lunedì 27 gennaio 2014

IN MY WISH LIST #3

Questa rubrica non ha bisogno di molte spiegazioni, a cadenza casuale vi aggiornerò sulle nuove entrate della mia wish list del blog, che potete consultare qui.

Buongiorno e buon lunedì a tutti! Mi sono accorta che era da parecchio che non pubblicavo questa rubrica, e ora, com'era prevedibile, la lista di libri che sono proni ad entrare nella mia WL è cresciuta a dismisura... ma cosa ci posso fare? Girando sui blog scopro un sacco di libri *_* (una faccina, a volte, val più di mille parole) e ho provato a trattenermi, a convincermi che in realtà non li volevo leggere tutti, ma non sono stata molto convincente, mi sa! Però, siccome non voglio propinarvi un post interminabile, credo che spezzerò la lista di nuovi aggiunti in due post, ma vedrò come procede la stesura del post: magari sono fortunata e riesco a farli stare tutti in uno solo, o forse arrivata a metà deciderò di graziarvi... ma lo scoprirò solo cammin facendo. Ma ora la smetto di chiacchierare e lascio la parola a loro, i libri!

I primi tre li ho conosciuti grazie al blog Libri da Favola:

TITOLO: The Unquiet

AUTRICE: Jeannine Garsee

TRAMA (velocemente tradotta da me): La sedicenne Rinn Jacobs ha dei segreti: per prima cosa è bipolare e, per seconda, ha ucciso sua nonna.
Dopo un tentato suicidio e la separazione dei suoi genitori, Rinn e sua madre si trasferiscono dalla California al rurale Ohio, nei posti in cui sua madre è cresciuta. 
Riniziando a prendere le sue medicine ed augurandosi di stare meglio, Rinn si sistema nella sua nuova casa, senza dar peso al fatto che la precedente proprietaria si era impiccata proprio nella sua stanza. A scuola i suoi compagni credono che la piscina sia infestata da Annaliese, una ragazza che vi era annegata. Ma quando una seduta spiritica finisce fuori controllo, iniziano a succedere cose terribile ai nuovi amici di Rinn, anche se non a lei stessa. Così la ragazza decide di scoprire perché non può essere "toccata" da Annaliese, o addirittura se Annaliese esista o meno.
Con l'aiuto di Nate Brenne, il tipo carino per cui lei si sta prendendo una cotta, mette insieme un piano pericoloso per scoprire la verità. Ben presto realtà e fantasia si fondono assieme, fino a quando per Rinn non è quasi impossibile distinguerle. Quando una forza malefica minaccia le persone che le sono care, per non parlare della sua stessa vita, non può evitare di chiedersi: di chi dovrebbe avere realmente paura? 

Annaliese? Oppure di se stessa?

Ammetto di aver trovato la trama molto intrigante e mi sono lasciata affascinare. Non credo di aver mai letto un libro simile e non so cosa aspettarmi, ma mi sembra ispirevole!

TITOLO: Imaginary Girls

AUTRICE: Nova Ren Suma

TRAMA (velocemente tradotta da me): La sorella più vecchia di Chloe, Ruby, è la ragazza che tutti cercano e che tutti vogliono, ma che non può essere catturata o chiusa in gabbia. Quando una notte fuori con gli amici Ruby qualcosa va tremendamente storto e Chloe scopre il cadavare di un suo compagno di classe che galleggia nella cisterna, quest'ultima viene allontanata dalla città e da Ruby.
Ma Ruby farebbe qualsiasi cosa per poter riavere con sè la sorella, e quando Chloe finalmente ritorna in città, dopo due anni, le attendono delle sorprese...mortali. Mentre Chloe inizia a scoprire la verità che Ruby ha nascosto con tutte le sue forse, la linea sottile fra vita e morte viene tracciata nuovamente dal complesso legame di sorellanza.

A parte il nome dell'autrice che a me ricorda un sacco il nome di un medicinale (lo so, non è una cosa molta carina, però, davvero... non vi fa venire in mente il nome di un medicinale?) questo libro sembra essere dello stesso genere di quello che vi ho presentato prima... chi lo sa, magari scoprirò un altro genere che mi piace tantissimo, o forse si rivelerà un genere su cui mettere una grossa x sopra. Per scoprirlo non devo far altro che leggerli!!! (E perciò sono ancora più impaziente).

TITOLO: Under different stars

AUTRICE: Amy A. Bartol

TRAMA (velocemente tradotta da me): Tutto quello che ha sempre voluto è una casa, ma riuscirà  a trovarne una... sotto stelle diverse?

Kricket Hollowell non è una che sprechi desideri con le stelle, perché crede che molto raramente le siano favorevoli. Molto abile ad evitare gli assistenti sociali del sistema di affidamento minori di Chicago e in grado di badare a se stessa: ormai è diventata un'esperta nella sopravvivenza e nel non farsi notare. Con l'avvicinarsi del suo diciottesimo compleanno lei sogna il momento in cui potrà smettere di fuggire e trovare ciò che il suo cuore più desidera: una casa.

Trey Allairis odia la Terra e dubita fortemente che qualcuno dei suoi abitanti possa sopravvivere qui. Quello che ha imparato di Kricket e della sua esistenza lontana dalla sua vera casa non fa altro che confermare le sue teorie. Ma, quando lui e Kricket si ritrovano distesi assieme ad ammirare le stelle di Ethas, contarle tutte diventa quasi più facile che lasciarla andare. 

Kyon Ensin conosce sui doni di Kricket molto più di qualsiasi altro e pianifica di intrappolarla. E sa anche che lei è molto più preziosa di qualsiasi fuoco nel cielo notturno. E' disposto a smuovere i cieli e a riallinearli per poterla avere.

Quando tutto nel loro mondo potrebbe spezzarsi, Kricket si affiderà al suo amore per salvarsi sotto stelle diverse?


In realtà questo libro mi incuriosisce perché non riesco a farmene un'idea... la trama dice e non dice e non so proprio cosa aspettarmi, cosa che non fa altro che aumentare la mia curiosità, ovviamente! 

I prossimi due libri, invece, li ho scoperti grazie al blog Laumes' Journey:

TITOLO: Trix Solier. L'apprendista mago.

AUTORE: Sergej Luk'janenko

TRAMA: In un lontano passato cavalleresco, il duca Sator Gris, assetato di potere, mette in atto un colpo di stato che lascia orfano il giovane Trix, pur risparmiandogli la vita. Distrutto dal dolore e ultimo erede legittimo del ducato, Trix medita vendetta, ma sa di essere solo un ragazzino inerme e senza alleati. Le pagine delle antiche cronache che amava tanto leggere sono piene di gesti eroici, ma all’atto pratico essere un eroe non è così facile… Eppure, di fronte a una realtà che è molto diversa dalle leggende, ma non meno ricca di avventure, il suo coraggio crescerà tantissimo. Giorno dopo giorno, incontro dopo incontro, Trix stringerà amicizie più preziose di qualsiasi esercito: Ian, che diventa suo scudiero, il piccolo Klaro, il cavaliere nano Sir Paclus, la dolce principessa Tiana, Annette, una fata che gli fa da angelo custode, e il mago Radion Sauerampfer, di cui diventa apprendista. Accrescendo sempre di più i suoi poteri, Trix riuscirà ad affrontare la più pericolosa delle battaglie, scoprendo che, più della vendetta, a incidere sul destino sono la speranza e la generosità.

Un fantasy denso di colpi di scena, da cui emerge la vena ironica di Luk’janenko, la sua capacità di creare personaggi ricchi di sfaccettature e di trattare il soprannaturale nel modo più originale e più ‘umano’ possibile.

Luk'janenko è un autore che mi piace. Non direi che la sua serie sui Guardiani della notte mi sia rimasta nel cuore, ma è originale e mi è comunque piaciuta, quindi mi piacerebbe continuare a leggere questo autore.

TITOLO: The Throne of the Crescent Moon

AUTORE: Saladin Ahmed

TRAMA: E no, questa volta la trama non ve la traduco, perché sono pigra! Però vi rimando all'articolo che Sophie ha scritto (qui). E' molto bello e poi c'è riportata non solo la trama ma anche alcuni pareri sul libro. Quello di Scott Lynch mi ha fatto morire dal ridere (e mi ha convinto a inserire di corsa questo libro in WL). Vi dico solo che si tratta di un fantasy epico(o epic fantasy, vedete un po' voi) con un'atmosfera da mille e una notte (anche se spero vivamente che si tratti solo dell'atmosfera, perché "le mille e una notte" proprio non lo reggo, mi spiace) che presto sarà tradotto anche in italiano. Non importa in che lingua, ma deve essere mio!!!!


Vi ho già presentato cinque libri e non sono neanche a metà della lista... mi sa che per oggi vi presenterò ancora due libri, che ho scoperto grazie al blog Dietro alla maschera della realtà si nasconde la fantasia, e poi concluderò il post (ma non temete ne farò presto un altro per presentarvi tutti quei poveri libricini che ne sono rimasti esclusi!!!):

TITOLO: Daughter of the Blood

AUTRICE: Anne Bishop

TRAMA(velocemente tradotta da me): Il Regno Oscuro si sta preparando per il compimento di un'antica profezia: l'arrivo di una nuova Regina, una Strega che può controllare molto più potere dello stesso Sommo Signore. Ma la nuova regina è giovane e può essere influenzata e corrotta, chiunque riesca a controllarla controllerà anche l'Oscurità. Ed ora tre nemici giurati iniziano uno spietato gioco fatto di politica, intrighi, magia e tradimento e la posta in gioco è il destino di un intero regno.

Questo è il primo di una serie e mi ispira tantissimo, anche perché sembra che le cose siano ribaltate: i personaggi principali sono i cattivi, sono quelli che stanno dalla parte del male. Non la trovate un'idea geniale? Intrigante? Fantastica? Spero che il libro si riveli all'altezza delle aspettative e spero di poterlo leggere presto (come tutti i libri presenti in WL, ma questo è un piccolo dettaglio!).

TITOLO: Le vite impossibili di Greta Wells

AUTORE: Andrew Sean Greer

TRADUTTRICE: Elena Dal Pra

TRAMA: 1985. Dopo la morte del suo amato fratello gemello Felix, e la fine della lunga relazione con il compagno Nathan, Greta Wells decide di iniziare un trattamento psichiatrico. 
Ma la cura ha effetti collaterali inattesi, e Greta si ritrova trasportata nelle vite che avrebbe potuto vivere se fosse nata in epoche diverse. Nel 1918, in cui Greta è un’adultera bohémienne; e nel 1941, dove Greta si scopre invece madre e moglie devota. Anche se lontane nel tempo e diverse tra loro, le tre vite di Greta Wells hanno innegabili affinità: sono tutte segnate da tensioni famigliari e scelte difficili, da perdite e doni del destino, e in ciascuna vita c’è un prezzo da pagare per riuscire a spuntarla. 
Così la Greta del 1985 scopre che le sue alias sono imprevedibili, uniche, come forse lo è anche lei. Perché questo viaggio nel tempo è un viaggio all’audace scoperta di se stessa. 
Mentre la cura volge al termine, e il tempo avrà svelato i suoi paradossi, Greta dovrà scegliere quale se stessa voler essere, quale tempo e vita abitare. Avvolto da un’atmosfera magica, Le vite impossibili di Greta Wells non è solo un romanzo che racconta un viaggio nel tempo, ma delinea il ritratto struggente e indimenticabile di una donna dalla complessità inesauribile, cui neppure il tempo può tracciare i confini.

Ammetto che la trama mi incuriosiva molto e, dopo aver letto la recensione APPyLE, non ho saputo resistere e così è finito anche lui in WL.

Bene, per ora vi grazio e concludo il post, che è già diventato lunghissimo, anche se ci sono tantissimi altri libri che vorrei presentarvi... uffa! Comunque, cosa ne pensate? Vi ispirano? O magari li avete già letti? E cosa c'è di nuovo nelle vostre WL?

Buone letture!
S.

12 commenti:

  1. Tutti molto belliiii! *_*
    L'apprendista mago lo avevo visto anche io...
    Under different stars, a parte che ha una bella copertina, poi hai ragione a dire che dice e non dice! Mi incuriosisce! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Oh, almeno so di non essere l'unica!!! All'inizio pensavo che semplicemente fossi io a non capire quella trama, poi mi sono resa conto che, effettivamente, dice ma non dice...e mi fa piacere sapere di non essere l'unica a pensarlo! :P

      Elimina
  2. *ww* alcuni sembrano davvero interessanti, peccato che non legga in lingua ç__ç
    bellissime le copertine dei primi tre libri *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un peccato che non traducano di più perché ci sono un sacco di libri molto promettenti che però vengono tralasciati... :(
      Quelle copertine piacciono un sacco anche a me! *_*

      Elimina
  3. the unquiet e under different stars (soprattutto il primo) mi ispirano 1 casino ^_^ ha 1 che di oscuro la protagonista bipolare e consapevole di aver ucciso.... la nonna... brrr

    inutile che citi greta wells e daughter of the blood ;)
    grazie x aver fatto il mio nome :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo... infatti era quella la parte che più mi incuriosiva... il resto della trama mi ha lasciato abbastanza indifferente, ma quella parte mi sembrava parecchio interessante... anche se abbastanza rabbrividevole ;)

      Eheh :P Daughter of the blood DEVO assolutamente leggerlo... e ci sono quasi!!! *_*
      E figurati! Mi pareva il minimo :)

      Elimina
  4. ciao carissimaaaaaa perdonami per l'assenza di questi giorni ma il periodo di completo ozio sta passando anche per me XD la vita sta tornando ad essere frenetica...bene allora, veniamo al post:
    tutti titoli interessanti, però non avevo ancora sentito parlare di Daughter of the Blood, sembra carinissimo O.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare!!! ^__^ (E ben tornata, ovviamente! :) ).
      Sì, quel libro mi ispira tantissimo!! *_* L'idea mi pare geniale e la trama non sembra male... non vedo l'ora di riuscire a leggerlo!!!

      Elimina
  5. Oooh ma l'ultimo libro che hai inserito é proprio il mio genere, la trama é originalissima! Peccato che io sia passata ieri velocissimamente in libreria e non ho guardato molto in giro: sono andata dritta a Hunger Games :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ultimo l'ho scoperto davvero per caso, però mi sembrava molto promettente.. .:) E Hunger Games merita una scappata in libreria! :P

      Elimina
  6. E' da tantissimo che vorrei leggere qualcosa di Anne Bishop! *___* Ohi ohi, ecco che adesso anche la mia wish-list si è considerevolmente allungata: "The Unquiet" e "Imaginary Girls" sembrano così interessanti!!! <3 Grazie mille per avermeli fatti scoprire! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bishop mi ispira tantissimo!!! *__* E figurati, almeno ho ricambiato in minima parte il favore! :P La mia wish-list cresce ogni volta che visito il tuo blog! :)

      Elimina