-> Blood of my Blood di Barry Lyga
C->Captive Prince vol. 2 di C.S Pacat
D->(A) Discovery of Witches di Deborah Harkness
E->
F->Frost Burned di Patricia Briggs
G->
H->Hammered di Kevin Hearne
M->Meant to Be di Lauren Morrin
P->(La) Principessa Sposa di William Goldman
Q->
R->Ritorno a Pompei di Amélie Nothomb

S-> (The) Shadow Throne di Jennifer A. Nielsen

Svuotiamo la libreria:

1) Il campione delle ere di Brandon Sanderson
2) The Spirit Rebellion di Rachel Aaron
3) Traitor's Moon di Lynn Flewelling
4) uno di quelli di Terry Pratchett che ancora non ho letto (shame on me!)
5) L'araldo della Tempesta di Richard Ford
6) De Profundis di Oscar Wilde
7) Il sangue degli elfi di Andrzej Sapkowski
8) uno della casa editrice Frilli 
9) uno di Abercrombie
10) La via delle tenebre di Brent Weeks
11) Lilith di George MacDonald
12) Oversight di Charlie Fletcher
13) I mestieri del libro di Oliviero Ponte di Pino
14) La soglia di Caitlin Kiernan

15) L'uomo di Marte di Andy Weir


Devo iniziare a leggere meno perché compilare questo post mi ha portato via un sacco di tempo!!!!! Comunque, sono davvero soddisfatta delle mie letture di febbraio. E voi cosa avete letto questo mese? Ditemi, che sono curiosa!
Buone letture!
S.



21 commenti:

  1. infatti sì, hai letto tantissimo! :O complimenti!
    tra tutte le tue letture mi ispira the martian, su cui sono indecisa fin dal momento della sua pubblicazione XD e poi anche il libro di Renee Ahdieh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ^_^
      Ti dirò, The Martian non è il mio genere, la fantascienza non mi piace e se poi è ambientata nello spazio allora lascio proprio perdere, ma questo libro mi è piaciuto tantissimo, perché lo stile dell'autore è fantastico ed è riuscito a creare un protagonista splendido! :)

      Elimina
  2. Belle letture ora mo segno subito quello della Christie:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Quello della Christie è davvero molto carino :)

      Elimina
  3. E niente: ogni volta che passo di qui mi si allunga la mascella come The mask :-[______________]
    Quanti quanti libri *_* La Gazzola... ecco, ogni tanto mi viene l'idea di leggerla ma ho come te l'impressione che potrebbe essere una buona lettura da ombrellone, quindi rimando all'estate. The martian prima o poi lo leggerò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non so nemmeno io come ho fatto :P
      E con la Gazzola secondo me fai bene, da ombrellone è perfetta :)
      Mentre The Martian te lo consiglio :)

      Elimina
  4. Spero che riuscirai a parlarci del libro Fitzwilliam Dracy Rock Star perché, come sai, amo Jane Austen e ovviamente amo Darcy, quindi sono curiosa di sapere qualcosa di più su questo libro per decidere se leggerlo o meno :)
    Mi spiace che non ti sia piaciuto il libro di Alessia Gazzola, io ne avevo sentito parlare così bene che un po' di tempo fa l'ho comprato e ora guardo la mia copia un po' titubante... non so quando lo inizierò!
    Comunque: wow! questo mese hai letto tantissime cose! Sono contenta che hai avuto così tante letture belle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho in programma di scrivere una recensione su quel libro, devo solo trovare il tempo :P (ma sono ottimista e spero di riuscire a scriverla presto! :) ).
      Non è che il libro della Gazzola non mi sia piaciuto per niente, è carino, però mi aspettavo qualcosa di più, invece per me si è rivelato una di quelle classiche letture da ombrellone: carino, simpatico, molto veloce da leggere e altrettanto veloce ad essere dimenticato :)
      Grazie *_*

      Elimina
  5. Quante letture, complimenti!! Sono felice che L'uomo di Marte ti sia piaciuto!
    Mi piacciono molto le cover di The Naturals e Venetian Mask*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! *_* Sì, mi è davvero piaciuto, quindi devo ringraziare sia te che Katerina, perché è "colpa" vostra :P
      E concordo sulle cover! :)

      Elimina
  6. Io leggo tanto, ma tu mi batti su tutti i fronti! Senza contare che sono per la maggior parte in lingua *O* Mi fa piacere che quello della Millay ti sia piaciuto. La moglie del califfo l'ho prenotato ieri in biblioteca, speriamo bene. Sono curiosa di Fitzwilliam Darcy Rock Star *w* Sai, la serie della Gazzola sulla carta dovrebbe fare per me (c'è stato un periodo in cui impazzivo per i medical thriller), però non so, ho dei dubbi che sia tutto fumo e niente ciccia. Non ho letto Il Siberiano, ma conosco la protagonista e non mi era piaciuta nel primo, però magari credevo che ne seguito qualcosa cambiasse :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mese sono stata particolarmente fortunata :) E per i libri in lingua sono la prova vivente che dopo un po' diventa semplice come leggere quelli in italiano :) Quello della Millay mi ispirava ma non avrei mai creduto che potesse piacermi così tanto! E spero che La moglie del califfo ti piaccia! :) Mentre Fitzwillia Darcy.... penso che ti possa piacere, anche se non è un capolavoro è molto carino (e spero di riuscire a scrivere presto un commento!).
      E sul libro della Gazzola... direi che è carino, ma di medical thriller non ha nulla :(
      Mentre per la protagonista de Il Siberiano non so com'era nel primo ma in questo (e scusa davvero la mia più brutale franchezza) si aggiudica il premio per la protagonista più stupida del mondo. :(

      Elimina
  7. Gran bel post Siannalyn davvero stra pieno di libri :-)
    Un saluto grande, buon pomeriggio, migliore continuazione di settimana ed ottimo mese di marzo
    Bacioni ed a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! *_*
      Un saluto anche a te, e buona continuazione di settimana (e di mese, ovviamente! :) )

      Elimina
  8. Ciao carissima! Quante belle letture *-* Io come sempre prendo spunto dai tuoi post, sto aggiungendo sempre più roba ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! :) Grazie!!! *_*
      Beh, direi che ti ricambio solo il favore! :P

      Elimina
  9. E pensare che io ho letto solo quattro romanzi.. ti invidio mia cara ç_ç per fortuna non leggo in lingua sennò addio vita sociale ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non so come ho fatto neanch'io! Comunque spero che i libri che hai letto fossero buoni! :)

      Elimina
    2. Sinceramente non so come ho fatto neanch'io! Comunque spero che i libri che hai letto fossero buoni! :)

      Elimina
  10. Wowowow hai letto tantissimo!!! Noi questo mese, tra tesi e esami, siamo state veramente delle vergogne! Comunque, ho visto che hai letto dei libri che ho letto anche io quindi commenterò in modo entusiasta e senza pudore! Allora proprio ieri ho letto The Wrath and the Dawn e l'ho adorato! Infatti non sono riuscita a posarlo neanche un secondo, in verità l'ho comprato appena era uscito in America, ma poi ero sempre un po' restia ad iniziarlo perché avevo paura che fosse una copia spudorata de Le mille e una notte (che io adoro e m'incavolo di brutto se mi copiano i miei libri preferiti)...infatti all'inizio è proprio uguale ma poi cambia e ho iniziato ad amarlo! Non so com'è in italiano, ma in lingua originale è meraviglioso, la scrittrice ha uno stile che mi ha incantato! Comunque non farò 200 pagine di sproloquio qui, se poi sarai interessata magari potresti dare un'occhiata alla recensione che posteremo:D
    Devo dire che a me piace moltissimo la saga de L'Allieva di Alessia Gazzola, mi ricorda un po' (lontanamente) la saga di Bones di Kathy Reichs che è sempre stata il mio amore incondizionato! The Queen of The Tearling è uno dei nostri libri preferiti, ma già lo sai perché leggi sempre il nostro blog (per questo ti abbiamo già mandato mille baci e abbracci virtualmente, vero? *.*). Come per te, The Princess Bride è uno dei miei film preferiti e di conseguenza è diventato uno dei miei libri preferiti (anche se non è un granché, un po' come La Spada Magica, Quest for Camelot e il libro a cui è ispirata The King's Damosel)....ultima (ultimissima prometto) cosa, Mr. Perfect è assolutamente nella nostra wish list perché sembra un libro stratosferico! Non vediamo l'ora di leggere la tua recensione, se la farai!
    Dopo averti intasato la bacheca dei commenti, mi dileguo!
    Buona giornata!!!
    -B

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mese non so neanch'io come ho fatto, se devo essere sincera! Ma sono davvero soddisfatta :) E spero che gli esami siano andati bene! Sono contenta che The Wrat and the Dawn ti sia piaciuto ;) Io non l'ho comprato subito, ma comunque dopo averlo comprato ho aspettato parecchio anch'io per leggerlo, ogni tanto capita di volere a tutti i costi un libro e poi far passare del tempo dal momento in cui riusciamo a metterci le mani sopra... noi lettrici siamo proprio strane! :P E lo stile dell'autrice è piaciuto molto anche a me, a tratti l'ho trovato davvero molto poetico! E sono curiosa di leggere la vostra recensione *_*
      E su The Quuen of Tearling posso solo aggiungere che devo leggere il seguito al più presto!!!! *_* (E seguire il vostro blog è un piacere! ^_^).
      E di Mr. Perfect, strano ma vero, la recensione è già online: http://theroadtohellispavedwithbooks.blogspot.it/2016/02/recensione-mr-perfect.html?showComment=1456946831057#c2781577293529603113
      Si è rivelato una piacevole sorpresa :)
      E i commenti sono sempre i benvenuti!
      Buona serata! :)

      Elimina